Come pulire i rivestimenti del bagno in ceramica e in marmo

Come pulire i rivestimenti del bagno in ceramica e in marmo

Camilla, esperta in pavimentazioni, Amalfi

Guida scritta da:

Camilla, esperta in pavimentazioni, Amalfi

26 guide

La manutenzione dei rivestimenti del bagno, nonché dei materiali che si integrano ai mobili richiede prodotti specifici. Ravvivare la lucentezza del marmo, far brillare la ceramica, rimuovere il calcare dalle piastrelle in ceramica sono attività di manutenzione da eseguire periodicamente.

Caratteristiche importanti

  • Manutenzione regolare
  • Ridare lucentezza
  • Protezione delle superfici
Scopri i nostri prodotti di manutenzione per vasche e lavabi!

Una manutenzione specifica per ogni materiale


Una manutenzione specifica per ogni materiale

Ogni materiale ha le sue specifiche esigenze di manutenzione ed è importante rispettarle. La manutenzione della pietra naturale non è la stessa delle piastrelle.

Ovviamente, dal momento che le proprietà dei materiali sono diverse, anche i prodotti da utilizzare sono diversi:

  • la manutenzione della ceramica è piuttosto semplice;
  • la pietra richiede invece una maggiore attenzione.

Si ha la tendenza a utilizzare prodotti universali per la manutenzione dei rivestimenti per pavimenti e pareti. Non è necessariamente una cattiva soluzione e il risultato, ovvero la pulizia, sarà comunque raggiunto.

Tuttavia, utilizzando prodotti specifici, i materiali sembreranno nuovi più a lungo!

La manutenzione della ceramica del bagno


La manutenzione della ceramica del bagno

Le piastrelle in monocottura o in gres porcellanato fanno parte della famiglia delle ceramiche e prevedono la stessa manutenzione. La manutenzione quotidiana dei rivestimenti in ceramica per pavimenti e pareti è semplice, è sufficiente passare l'aspirapolvere e lo straccio per i pavimenti o una spugna e un prodotto di pulizia per le pareti.

Esistono numerosissimi prodotti per la pulizia che sono più o meno efficaci, un po' come i detersivi per il bucato. Per pavimenti e pareti poco sporchi, rimangono comunque una buona soluzione.

La manutenzione dei marmi del bagno


La manutenzione del marmo del bagno

Per la manutenzione del marmo, la storia cambia. Non si può utilizzare un prodotto qualsiasi, perché si rischia di deteriorare la pietra e, dal momento che il marmo è molto caro, è meglio conservarlo il più a lungo possibile.

I prodotti troppo acidi e la candeggina sono ovviamente vietati.

Il sapone di Marsiglia in scaglie diluito in acqua può essere una soluzione buona e molto economica per la manutenzione quotidiana del marmo ma esistono naturalmente anche dei prodotti già pronti a base di sapone di Marsiglia. Puoi inoltre pulire il marmo in modo efficace con l'ausilio di prodotti spray appositi e un panno in microfibra.

In ogni caso, non esitare a chiedere un consiglio agli specialisti del marmo in grado di raccomandarti buoni prodotti. Questi ultimi possono sembrare costosi, ma tieni presente che durano a lungo e sono quindi un ottimo investimento.

Non dimenticare di asciugare sistematicamente gli eventuali schizzi d'acqua per evitare il ristagno e la formazione di macchie d'acqua.

Proteggere il marmo


undefined

Poiché il bagno è una superficie piccola, gli spray impermeabilizzanti sono molto pratici. Mantengono il pavimento in marmo lucido e resistente alle macchie e a eventuali schizzi d'acqua, frequenti in un bagno.

È sufficiente spruzzare il prodotto sulla superficie da trattare e lasciarlo penetrare nel marmo. Non serve risciacquare, basta passare un panno in microfibra per rimuovere l'eventuale prodotto in eccesso e il gioco è fatto.

