Come catturare un topo

Come catturare un topo

Jennifer, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Jennifer, Tuttofare autodidatta

16 guide

Piccoli rumori durante la notte, escrementi, alimenti mangiucchiati... ne hai abbastanza di essere invaso dai topi? Esistono diverse soluzioni per catturarli. Prodotti velenosi disponibili in commerco o esche naturali, nasse per non ucciderli o trappole fatte in casa: ti guidiamo in questa lotta per venirne a capo.

Caratteristiche importanti

  • Catturare un topo vivo
  • Sbarazzarsi dei topi in modo naturale
  • Eliminare il topo
  • Soluzioni in commercio
Scopri gli anti-parassitari!

Acchiappare un topo: scegliere il metodo giusto


alt

Per scegliere il metodo più adatto, è importante sapere se vuoi catturare il topo vivo eliberarlo altrove o se invece desideri anche eliminarlo. In seguito, bisogna scegliere se usare soluzioni naturali oppure prodotti con un'efficacia radicale, ma molto più tossici. Ecco le principali opzioni esistenti:

  • Catturare il topo senza ucciderlo: nassa o trappola fatta in casa.
  • Sbarazzarsi definitivamente di un topo senza prodotti chimici: classica trappola per topi, a scatt, o metodo del secchio d'acqua.
  • Uccidere o avvelenare un topo: ratticida in sacchetti o in grani, colla per topi.

Scopri il catalogo ManoMano
Repellenti per insetti e animali

Come catturare un topo

Una volta catturati nella trappola, non tutti cercano di uccidere i topi. Se cerchi la stessa cosa, opta allora per trappole come una nassa o le trappole fatte in casa.

La nassa o la gabbia per topi


alt

Permette di non uccidere il topo, ma solo di attirarlo e catturarlo con l'ausilio di un'esca e di tenerlo all'interno di una gabbia metallica. È dotata di un sistema che consente all'animale di entrare facilmente, ma che gli impedisce di uscire. La porta si richiude grazie a un sistema meccanico o a "imbuto" che non permette al topo di ritornare nella direzione opposta.

La trappola fatta in casa


alt

È possibile costruire da soli una trappola, limitando così la spesa, e ottenendo lo stesso risultato di una trappola prefabbricata.

  • Procurati un secchio abbastanza alto, in modo che il topo non riesca a risalire.
  • Metti sul bordo di un tavolo un rotolo vuoto di carta igienica o di carta assorbente, in modo che la metà passi oltre al tavolo e finisca nel vuoto.
  • Sotto al rotolo, perpendicolare e appoggiato sul pavimento, posiziona un grande secchio vuoto.
  • In seguito, appoggia sull'estremità del rotolo (lato secchio) un'esca (un pezzo di formaggio o altro).

Il topo, attirato da cibo, entrerà dentro al rotolo vuoto e cadrà con esso all'interno del secchio. Grazie all'altezza del secchio e alle sue pareti lisce, non riuscirà a risalire per scappare.

Scopri il catalogo ManoMano
Secchi e bacinelle

Come sbarazzarsi di un topo in modo naturale

È importante posizionare le trappole in luoghi strategici. Vi sono maggiori probabilità di catturare un topo la notte piuttosto che durante il giorno. Puoi adescarlo con formaggio, cereali, burro di arachidi o del cioccolato.

La trappola per topi classica


alt

È il metodo che tutti conoscono, nonché il più comune. Si tratta di una piccola asse di legno sulla quale è fissato un sistema meccanico. Da un lato si infila l'esca su un gancio metallico, mentre dall'altro un'asta collegata a una molla blocca un dispositivo metallico. Nel momento in cui viene esercitata una piccola pressione sull'esca, il dispositivo metallico si chiude sopra il topo.

La trappola a scatto e il metodo del secchio d'acqua


alt

La trappola a scatto applica un metodo simile a quello della trappola per topi classica, con la differenza che è in plastica e produce una forza considerevole che permette di avere un risultato più efficace.

Con il metodo del secchio d'acqua si procede allo stesso modo della trappola fatta in casa illustrata in precedenza, basta solo aggiungere dell'acqua sul fondo del secchio. Il topo annega al suo interno.

Eliminare il topo con prodotti in commercio

Si tratta di metodi efficaci, ma molto meno ecologici e più pericolosi in caso di presenza di animali da compagnia. Si consiglia di utilizzare questi prodotti in un granaio o nel sottotetto.

Il ratticida e la colla per topi


undefined

È possibile trovare il ratticida in sacchetti o in grani. Molto efficace, si tratta di un preparato velenoso pensato per eliminare i roditori. Per la sua applicazione, procurati guanti protettivi e distribuiscilo in modo omogeneo nel granaio. Attenzione, è importante verificare regolarmente la presenza di cadaveri di topo e rimuoverli, altrimenti ti ritroverai con un odore sgradevole! Puoi anche utilizzare scatole con esche in modo che i grani non siano all'aria aperta se hai altri animali che possono accedere al luogo in questione.

La colla per topi si presenta come una striscia da aprire e mettere a terra, all'interno della quale il topo resterà imprigionato e morirà di stenti.

Scopri gli anti-parassitari!

Guida scritta da:

Jennifer, Tuttofare autodidatta, 16 guide

Jennifer, Tuttofare autodidatta

Non ho ricevuto nessuna formazione particolare, ho imparato sul campo quando si è presentata l’occasione. E che soddisfazione poter realizzare da sola i piccoli lavori di casa! Quando ho traslocato, c'era tutto da rifare: dal pavimento al soffitto, dalla cucina al bagno. E così ho imparato a fare tutto e in maniera sempre più professionale. Ora i miei amici mi chiamano quando bisogna tirarsi su le maniche. E si sa, quando si viene coinvolti in qualcosa di bello non si riesce più a smettere. È questa passione che ci fa affrontare le sfide: un’idea in mente e la creazione prende il via con pochi attrezzi. Ma quando si ha una passione la cosa più bella è poterla condividere con gli altri, quindi sarò molto felice se i miei consigli potranno esserti utili!