Come decorare un balcone?

Guida scritta da:
Paola, tuttofare autodidatta, Milano

Paola, tuttofare autodidatta, Milano

42 guide
Fare del proprio balcone un ambiente piacevole e intimo è una questione di metodo. La decorazione del balcone si basa su diverse tappe, dalla scelta del mobile alla selezione del pavimento e dei diversi accessori. Fiori, piccolo salotto, illuminazione d’atmosfera: lezione per riuscire nella decorazione del proprio balcone!

Caratteristiche importanti

  • Stile
  • Organizzazione
  • Pianta
  • Illuminazione

Zoom sui diversi stili decorativi del balcone


Quando si parla di decorazione del balcone, si deve parlare necessariamente di materiale e colori. L’aspetto principale del balcone si basa sull’arredamento. Esso dà il “la” alla tua decorazione a seconda se è in legno esotico (come il teck), di ferro battuto, di plastica intrecciata o di metallo.

Contemporaneo

Dei mobili con forme moderne ed angolari, dei led e riflettori per illuminare il tavolo alla sera e delle tovaglie di forme geometriche.

Stile casa di famiglia

Del ferro battuto, dei cuscini di lino (beige, bianco, bordeaux), un vecchio servizio di piatti, come per esempio una caraffa colorata comprata al mercato o delle posate dai bordi decorati in rilievo.

Riva al mare

Un arredamento chiaro (preferibilmente bianco), delle decorazioni naturali fatte di legno o conchiglie, una ghirlanda di palle di cotone blu, grigie e bianche.

Decorazione zen 

Un arredamento di legno, delle piante di bambù, dei ciottoli in un angolo, una piccola fontana di pietra e un Buddha dorato che troneggia con orgoglio su un mobile.

Etnico

Un arredamento di legno scuro o di ferro battuto, dei cuscini colorati, uno specchio indiano in palissandro posato in un angolo, una tappezzeria multicolore ricamata all’indiana stesa su un muro, ecc.

La tendenza del momento è quella del mix and match. In pratica si scelgono degli elementi diversi e li si mescola per creare un universo variegato e originale. Per esempio, puoi abbinare delle sedie spaiate attorno ad un tavolo di legno e marmo, poi creare dei richiami con i colori dei cuscini e gli accessori (tovagliette, candelabri, ecc.).

Che pavimento scegliere per un bel balcone?



Per decorare il tuo balcone, devi inoltre scegliere se lasciare il pavimento così com’è o rivestirlo. La natura del pavimento del tuo balcone dipende dall’investimento che desideri fare e dalla voglia che hai di occuparti della manutenzione. I principali materiali che si possono trovare su un balcone sono:
Se vivi in affitto, non puoi effettuare delle trasformazioni troppo grandi. Dovrai orientarti verso dei materiali ad appoggio, che una volta rimossi, permettono di ritornare allo stato iniziale del balcone.

Per quanto riguarda la manutenzione, il cemento grezzo ha il vantaggio di necessitare solo di un lavaggio una o due volte all’anno e una spazzata regolare. L’erba sintetica, che permette di aggiungere un tocco verde al tuo balcone, è molto simpatica esteticamente ma non troppo facile da lavare o aspirare. A titolo informativo, più l’imitazione dell’erba (con fili sottili e morbidi) è fedele, più il prezzo al m2 è elevato.

Le piastrelle sono un’opzione interessante per dare un effetto finito al balcone, a condizione che vengano anch’esse pulite regolarmente e che si evitino cadute di oggetti.

Sei in cerca di un’idea che concili decorazione e semplicità? Pensa semplicemente ad un tappeto senza frange o in fibre vegetali in modo da rivestire il suolo. Resisterà per una stagione intera e potrà essere pulito e conservato in inverno.

I listelli offrono una decorazione “in riva al mare” e hanno il vantaggio di essere facili da posare.

Ed il rivestimento dei muri del balcone?


Voglia di creare un balcone unico? I tuoi muri possono trasformarsi in un battito d’occhio per dare vita ad una decorazione più vicina ai tuoi gusti, per esempio creando un muro vegetale con delle piante arrampicanti.

Applicare un adesivo per muro con delle scritte, o fissare delle lettere.

Installare un grande specchio tipo vetrata sul balcone: un’idea geniale per dare un’idea di prospettiva.

Creare una decorazione murale con delle fioriere sospese (casse aperte fissate), per accogliere piante perenni, candele ecc.

Applicare una ghirlanda luminosa intorno alla porta o lasciarla pendere in verticale.







Per finire, prova i vasi da balcone, le sospensioni e gli scacciapensieri. Scegli un parasole rettangolare o un parasole a vela, ideale per sentirti in vacanza durante una pausa caffè o un pasto. Allora, qual è la tua decorazione da balcone preferita? Lasciaci un commento!

Per saperne di più

Per conoscere tutte le tecniche, gli accessori e gli strumenti per la cura e la decorazione del tuo giardino, segui i consigli dei nostri redattori e scopri le loro guide:

Come scegliere una casetta degli attrezzi?
Come scegliere i mobili da giardino?
Come scegliere una serra da giardino?
Come scegliere un biotrituratore?
Quando irrigare il giardino?
Come gestire e decorare il giaridino?
Come scegliere un tosaerba?
Come scegliere un diserbante?
Come seminare dell'erba?
Hai trovato questa guida utile? Si
0 giudizi utili
Guida scritta da:

Paola, tuttofare autodidatta, Milano 42 guide écrits

Paola, tuttofare autodidatta, Milano
Di professione sono addestratrice di cani ma nel fine settimana mi piace dedicarmi alla mia attività preferita, il bricolage, e in particolare la trasformazione di vecchi mobili. Sono bravissima a rinnovare un vecchio tavolo o una vecchia cassettiera.

Con un papà tuttofare, sono cresciuta al suon di martello e trapano e so utilizzare la maggior parte degli attrezzi.
Ho appreso le basi del fai da te per passione. L'arte del riuso è un vero e proprio modo di vivere e mi ha insegnato come dare una seconda vita a tutte le cose.

Adoro trasmettere le mie conoscenze anche agli amici “a due zampe”. Convinta che ogni persona può reinventare la propria casa attraverso piccoli cambiamenti, sono sempre alla ricerca di nuove idee da mettere in pratica e disponibile a dare consigli in ambito decorativo!

I prodotti collegati a questa guida