Come fissare uno scaldacqua elettrico al muro

Come fissare uno scaldacqua elettrico al muro

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

261 guide

Per fissare uno scaldabagno al muro, sono necessari trapano, tasselli e viti. Utilizzando la dima fornita con il boiler, bisogna segnare la posizione dei fori delle staffe di fissaggio su una parete solida. Individuare la posizione, segnare i riferimenti: ecco i nostri suggerimenti per il fissaggio di uno scaldabagno.

Caratteristiche importanti

  • Individuare la posizione
  • Segnare la posizione
  • Misure e dima d'installazione
  • Forare e mettere i tasselli
  • Fissare lo scaldabagno
Scopri i nostri scaldacqua da accumulo!

Come fissare lo scaldacqua: video tutorial

Dove installare uno scaldacqua elettrico


undefined

Nel caso di sostituzione dello scaldacqua ad accumulo di uguale volume e configurazione (orizzontale o verticale) di quello precedente, non c'è evidentemente bisogno di individuare e segnare la posizione perché verrà installato al posto del vecchio: si tratta di una sostituzione standard. Nel caso di una nuova installazione, è necessario disporre, nel punto in cui verrà installato lo scaldacqua elettrico, di:

  • uno scarico dell'acqua dove collegare il sifone del gruppo di sicurezza;
  • un punto di alimentazione d'acqua fredda con una valvola di chiusura;
  • l'allaccio dell'impianto dell'acqua calda;
  • un’uscita cavo per poter collegare lo scaldacqua;
  • un muro portante perché il peso di un boiler pieno è in relazione al suo volume, ovvero 50 kg, 100 kg oppure 150 kg;
  • spazio sufficiente: bisogna disporre di 20 cm di spazio libero intorno allo scaldacqua ad accumulo.
Scopri il catalogo ManoMano
Coprifori e passacavi

Come segnare la posizione di fissaggio


undefined

Poiché gli scaldacqua sono piuttosto pesanti, i fornitori offrono spesso, sulla confezione del boiler, una dima che permette di tracciare la posizione esatta dei punti di fissaggio. Questa soluzione è molto pratica perché evita di dover riportare le misure dei fori delle staffe di fissaggio una per una o, peggio ancora, di dover appoggiare lo scaldacqua al muro per fare i segni!

In mancanza della dima, prendi le misure dell'interasse dei fori delle staffe e riportali sul muro; lascia uno spazio libero di 20 cm dal soffitto per poter maneggiare facilmente il boiler. Ovviamente, dovrai riportare le misure utilizzando una livella a bolla per avere la certezza dell'orizzontalità; riportare le misure partendo dal pavimento è la maniera migliore di procedere per evitare errori.

Se il tuo scaldacqua poggerà su un treppiedi, fissalo su quest'ultimo, appoggialo contro il muro e traccia la posizione dei fori.

Scopri il catalogo ManoMano
Treppiedi

Forare la parete e scegliere il kit di montaggio

Se il muro che dovrai forare è rivestito di cartongesso e sospetti che ci possa essere un tubo o un cavo elettrico, verifica con un rilevatore di metalli (metal detector) che nessuno di questi impianti si trovi nella zona interessata.

Per forare il muro, utilizza un trapano, una punta da trapano e, in base alla natura del supporto, i tasselli di fissaggio adatti.

Supporti cavi


undefined

Se il muro ha una controparete in cartongesso, assicurati di scegliere dei tasselli sufficientemente lunghi da raggiungere il "duro" dietro il rivestimento. Quindi inseriscitasselli evitiadatte dopo aver fatto i fori con il trapano, come mostrato nella guidaall'installazione.

Supporti pieni


undefined

Nel caso di supporti pieni, è necessario un trapano a percussione abbastanza potente per fare i fori per i tasselli e le viti.

Fissare lo scaldabagno ad accumulo

Prima di montare lo scaldabagno elettrico, installa il gruppo di sicurezza (utilizzando la canapa idraulica e la pasta verde per sigillare) all'ingresso dell'acqua fredda dello scaldabagno elettrico (ingresso contrassegnato con un colletto blu). Se un amico passa dalle tue parti, fatti dare una mano: fissare uno scaldabagno ad accumulo, anche se vuoto non è molto pesante, è più facile se si è in due!

Scopri il catalogo ManoMano
Trapano
Scopri i nostri scaldacqua da accumulo!

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta, 261 guide

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Rifare un tetto? Fatto. Addetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto. Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto. Abbattere muri, costruire muri, dipingere pareti? Fatto. Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale! Consigliarvi? Farò del mio meglio!

I prodotti collegati a questa guida