Come cambiare il gruppo di sicurezza di uno scaldabagno elettrico

Come cambiare il gruppo di sicurezza di uno scaldabagno elettrico

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

261 guide

Un gruppo di sicurezza che perde di continuo è un gruppo di sicurezza difettoso. È un componente indispensabile nello scaldabagno ad accumulo per mantenere la pressione sotto i 7 bar ma non è necessario svuotare il boiler per sostituirlo. Dalla stoppa allo scarico, i nostri suggerimenti per riparare il boiler.

Caratteristiche importanti

  • Messa in sicurezza
  • Svuotamento del boiler
  • Installazione del gruppo di sicurezza
Scopri i nostri gruppi di sicurezza!

Cambiare il gruppo di sicurezza svuotando il boiler

Se vuoi sostituire con calma il gruppo di sicurezza, puoi svuotare lo scaldacqua ad accumulo.

Per far ciò, hai due possibilità. Per la prima, segui la nostra guida Come svuotare uno scaldabagno elettrico.

Per la seconda, anticipa lo svuotamento e invita tutta la famiglia a farsi la doccia il giorno prima, dopo aver tolto l'alimentazione elettrica del boiler. Non ti rimane poi che chiudere l'acqua e svuotare il boiler. Ricordati di aprire un rubinetto dell'acqua calda per scaricare la pressione restante nel serbatoio prima di svuotare l'acqua rimanente.

Sostituire un gruppo di sicurezza in 5 tappe 


undefined
  1. Smonta il gruppo di sicurezza, non è necessario smontare il riduttore di pressione (dipende dall'impianto).
  2. Togli il vecchio filo di canapa all'ingresso del serbatoio e pulisci la filettatura.
  3. Applica poi di nuovo la canapa e la pasta verde.
  4. Monta il nuovo gruppo di sicurezza e serra i diversi attacchi – riduttore di pressione, scarico, ingresso scaldacqua. Sostituisci la guarnizione del riduttore di pressione se è danneggiata.
  5. Apri l'alimentatore idrica generale, la valvola di alimentazione del gruppo di sicurezza se è chiusa, e riattiva la corrente elettrica.

Scopri il catalogo ManoMano
Riduttori di pressione

Cambiare il gruppo di sicurezza senza svuotare il serbatoio

Non vuoi svuotare  il serbatoio dell’acqua calda? Niente di più facile!

Sostituire il gruppo di sicurezza senza svuotare il serbatoio in 5 tappe


undefined
  1. Comincia con lo staccare l'alimentazione elettrica dello scaldacqua il giorno prima del lavoro, in modo che l'acqua sia fredda quando cambierai il gruppo di sicurezza - obbligatorio!
  2. Il giorno dopo, chiudi l'alimentazione idrica generale e la valvola di alimentazione del gruppo di sicurezza. Apri poi un rubinetto dell'acqua calda in casa per scaricare la pressione e munisciti di un secchio, di uno straccio e di un tappo di sughero tagliato a forma conica.
  3. Metti il secchio sotto il gruppo di sicurezza, tieni vicino lo straccio per asciugare gli schizzi e il tappo di sughero. Svita poi il gruppo di sicurezza dal riduttore di pressione, dallo scarico e dall'ingresso dello scaldabagno elettrico. Come previsto, l'acqua scorrerà dallo scaldabagno nel secchio che hai messo sotto e, per evitare il deflusso, ti basterà inserire il tappo di sughero nell'ingresso del serbatoio.
  4. Poi, togli la stoppa sulla filettatura, rifai una guarnizione con stoppa e pasta verde e monta il nuovo gruppo di sicurezza. Collega il riduttore di pressione (cambia la guarnizione all'occorrenza) e lo scarico al sifone del gruppo di sicurezza.
  5. Apri l'alimentatore generale e la valvola di alimentazione del gruppo di sicurezza e riattacca la corrente: lo scaldacqua elettrico è di nuovo operativo.

Per saperne di più

Per saperne di più sui diversi accessori per scaldabagni elettrici e sulla produzione di acqua calda sanitaria, consulta le guide all'acquisto:

Per la manutenzione e l'installazione dello scaldacqua elettrico, consulta i nostri tutorial di posa e manutenzione:

Scopri altre soluzioni per la produzione di acqua calda con le nostre guide:

Scopri il catalogo ManoMano
Sifone del gruppo di sicurezza

Scopri i nostri gruppi di sicurezza!

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta, 261 guide

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Rifare un tetto? Fatto. Addetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto. Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto. Abbattere muri, costruire muri, dipingere pareti? Fatto. Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale! Consigliarvi? Farò del mio meglio!

I prodotti collegati a questa guida