Come correggere i difetti di pittura

Come correggere i difetti di pittura

Elisa,  esperta in ristrutturazioni Cefalù

Guida scritta da:

Elisa, esperta in ristrutturazioni Cefalù

56 guide

I difetti di pittura sono una vera spina nel fianco per tutti i pittori. Spesso, a causa di una preparazione inadeguata, si possono avere colature, bolle e rigonfiamenti, screpolature. Per correggere ogni difetto e imperfezione utilizzando attrezzature e pitture adeguate, segui la nostra guida!

Caratteristiche importanti

  • Eliminare le colature
  • Rimuovere le scaglie di pittura
  • Riassorbire le bolle
  • Correggere le tracce di ripresa
Scopri le nostre pitture per muri e soffitti!

Correggere i difetti di pittura

Non ci sono segreti, un supporto ben preparato è la garanzia di una pittura ben fatta. Al contrario, se è stato preparato male, o non preparato, il risultato non sarà perfetto. E, dal momento che i trucchi di magia non funzionano nel bricolage, non arrenderti, armati di pazienza e cerca di correggere questi difetti. Non tutto è perduto, un po' di olio di gomito, di pazienza e gli strumenti di pittura giusti a portata di mano e i difetti saranno presto dimenticati.

Fasi di realizzazione

  1. Eliminare le colature
  2. Rimuovere le scaglie di pittura
  3. Riassorbire le bolle
  4. Correggere le tracce di ripresa

Competenze


alt

Per la maggior parte dei difetti di pittura servono più o meno gli stessi attrezzi e le stesse competenze. Saper utilizzare una levigatrice o, in mancanza, un tampone per levigare, non soffrire di vertigini quando si sale sulla scala e saper utilizzare una spatola per stucco sono i requisiti fondamentali.

Tempi di realizzazione


alt

Circa una giornata per una stanza

Numero di persone consigliato


alt

1-2 persone

Strumenti e materiali di consumo


alt

Dispositivi di protezione individuale


alt

Questa lista non è esaustiva. I dispositivi di protezione individuale vanno adattati ad ogni attività lavorativa.

Scopri il catalogo ManoMano
Nastro per mascheratura

1. Eliminare le colature

Nella maggior parte dei casi, ci si accorge rapidamente che la pittura cola, o perché non si attacca e scivola sul supporto o perché il rullo è stato troppo caricato o scaricato male sulla griglia e contiene troppa pittura.

La pittura cola lungo il muro


alt

Fermati immediatamente! Hai la fortuna di esserti accorto del danno in tempo: asciuga e rimuovi la pittura, procedi a una leggera carteggiatura del supporto e applica un fondo universale.

La pittura cola mentre si asciuga

In questo caso, devi solo carteggiare le gocce fino a farle scomparire. Per lo strato di finitura, fai attenzione a non caricare troppo il rullo e a farlo scorrere sulla griglia per scaricare l'eccesso di pittura.

2. Rimuovere le scaglie di pittura

È scivolata solo una piccola scaglia dal muro? Meno male, sei salvo! Al contrario, se il muro si screpola un po' ovunque, ti attende un lungo lavoro.

Riempire una piccola screpolatura

Carteggia la zona interessata in modo da attenuare il più possibile il difetto. Applica un sottile strato di stucco per rasatura con una spatola per stucco, carteggia leggermente e applica un primer aggrappante.

Rasare una parete che si screpola


alt

Se la tua parete si screpola, non c'è nulla di meglio di un decapaggio fatto raschiando con la spatola, seguito da una levigatura per uniformare il tutto! Infatti, una pittura che si screpola non tiene e rischierebbe di staccare anche la pittura di finitura. Non correre rischi e riparti da un supporto a nudo. Applica un fondo e poi la pittura di finitura.

Scopri il catalogo ManoMano
Levigatura

3. Riassorbire le bolle


alt

Le bolle sulla pittura sono spesso dovute a un problema di umidità, ma anche a un'applicazione con temperature troppo elevate. Se le bolle sono molto numerose, il consiglio è di carteggiare l'intera superficie con una levigatrice orbitale, in modo da decapare la pittura. Applica un fondo adatto al supporto o un fondo universale.

Scopri il catalogo ManoMano
Levigatrice elettrica

4. Correggere le tracce di ripresa

Riesci a vedere i segni del rullo sul muro? In effetti non è molto estetica come finitura. Ciò accade spesso con le pitture satinate o di fascia bassa. Ma non preoccuparti, ecco come rimediare:

Scegliere una finitura opaca


alt

Le pitture opache hanno il vantaggio di nascondere i difetti dal momento che non hanno riflessi. Si tratta della finitura ideale per soffitti o stanze senza vincoli, come camere da letto, uffici o soggiorni. Non sei obbligato a incrociare le passate perché le tracce di ripresa non si noteranno con una finitura opaca. Considera che la pittura opaca può essere lavata solo con acqua.

Applicare una finitura satinata


alt

Se preferisci la finitura satinata, fai ben attenzione ad incrociare le passate, dall'alto al basso e da sinistra verso destra dipingendo per aree di circa 1 m². È vero che la maggior parte delle pitture di oggi non richiedono l'applicazione per passaggi incrociati perché la loro composizione è talmente cremosa che permette una stesura perfetta della pittura, ma questo non è il caso delle pitture satinate di fascia bassa, che hanno pochi pigmenti e necessitano di due mani cariche e uniformi con passate incrociate.

La pittura satinata offre il vantaggio di poter essere lavata con detergenti.

Scegliere una buona alternativa: la pittura vellutata

Si prendono due piccioni con una fava con la pittura vellutata! È lavabile come una pittura satinata e nasconde bene i difetti come una finitura opaca. Approfitta di questa pittura che non richiede di incrociare i passaggi!

Scopri le nostre pitture per muri e soffitti!

Guida scritta da:

Elisa, esperta in ristrutturazioni Cefalù, 56 guide

Elisa,  esperta in ristrutturazioni Cefalù

Ho 37 anni e mi occupo di ristrutturazioni edilizie ormai da 14 anni. Tutto è iniziato per caso, un modo come un altro di guadagnarsi la vita, ma lavorare con le mie mani si è rapidamente trasformato in una grande passione. Ora mi considero davvero fortunata. La mia scelta professionale mi ha esposta a una vasta gamma di competenze e tecniche: pittura, decorazione, elettroutensili, attrezzature meccaniche, ma anche giardinaggio e idraulica non hanno segreti per me. Ho consigliato i miei clienti su qualsiasi argomento riguardi il bricolage. Il fai-da-te è uno stile di vita per me. Mi definirei un'ottimista. Mi piace conoscere nuovi utensili e tecniche e cercare di trovare soluzioni semplici a qualsiasi problema. Che si tratti di creare qualcosa di nuovo o di ripensare qualcosa di vecchio, condividere le mie idee è una delle cose che più mi piace. Qualunque sia il tuo progetto, sono qui per aiutarti.

I prodotti collegati a questa guida