Come posare un controsoffitto su struttura in metallo

Come posare un controsoffitto su struttura in metallo

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

Guida scritta da:

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

73 guide

Ancorati ad una struttura in metallo, i pannelli di cartongesso consentono di posare rapidamente un controsoffitto senza particolari difficoltà e con una spesa ragionevole. Ma per garantirne l'isolamento e l'estetica, la posa dev'essere fatta a regola d'arte. Seguici e ti spiegheremo tutto passo per passo.

Caratteristiche importanti

  • Preparare la posa del controsoffitto
  • Posare il primo pannello di cartongesso
  • Tagliare e piallare il pannello di cartongesso
  • Posare l'intero controsoffitto
  • Giuntare i pannelli di cartongesso
Scopri i nostri utensili per cartongessista!

Controsoffitto su struttura in metallo: isolamento ed estetica

Un controsoffitto permette non solo di celare l'isolante, sia termico che acustico, ma anche di nascondere le imperfezioni del soffitto esistente. Può contenere i cavi elettrici o i condotti di aerazione, le canalizzazioni nonché ospitare i faretti da incasso.

Avvitato ad una struttura in metallo (o in legno) costituita da tiranti, da guide orizzontali e da angolari, il controsoffitto in pannelli di cartongesso rappresenta inoltre una soluzione economica, facile e rapida da realizzare. 

I diversi tipi di pannelli di cartongesso

Esistono diversi tipi di pannelli di cartongesso, il cui colore varia a seconda dell'impiego: 

  • Bianco, per un pannello di cartongesso standard. 
  • Verde, per un pannello di cartongesso idrofugo. 
  • Rosa, per un pannello di cartongesso ignifugo.  
  • Grigio, per isolamento acustico.

I pannelli di cartongesso sono anche contraddistinti da un codice alfabetico:

  • A: lastre di cartongesso standard.
  • H: lastre idrorepellenti.
  • F: lastre di cartongesso resistenti al fuoco.
  • E: lastre predisposte per esterno.

Fasi di realizzazione

  1. Preparare la posa del controsoffitto
  2. Posare il primo pannello di cartongesso
  3. Tagliare e piallare il pannello di cartongesso
  4. Posare l'intero controsoffitto
  5. Giuntare i pannelli di cartongesso

Preparare la posa del controsoffitto


Preparare la posa del controsoffitto

Qualche giorno prima di iniziare i lavori, deposita i pannelli di cartongesso nella stanza dove poserai il controsoffitto, per evitare sbalzi termici o igrometrici che potrebbero danneggiarli.

Verifica inoltre di avere a disposizione tutto il materiale necessario, considerando ad esempio che un togli-lastre ti faciliterà di molto la posa poiché eviterai di maneggiare i pannelli di cartongesso con la sola forza delle braccia.

Poi, con un metro, rileva tutte le misure e individua la posizione delle scatole e dei vari cavi elettrici. 


Preparare la posa del controsoffitto

Riporta la posizione delle scatole e dei cavi elettrici sul o sui pannelli di cartongesso. Aiutandoti con una sega a foretto per cartongesso o con una sega a tazza, a seconda di ciò che devi far passare attraverso i fori, taglia il pannello.

Posare il primo pannello di cartongesso


Posare il primo pannello di cartongesso

Posiziona il primo pannello di cartongesso sul soffitto, tenendo presente che i pannelli di cartongesso si posano sempre perpendicolarmente all'intelaiatura metallica.

Fai attenzione a prevedere sempre uno spazio di 5 mm circa fra il bordo dei pannelli di cartongesso e il muro. 


Posare il primo pannello di cartongesso

Ora avvita il pannello di cartongesso lungo l'intelaiatura metallica, ogni 30 cm circa e a 1 cm dai bordi, utilizzando delle viti per cartongesso.


Posare il primo pannello di cartongesso

Con il metro, misura la lunghezza residua poi segna con una matita queste dimensioni su un altro pannello di cartongesso. 

