Come pitturare una porta

Come pitturare una porta

Elisa,  esperta in ristrutturazioni Cefalù

Guida scritta da:

Elisa, esperta in ristrutturazioni Cefalù

56 guide

Che sia in legno, preverniciata, composita, modanata o liscia, la porta si dipinge con pittura acrilica o gliceroftalica e con rullo e pennello. Pitturata ponendola su cavalletti oppure sul posto senza smontarla, la preparazione della porta va fatta soprattutto in base alle sue condizioni. Ecco i nostri consigli.

Caratteristiche importanti

  • Smontare o meno la porta
  • Preparare la porta prima di applicare la pittura
  • Applicare la pittura sulla porta
  • Fare le rifiniture e pulizia del cantiere
Scopri le nostre porte d'ingresso!

Porta macchiata o ingiallita: ridipingere o imbiancare una porta


alt

Le porte bianche e luminose in una casa sono sempre d'effetto e vi possono dunque essere svariati motivi per ridipingerle:

  • le porte sono state ingiallite dal fumo di sigaretta o segnate dal tempo e dai vapori della cucina;
  • i tuoi bambini hanno disegnato sulle porte scambiandole per fogli A4;
  • hai aperto e chiuso svariate volte la porta con le mani sporche e queste hanno macchiato la porta intorno alle maniglie;
  • il tuo cane o gatto si è fatto le unghie sulle porte o ha tentato di aprirle;
  • sei nel bel mezzo di un lavoro di pittura e vuoi approfittare dell'occasione per ridipingere le porte

Qualunque sia la ragione, la procedura per ridipingere una porta è identica, così come la pittura e l'attrezzatura necessaria.

Competenze

Pitturare una porta non richiede alcuna competenza particolare. Ti basta saper maneggiare un rullo, smontare una porta (non obbligatorio), proteggere delle superfici, scegliere una pittura, smontare la maniglia di una porta o una serratura a incasso... niente di particolarmente complesso, insomma.

Tempo di realizzazione


alt

1 ora senza contare il tempo di asciugatura / 1 giornata compresa l'asciugatura.

Numero di persone


alt

1 persona

Fasi di realizzazione

  1. Smontare o meno la porta
  2. Preparare la superficie della porta prima di applicare la pittura
  3. Applicare la pittura sulla porta
  4. Fare le rifiniture e pulire il cantiere

Strumenti e materiali di consumo


alt

Pitturare una porta: video tutorial

1. Smontare o meno la porta

Smontare la porta 


alt

Per rimuovere una porta, è sufficiente posizionarla perpendicolarmente al suo telaio e sollevarla delicatamente. Puoi far leva con un piede di porco. Certe porte sono difficili da rimuovere dai cardini e, se possibile, fatti aiutare per evitare il mal di schiena! Una volta rimossa, collocala su due cavalletti, avendo cura di coprirli con un tessuto o un cartone per non rovinare il retro della porta.

Pitturare una porta senza smontarla


alt

Apri la porta con angolatura compresa tra 45° e 90° e posiziona sotto di essa un telo di protezione o dei giornali. Metti un cuneo sotto la porta per evitare che si muova durante il lavoro.

Scopri il catalogo ManoMano
Piede di porco

2. Preparare la superficie della porta

Questo è un passaggio essenziale per garantire la buona tenuta della pittura. A seconda delle condizioni della porta la preparazione potrà essere diversa. Rimuovendo le maniglie, il risultato sarà più rifinito. Abbi cura di proteggerle una volta smontate. Proteggi le pareti con del nastro adesivo.

Preparazione della porta di legno grezzo 


alt
  • È necessaria una leggera levigatura per rimuovere tutte le fibre di legno sollevate. Inoltre questa levigatura permette di pulire la porta da eventuali macchie o sporco.
  • Spazzola e spolvera accuratamente la porta.
  • Applica quindi un prodotto di fondo specifico per legno oppure uno universale per saturare la superficie per una presa migliore.

