Come installare il climatizzatore

Come installare il climatizzatore

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna

Guida scritta da:

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna

82 guide

Installare il climatizzatore in casa offre un vero e proprio comfort termoigrometrico in estate. Performante ed economico, un climatizzatore si compone di due unità: uno split installato all'interno dell'abitazione per immettere aria climatizzata, e un'unità esterna che trasforma l'aria calda in aria fredda.  

Caratteristiche importanti

  • Scegliere la collocazione e installare l'unità interna
  • Forare i muri per passare i tubi
  • Installare l'unità esterna
  • Posare i raccordi
  • Effettuare le verifiche
Scopri i nostri climatizzatori e pompe di calore!

Installazione e funzionamento del climatizzatore


alt

Migliore di un ventilatore e più performante ed economico di un climatizzatore mobile, il climatizzatore - dimensionato in base al volume della stanza dove sarà installato - consente di abbassare considerevolmente la temperatura interna delle nostre case durante le torride giornate estive, senza incidere troppo sulla bolletta dell'energia elettrica.

Un climatizzatore si compone fondamentalmente di due parti: l'unità interna e l'unità esterna. Il compressore che genera il freddo viene installato all'esterno, per una questione non solo di rumorosità ma anche per eventuali vibrazioni, mentre l'unità interna, lo split, è l'elemento che immette aria fresca nell'ambiente interno. Un kit per la climatizzazione si compone di più elementi:

  • l'unità interna con la propria piastra di fissaggio;
  • l'unità esterna con supporti e silent-block;
  • il collegamento frigoriferi in rame isolato;
  • il tubo di evacuazione della condensa;
  • i cavi di alimentazione e di collegamento;
  • il telecomando;
  • la canalina in PVC (facoltativa).

Considera che le pompe di calore reversibili aria-aria, che generano freddo in estate e caldo d'inverno, rispettano la stessa procedura di montaggio.

Fasi di realizzazione

  1. Scegliere la collocazione e installare l'unità interna
  2. Forare i muri per passare i tubi
  3. Installare l'unità esterna
  4. Posare i raccordi
  5. Effettuare le verifiche d'uso

Competenze


alt

Non è richiesta alcuna competenza in particolare. Tuttavia, è necessario conoscere almeno le basi del fai-da-te: saper usare un trapano, forare un muro, scegliere dei tasselli in base ai materiali, usare una livella a bolla, riportare una misura con un metro, seguire le istruzioni di montaggio e saper effettuare dei collegamenti elettrici in sicurezza

Tempi di realizzazione


alt

Circa 4 ore

Numero di persone


alt

2 persone

Strumenti e materiali di consumo


alt

Dispositivi di protezione individuale


alt

Questa lista non è esaustiva. I dispositivi di protezione individuale vanno adattati ad ogni attività lavorativa.

Scopri il catalogo ManoMano
Canaline

Installare un climatizzatore: video tutorial

1. Scegliere la collocazione e installare l'unità interna


alt

La collocazione dell'unità interna dipende essenzialmente dalla lunghezza del collegamento frigorifero fornito con il kit. In base a questo criterio, dovrai immaginare sia la posizione dell'unità interna, sia quella dell'unità esterna. L'unità interna va posizionata ad almeno 15 cm dal soffitto e, oltre i 2 metri di altezza, su un muro che dia verso l'esterno. Evita di collocarla vicino ad una fonte di calore.

La piastra di fissaggio consente di fare una presentazione "in bianco" per definire la posizione dei fori necessari al fissaggio del modulo. Aiutandoti con una livella a bolla e un metro, traccia i punti di ancoraggio della piastra. Traccia anche la posizione del foro per il passaggio del tubo frigorifero e dei cavi di collegamento. Con un trapano a percussione o un perforatore, esegui i fori per i tasselli, che dovrai scegliere in funzione del materiale che costituisce il muro.

Scopri il catalogo ManoMano
Trapano a percussione

2. Forare il muro per passare i tubi


alt

Per raccordare le due unità serve un collegamento frigorifero pre-caricato con prodotto refrigerante, che è costituito da due tubi in rame isolati e chiusi alle estremità con dei raccordi biconici che evitano la perdita del liquido. Completano il kit di montaggio un tubo per lo scarico della condensa e dei cavi elettrici di alimentazione e di connessione.