Bisogna aspettare qualche giorno perché il prodotto agisca efficacemente: evita gli schizzi d'acqua durante questo lasso di tempo. (4/5 giorni).

Scopri il catalogo ManoMano
Panno in microfibra

Trucchi e astuzie per pulire il marmo e la ceramica del bagno

Pulizia quotidiana del marmo e delle piastrelle

Il sapone di Marsiglia


undefined

Il sapone di Marsiglia in scaglie, con l'aggiunta eventualmente di bicarbonato, rimane la soluzione universale per la manutenzione del marmo o delle piastrelle in bagno.

Economico, efficace e versatile, le sue qualità sono innegabili!

Un po' più difficile da trovare ma altrettanto efficace è anche il sapone nero, simile al sapone di Marsiglia e sempre a base di olio d'oliva.

Consigli per fare brillare le piastrelle

Le piastrelle hanno la tendenza ad appannarsi con il tempo. Alcuni rimedi naturali molto semplici permettono di restituirne la lucentezza:

  1. L'aceto bianco diluito nell'acqua.
  2. Il prodotto lavavetri diluito nell'acqua: ideale per le piastrelle chiare.
  3. Il latte è un po' più difficile da utilizzare perché deve essere applicato puro sulle piastrelle, lasciato asciugare, risciacquato e infine lucidato con un panno morbido.
  4. L'argilla verde, da diluire in acqua, applicare su tutta la superficie e risciacquare.

Consigli per far brillare il marmo


undefined

Per ravvivare la brillantezza di un marmo, è sufficiente mescolare olio di oliva e bicarbonato di sodio.

Applicare la miscela (con parsimonia per evitare che la superficie sia troppo grassa) con un panno morbido, con piccoli movimenti circolari e il gioco è fatto. Una soluzione semplice ed economica!

Come rimuovere il calcare sulle piastrelle e sul marmo

Il calcare, causato da schizzi o da acqua che ristagna, è il vero nemico di un bagno. Sono disponibili numerosi prodotti anticalcare, ma attenzione, sono estremamente aggressivi.

Rimuovere il calcare sulle piastrelle


undefined

Per la ceramica, l'aceto bianco è un anticalcare molto buono, da utilizzare per le macchie molto incrostate o da diluire in alternativa in acqua. Strofina bene, soprattutto sulle fughe. Lascia agire all'incirca per un'ora. Risciacqua abbondantemente.

Rimuovere il calcare dal marmo

Per il marmo, puoi utilizzare anche l'aceto bianco diluito in acqua o del succo di limone e strofinare. Tuttavia, non lasciarlo agire troppo a lungo perché il marmo si potrebbe deteriorare.

Scopri i nostri prodotti di manutenzione per vasche e lavabi!

Guida scritta da:

Camilla, esperta in pavimentazioni, Amalfi, 26 guide

Camilla, esperta in pavimentazioni, Amalfi

Sono nel settore delle pavimentazioni da molti anni ormai e conosco tecnicamente tutti i prodotti in commercio, dal linoleum al PVC, dal laminato al parquet, dalla moquette alla fibra di cocco, dalle monocottura al gres porcellanato, ma anche marmi e pavimenti industriali. Come sono fatti, di cosa sono fatti, quali sono le loro prestazioni, come dovrebbero essere installati correttamente e quale manutenzione richiedono, sono il mio pane quotidiano. Ho visto molti errori nei cantieri edili a causa della mancanza di informazioni sulle caratteristiche e le tecniche di posa dei materiali. I prodotti sono in continua evoluzione e anche i professionisti hanno difficoltà a tenere il passo. I produttori di questi materiali sono a volte molto tecnici e il loro gergo, spesso, non è facilmente accessibile al grande pubblico. I venditori principalmente mirano a vendere e non sempre ad approfondire le caratteristiche e i limiti del prodotto. Per questo desidero trasmettere quello che so, in modo chiaro e giocoso, a tutti.

I prodotti collegati a questa guida