Preparazione della porta di legno impregnato o dipinto 


alt

Se la pittura si screpola, dovrai passare per la fase del decapaggio, perché pitturare un supporto che si sta staccando non serve a niente... se la pittura aderisce perfettamente, saranno sufficienti una leggera abrasione della superficie e una pulizia. In seguito, o scegli di passare un prodotto di fondo universale, oppure utilizzerai una pittura per ristrutturazione (pittura in fase acquosa, caricata di resina o di teflon, che permette di ridipingere su un rivestimento a base di solventi) o una pittura gliceroftalica.

Preparazione di una porta preverniciata 

Le porte preverniciate sono le porte più comuni nelle abitazioni recenti, hanno il vantaggio di combinare isolamento e leggerezza. Dovrai solo pulire la porta e applicare direttamente la pittura.

Scopri il catalogo ManoMano
Prodotto di fondo speciale per legno

3. Applicare la pittura sulla porta


alt
  • Per prima cosa, dopo aver protetto la parete con del nastro adesivo, pittura il telaio della porta con un pennello tondo strozzato, di diametro da 18 a 25.
  • Puoi utilizzare un pennello piatto, ma non troppo largo, per evitare le colature che si avrebbero con un pennello che si apre a ventaglio quando si preme troppo forte.
  • Comincia dall'alto scendendo verso il basso, facendo sempre avanti e indietro. Non stendere troppo la pittura; più la tiri e più si notano le tracce del pennello.
  • Lascia asciugare mentre pitturi la porta prima di applicare la seconda mano.
  • Per pitturare la porta utilizza un rullo.
  • Se la porta ha delle modanature, inizia a pitturare queste parti con il pennello tondo.
  • Dipingi i bordi prima dell'intera porta.
  • Passa quindi il rullo su tutta la porta cominciando dall'altro. Stessa tecnica, senza tirare troppo, con il rullo. Voler coprire il massimo della superficie con la quantità di pittura che si trova sul rullo è un errore, bisogna trovare il giusto equilibrio, passare una quantità generosa ma non troppo, per evitare le colature.
  • Lascia asciugare.
  • Prima di applicare la seconda mano, controlla la finitura della prima mano: se questa è liscia, puoi pitturare. Se le tracce di pennello o di rullo sono troppo evidenti, procedi a una leggera carteggiatura per uniformare la pittura.
Scopri il catalogo ManoMano
Pennello tondo strozzato

4. Fare le rifiniture e pulire il cantiere


alt
  • Rimuovi il nastro adesivo prima che la pittura sia troppo asciutta.
  • Lascia asciugare completamente.
  • Rimonta le maniglie della porta.
  • Pulisci l'attrezzatura e conserva la pittura e gli utensili.
  • Pulisci l'area di lavoro e smaltisci i rifiuti all'isola ecologica.

Ciliegina sulla torta per completare l'arredo: non esitare a cambiare le maniglie della porta per dare un nuovo look ai tuoi interni!

Scopri il catalogo ManoMano
Maniglie per porte

Scopri le nostre porte d'ingresso!

Guida scritta da:

Elisa, esperta in ristrutturazioni Cefalù, 56 guide

Elisa,  esperta in ristrutturazioni Cefalù

Ho 37 anni e mi occupo di ristrutturazioni edilizie ormai da 14 anni. Tutto è iniziato per caso, un modo come un altro di guadagnarsi la vita, ma lavorare con le mie mani si è rapidamente trasformato in una grande passione. Ora mi considero davvero fortunata. La mia scelta professionale mi ha esposta a una vasta gamma di competenze e tecniche: pittura, decorazione, elettroutensili, attrezzature meccaniche, ma anche giardinaggio e idraulica non hanno segreti per me. Ho consigliato i miei clienti su qualsiasi argomento riguardi il bricolage. Il fai-da-te è uno stile di vita per me. Mi definirei un'ottimista. Mi piace conoscere nuovi utensili e tecniche e cercare di trovare soluzioni semplici a qualsiasi problema. Che si tratti di creare qualcosa di nuovo o di ripensare qualcosa di vecchio, condividere le mie idee è una delle cose che più mi piace. Qualunque sia il tuo progetto, sono qui per aiutarti.

I prodotti collegati a questa guida