Per passare i tubi, esegui un foro pilota con una punta lunga. Questa foratura da parte a parte dev'essere inclinata verso il basso sul lato esterno (angolazione ideale: ∼ 5°).

Usa poi un trapano dotato di una fresa carotatrice in carburo di tungsteno, che abbia un diametro sufficientemente ampio da consentire il passaggio del collegamento frigorifero, del tubo di scarico e dei cavi elettrici.

Attenzione! Prima di forare il muro con la fresa carotatrice, disattiva la funzione di percussione del trapano e usalo solo in modalità foratura.

Scopri il catalogo ManoMano
Collegamenti frigoriferi

3. Installare l'unità esterna


alt

Prima di scegliere dove collocare l'unità esterna, devi considerare la lunghezza del collegamento frigorifero da raccordare. Scegli inoltre un'area libera da qualsiasi ostacolo e all'aria aperta per garantire il raffreddamento del compressore. Evita di installare l'unità esterna in zone esposte alle correnti d'aria, per evitare che la polvere possa intasarla. Pensa anche al rumore generato dall'unità esterna, quindi collocala in modo da evitare l'inquinamento acustico soprattutto se hai dei vicini.

Dopo aver identificato la possibile collocazione, determinata dalla lunghezza dei cavi di collegamento, puoi optare per 2 soluzioni:

  1. Posizionare l'unità esterna in alto, in questo caso sarà necessario un supporto, già fornito o da acquistare separatamente, per un fissaggio solido.
  2. Posizionare l'unità esterna a terra, in questo caso il supporto deve essere ancorato a una superficie di cemento e isolato dal suolo per ridurre le vibrazioni.

In ogni caso, dovrai posizionare dei supporti antivibrazione (silent block), per assorbire le vibrazioni e attenuare il rumore.

4. Posare i raccordi


alt

Per collegare le 2 unità, è buona norma posizionare delle canaline in PVC lungo il percorso di questi collegamenti per una questione estetica.

Le due unità producono condensa che viene evacuata dai condotti di scarico. Questi ultimi vanno collocati nella parte inferiore. Successivamente, orientali verso il punto di evacuazione più favorevole allo scarico. Prevedi un'area o un recipiente di raccolta in grado di ricevere al massimo 30 litri al giorno.

Il collegamento frigorifero comporta dei raccordi biconici che consentono di connettere ogni dispositivo senza perdere liquido refrigerante.

Allaccia i cavi elettrici fra le due unità e collega l'alimentazione alla linea elettrica.

5. Effettuare le verifiche d'uso


alt
  • Una volta montata l'unità esterna, rimuovi il filtro anteriore e versa un po' d'acqua nella zona di raccolta della condensa. Se il deflusso avviene facilmente verso il punto di scarico significa che l'installazione è stata eseguita correttamente.
  • Riposiziona i filtri.
  • Dopo aver lasciato riposare l'impianto alcune ore, accendi il climatizzatore e fai una prova di tenuta con uno spray cercafughe.

Il telecomando consente di regolare la temperatura a proprio piacimento. Comunque, per il tuo comfort, evita temperature troppo basse che potrebbero causare problemi di salute.

Esistono dei climatizzatori reversibili (pompe di calore) che permettono di scaldare la stanza in inverno. La procedura d'installazione è comunque la stessa.

Scopri i nostri climatizzatori e pompe di calore!

Guida scritta da:

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna, 82 guide

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna

Ho acquisito una formazione da carrozziere, da tubista/saldatore e dopo aver percorso per trentacinque anni cantieri italiani e belgi, sono diventato responsabile di una caldareria poi progettista, tecnico responsabile di progetti per poi finire come capo responsabile dei progetti. In pensione, ho sistemato e attrezzato un laboratorio in cui realizzo sculture metalliche: sono riuscito a combinare e sistemare un angolo di paradiso dove amo lasciare libero spazio alla mia immaginazione. Sfasciacarrozze e mercatini dell’usato non hanno più segreti per me: ci trovo oggetti insoliti e vecchi attrezzi che colleziono o trasformo in oggetti d’arte. Amo anche la decorazione, la pittura su tela e il giardinaggio. Seguo l’evoluzione delle nuove tecnologie riguardanti gli attrezzi. Condividere con voi la mia passione e consigliarvi con umiltà nelle scelte di materiale è un vero piacere.

I prodotti collegati a questa guida