Come installare un top cucina

Come installare un top cucina

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

93 guide

L’installazione o la sostituzione del piano di lavoro o top cucina è un’operazione che non presenta grandi difficoltà. Con lavello e piano cottura integrati, prendere le misure e utilizzare un seghetto alternativo sono le uniche vere competenze necessarie. Segui il nostro tutorial per l’installazione passo dopo passo.

Caratteristiche importanti

  • Preparazione della posa del top
  • Verifica e taglio del top
  • Taglio dell'alloggiamento del lavello e del piano cottura
  • Posizionamento del top e degli accessori
  • Fissaggio del top e rifiniture
Scopri i nostri piani di lavoro e top cucina!

Il top cucina: bello e funzionale

Elemento indispensabile di una cucina, il top o piano di lavoro, è sia estetico che funzionale. Qualunque sia il suo materiale, i tagli devono essere fatti con precisione e la posa deve essere in bolla. Dato che spesso è ingombrante e pesante, l'installazione di un piano di lavoro viene eseguita il più delle volte da due persone. La messa in opera rimane relativamente semplice, a patto di essere precisi.

Fasi di realizzazione

  1. Preparazione della posa
  2. Verifica e taglio del top
  3. Taglio dell’alloggiamento del lavello e del piano cottura
  4. Posizionamento del top e degli accessori
  5. Fissaggio del top e rifiniture

Installare il top cucina

1. Preparazione


undefined

Sia che tu esegua una sostituzione o una nuova installazione, devi intervenire sulla rete idrica della casa quando colleghi il lavello (il più delle volte il rubinetto è integrato con il lavello) e sull'impianto elettrico quando colleghi il piano di cottura.

Non dimenticare di chiudere l'alimentazione dell’acqua e disattivare la protezione elettrica della cucina per lavorare in sicurezza. In seguito potrai installare il rubinetto della cucina e l'apparecchio di cottura senza alcun rischio.

Scopri il catalogo ManoMano
Cucina

2. Verifiche e taglio del top


undefined

Se il tuo piano di lavoro è già a misura, posizionalo sopra i mobili della cucina e verifica che i tagli siano corretti: larghezza, lunghezza, angoli e scostamenti. Se tutto corrisponde e si adatta perfettamente, puoi passare ai tagli interni.

Se invece il tuo top è ancora da tagliare, munisciti del metro e prendi le varie misure (lunghezza, profondità) e, se necessario, traccia i tagli obliqui. Se si tratta di una sostituzione e il piano di lavoro esistente ha i tagli giusti, sovrapponi i due piani e traccia i contorni. Tuttavia controlla sempre le misure prima di tagliare.

Se devi tagliarlo in profondità e su tutta la lunghezza, munisciti di una guida o di una riga con morsetti e spessori per evitare di lasciare segni sul piano di lavoro nell'installare la guida. Scegli lame specifiche per seghetto alternativo e applica l'adesivo sul lato finito del top per evitare le scheggiature. Taglia il piano di lavoro poggiandolo su dei cavalletti in posizione stabile e non dimenticare di indossare i dispositivi di protezione individuale (protezioni per l'udito, occhiali protettivi e guanti).

Scopri il catalogo ManoMano
Cavalletti

3. Taglio degli alloggiamenti del lavello e del piano cottura


undefined

In questa fase dell'installazione, il top è già tagliato e posizionato sui mobili della cucina. Ora devi eseguire i tagli degli alloggiamenti per i vari elettrodomestici e per il lavello.

  • Inizia disegnando, sotto il piano di lavoro, il perimetro interno dei mobili che accoglieranno ciascun elemento a incasso: così avrai un'idea della posizione del piano di lavoro e dei vari elementi.


undefined
  • Per tracciare l’alloggiamento del lavello e del piano cottura, rimettili nella rispettiva posizione prevista e traccia il loro contorno a matita.
  • Lascia una cornice di alcuni centimetri, sufficiente perché possano poggiare in modo stabile sul piano di lavoro.


undefined
  • Pratica un foro negli angoli delle forme da tagliare con il trapano e con una punta di circa 12 mm, quindi taglia con cura con il seghetto alternativo i contorni partendo da questi stessi fori.
  • Trattieni le parti tagliate prima che cadano quando stai per completare il taglio.
Scopri il catalogo ManoMano
Seghetto alternativo

4. Posizionamento del top e degli accessori

Prima di assemblare, fai un montaggio di prova.

