Come montare i pensili della cucina

Come montare i pensili della cucina

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

93 guide

In una cucina i pensili sospesi sul piano di lavoro, sul lavello e sul piano cottura sono indispensabili. Installare i pensili significa eseguire misurazioni, controllare la planarità, installare una guida, delle staffe di fissaggio e i mobili. Segui i passaggi di questo tutorial per montare i tuoi pensili.

Caratteristiche importanti

  • Preparare la cucina per montare i mobili
  • Installare i dispositivi di fissaggio e le staffe dei mobili
  • Prendere le misure e tracciare la posizione dei mobili
  • Montare i mobili
Tutti i nostri pensili da cucina

Pensili da cucina: indispensabili per riporre!


undefined

Per dare la possibilità di ottimizzare lo spazio in cucina, i pensili ed altri mobili alti da cucina vengono installati sopra il piano di lavoro, il lavello e il piano cottura.

Le loro dimensioni, i materiali, i colori e le finiture devono essere in linea con lo stile della cucina.

Competenze

E' fondamentale saper prendere le misure, scegliere i tasselli, usare una livella e un trapano a percussione o un perforatore. Per assemblare i mobili, perché spesso sono consegnati in kit, è essenziale una certa abilità.

Tempi di realizzazione

Circa 2 ore in base al numero di mobili.

Numero di persone

1 o 2 persone in base al volume e al peso dei mobili.

Fasi di montaggio

  1. Prepara la cucina per installare i mobili
  2. Prendi le misure e traccia la posizione dei mobili
  3. Installa i dispositivi di fissaggio e le staffe per ciascun mobile
  4. Monta i mobili

Utensili e materiali di consumo


undefined

Scopri il catalogo ManoMano
Matita

Montare i pensili da cucina: ecco il nostro tutorial

1. Preparare la cucina per montare i mobili


undefined

I pensili da cucina vengono installati dopo aver installato quelli bassi.

Per accedere all'altezza di lavoro, dovrai montare sui mobili bassi e/o su una scaletta.

Proteggi i mobili con del cartone e per evitare incidenti, ricorda di tracciare i contorni del lavello e indicare i posti dove non mettere i piedi (compreso il piano cottura).

Puoi anche proteggere la tua credenza o la ceramica con un telone di protezione. Conviene proteggere anche il pavimento della cucina.

2. Prendere le misure e tracciare la posizione dei mobili


undefined

Dovrai disegnare diverse linee di tracciamento sul muro di supporto. La prima linea da disegnare è la parte superiore dei mobili.

Per fare questo, segui il tuo schema di montaggio, se ne hai uno, o calcola l'altezza aggiungendo dal piano di lavoro, lo spazio sotto i mobili e l'altezza dei mobili.

Usando una livella a bolla e un righello, disegna questa prima linea. Quindi misura nel modo più preciso possibile la distanza tra la parte superiore del mobile e il gancio o la staffa.

Riporta questa misura tracciando un secondo segno sotto il primo. In questa fase dell'installazione, devi avere davanti agli occhi il muro su cui sono disegnate due linee una sotto l'altra.

Scopri il catalogo ManoMano
Livella a bolla

3. Installare i dispositivi di fissaggio e le staffe dei mobili


undefined

Ora che tutto è individuato e tracciato sul muro, dovrai montare i sistemi di fissaggio.

Se disponi di una guida, allineala alla linea più in basso e individua sulla parete la posizione dei fori da praticare.

Se disponi di piastrine di fissaggio, misura la larghezza tra ciascun gancio dietro i mobili, riporta questa larghezza lungo la linea inferiore sul muro.

Indica la posizione dei fori da praticare per ciascuna piastrina.

Munisciti di un trapano o di un perforatore in base alla natura del muro, pratica i fori nel muro, inserisci i tasselli e fissa il binario o le piastrine.

4. Montare i mobili


undefined

A seconda del tipo di gancio di fissaggio dei mobili, allenta le viti di bloccaggio (di solito gli elementi di fissaggio hanno due viti: una per la regolazione e una per il serraggio).

Se i tuoi mobili sono pesanti o ingombranti, chiedi aiuto per metterli sul binario o sulle piastrine.

In un primo tempo stringi moderatamente le viti di serraggio. Una volta che tutti i mobili sono sulla parete, stringi o allenta le viti di fissaggio per allineare la parte superiore del mobile con la linea superiore (la prima riga).

Controlla sempre con la livella che i pensili siano perfettamente orizzontali. Quando tutti i mobili della cucina sono allineati e complanari, stringi e blocca le viti di fissaggio.

Scopri il catalogo ManoMano
Viti

Tutti i nostri pensili da cucina

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento, 93 guide

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Elettrotecnico di formazione, ho iniziato lavorando nell’industria dove mi sono occupato di impianti e cablaggio. Quasi subito sono diventato responsabile della gestione degli operai addetti alla manutenzione. Dopo qualche anno, ho deciso di mettermi in proprio e ho avviato una piccola impresa come elettricista. Ho all’attivo diverse centinaia di cantieri realizzati e il lavoro ben fatto e la soddisfazione dei miei clienti sono le mie priorità. Da circa tre anni sto restaurando e ampliando uno chalet in Trentino, sfruttando la mia esperienza e le mie conoscenze tecniche. Terrazzamenti, interior design, coperture, impianti idraulici, elettricità, tutto… Con mia figlia e mia moglie abbiamo fatto quasi tutto da soli! La mia esperienza mi ha dato la possibilità di apprendere tanti tipi di lavori. Ed ora sono qui per rispondere ai vostri dubbi e per consigliarvi nella scelta degli strumenti giusti.

I prodotti collegati a questa guida