Tagliare e piallare il pannello di cartongesso


Tagliare e piallare il pannello di cartongesso

Se devi tagliare il pannello di cartongesso per adattarne le dimensioni, posizionalo in piano poi taglialo con un taglierino, usando come guida una regolo da muratore


Tagliare e piallare il pannello di cartongesso

Solleva la lastra di cartongesso posizionandola di taglio e piegala in corrispondenza del taglio in modo che si rompa


Tagliare e piallare il pannello di cartongesso

Pialla leggermente i bordi del pannello di cartongesso con una pialla per cartongesso.

Il bordo tagliato dovrebbe essere posizionato preferibilmente lungo il muro e non accanto al bordo ribassato di un altro pannello di cartongesso. 

Posare l'intero controsoffitto


Posare l'intero controsoffitto

Posa il pannello tagliato sul soffitto e avvitalo, il collegamento fra i pannelli deve sempre trovarsi all'interasse dell'intelaiatura.

Continua in questo modo per tutta la superficie del controsoffitto.  

Giuntare i pannelli di cartongesso


Giuntare i pannelli di cartongesso

Se utilizzi dello stucco in polvere, miscelalo con dell'acqua e mescolalo con cura, usando un miscelatore montato su un trapano. Puoi anche scegliere di usare uno stucco pronto all'uso.

Una volta che lo stucco è pronto, usa una cazzuola e una spatola americana per coprire con lo stucco i giunti fra i pannelli, questa prima passata dev'essere abbondante.

Poi applica il nastro coprigiunto sull'asse del giunto rispettandone il verso se ce n'è uno; in genere il lato stampato o il lato esterno del rotolo a contatto con la parete divisoria. 


Giuntare i pannelli di cartongesso

Premi il nastro coprigiunto con la spatola americana per eliminare l'aria e togliere l'eventuale stucco in eccesso. 


Giuntare i pannelli di cartongesso

Pensa inoltre a coprire bene con lo stucco tutte le teste delle viti. Anche in questo caso puoi eccedere nella quantità. 


Giuntare i pannelli di cartongesso

Dovrai applicare un secondo strato di stucco sul cartongesso asciutto o ancora umido, da 6 ore ad alcuni giorni dopo la posa, in base alle indicazioni del fabbricante.

Una volta che anche il secondo strato sarà asciutto, leviga leggermente i giunti con un tampone per levigare e togli la polvere.

Il tuo controsoffitto su struttura in metallo è pronto!

Materiali e utensili per la posa di un controsoffitto

Competenze


undefined
  • Saper prendere delle misure
  • Saper scegliere delle viti
  • Saper usare un trapano 
  • Saper usare una sega a foretto per cartongesso o una sega a tazza
  • Saper usare un avvitatore
  • Saper usare un togli-lastre
  • Applicare dello stucco
  • Levigare e spolverare le stuccature
  • Usare degli utensili manuali tipo taglierino, pialla, spatola per stucco, ecc. 
  • Lavorare in quota
  • Essere in buona forma fisica

Durata dei lavori


undefined

da 1 a più giorni in base alla superficie

Numero di persone consigliato


undefined

2 persone

Utensili e materiali di consumo


undefined

Dispositivi di protezione individuale


undefined

Questa lista non è esaustiva, i dispositivi di protezione individuale vanno adattati ad ogni attività lavorativa.

Scopri il catalogo ManoMano
Dispositivi di protezione individuale
Scopri i nostri utensili per cartongessista!

Guida scritta da:

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli, 73 guide

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

Dopo 10 anni di lavoro come addetto stampa per un’importante società d’ingegneria, ho deciso di unire la mia esperienza professionale e la mia passione per la scrittura entrando nel giornalismo freelance e nella redazione a tempo pieno. Eclettica sia nei gusti che nella scrittura, in me convivono grandi passioni come la scienza e la storia, ma soprattutto l’interesse per la decorazione e il fai-da-te. Su questi argomenti, apparentemente così diversi, scrivo ormai da quasi vent’anni, devo dire con un discreto successo, probabilmente perché i miei articoli sono la cronaca dei lavori e dell’esperienza maturata nel corso della totale ristrutturazione di una vecchia masseria nel cuore del Salento. Esperienza che vorrei condividere con te attraverso i miei suggerimenti.

I prodotti collegati a questa guida