Se il piano di lavoro è in un pezzo solo, puoi passare immediatamente alla fase successiva: fissaggio e realizzazione delle finiture del lavello e del piano cottura. Se il piano di lavoro è in due pezzi, prima dell'incollaggio dovrai pulire le scanalature per l'inserimento dei profili di giunzione.


undefined
  • Applica la colla per legno sui campi del piano di lavoro prima del montaggio. Gli accessori di montaggio vengono stretti prima di fissare il piano di lavoro ai mobili della cucina.
  • Pulire le parti che devono essere incollate sia sul top che sul lavello e sul piano cottura (non incollare mai sulla polvere).
  • Applica poi un cordone di silicone idrorepellente con la pistola per silicone nei punti previsti (non creare una guarnizione troppo larga).
  • Posiziona quindi il lavello, poi il piano di cottura, e fissali in modo permanente con le linguette di montaggio appositamente previste.
  • Prima che la colla si asciughi, pulisci la superficie con una spatola e un panno umido.
Scopri il catalogo ManoMano
Lavello

5. Fissaggio del top e rifiniture


undefined

Una volta incollate e fissate le diverse parti del top, bisogna ora avvitarlo sui mobili della cucina.

Nella migliore delle ipotesi, ogni mobile su cui è posto il piano di lavoro è dotato di un rinforzo pensato per accogliere le viti di fissaggio. Dopo aver verificato l'allineamento e il montaggio, avvita il piano di lavoro sui mobili con le squadre di fissaggio e le viti per legno.

Una volta fissato il top, è spesso necessario realizzare una guarnizione di tenuta in silicone tra il piano e il muro o lo schienale, oppure le piastrelle.

Usa del silicone sanitario (antimuffa) e una pistola per silicone e applica il silicone su tutta la lunghezza, laddove è necessario realizzare una guarnizione. Liscia la guarnizione con le dita e con acqua saponata.

Scopri il catalogo ManoMano
Schienale paraschizzi

L'occorrente per installare un top cucina

Competenze


undefined

Per installare un top cucina, devi saper prendere le misure. Devi anche sapere usare un trapano e un seghetto. Per il montaggio e il fissaggio, devi sapere avvitare delle viti. Potrebbe essere necessario anche realizzare una guarnizione di silicone. Attenzione al peso di alcuni piani di lavoro! Se hai la schiena sensibile, fatti aiutare e indossa una cintura di mantenimento.

Tempo di realizzazione


undefined

Circa 2 ore (in base al numero di tagli e di pezzi che compongono il piano di lavoro).

Numero di persone


undefined

1 persona, o anche 2 per maggior facilità.

Utensili e materiali di consumo


undefined

Dispositivi di protezione individuale

Questo elenco non è esaustivo, i dispositivi di protezione individuale devono essere adatti ad ogni situazione di lavoro.

Scopri il catalogo ManoMano
Abbigliamento da lavoro

Scopri i nostri piani di lavoro e top cucina!

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento, 93 guide

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Elettrotecnico di formazione, ho iniziato lavorando nell’industria dove mi sono occupato di impianti e cablaggio. Quasi subito sono diventato responsabile della gestione degli operai addetti alla manutenzione. Dopo qualche anno, ho deciso di mettermi in proprio e ho avviato una piccola impresa come elettricista. Ho all’attivo diverse centinaia di cantieri realizzati e il lavoro ben fatto e la soddisfazione dei miei clienti sono le mie priorità. Da circa tre anni sto restaurando e ampliando uno chalet in Trentino, sfruttando la mia esperienza e le mie conoscenze tecniche. Terrazzamenti, interior design, coperture, impianti idraulici, elettricità, tutto… Con mia figlia e mia moglie abbiamo fatto quasi tutto da soli! La mia esperienza mi ha dato la possibilità di apprendere tanti tipi di lavori. Ed ora sono qui per rispondere ai vostri dubbi e per consigliarvi nella scelta degli strumenti giusti.

I prodotti collegati a questa guida