Come realizzare un impianto PEX

Come realizzare un impianto PEX

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

93 guide

Compatibili con tutti i tipi d'impianto, sanitario o di riscaldamento, i tubi PEX sono indispensabili per i lavori di costruzione o ristrutturazione che interessano le reti di distribuzione. Resistenti e flessibili, sono facili da installare. Se vuoi installarli da te, segui la guida.

Caratteristiche importanti

  • L'alimentazione d'acqua
  • La posa della tubazione
  • Il collegamento
Scopri i nostri raccordi PEX

L'impianto PEX: rapido e semplice da installare


undefined

Il PEX (polietilene reticolato) si è imposto da qualche anno negli impianti idraulici, sia per i sanitari sia per il riscaldamento. Più rapido da installare perché senza saldature, flessibile ed incastrabile, sta sostituendo un po' alla volta i tubi di rame.

Le reti PEX possono anche trasportare l'acqua fredda o l'acqua calda, oppure alimentare dei radiatori ad acqua calda o un riscaldamento a pavimento. A condizione di scegliere il tipo di tubi e raccordi adatto, il PEX è quindi un materiale ideale per un impianto nuovo, per un'estensione di rete o una ristrutturazione. Il suo costo è interessante e la sua facilità di installazione ne fanno un'alternativa accessibile e più performante rispetto al rame.

Competenze


alt

L'installazione di un impianto PEX richiede conoscenze di idraulica. Saper scegliere il tipo adatto di tubo PEX è indispensabile. In funzione del tipo di apparecchiatura da collegare, bisognerà quindi prevedere il diametro adatto. Per quanto riguarda le giunzioni e i raccordi, bisogna saper installare i diversi tipi di accessori, e quindi essere ben equipaggiati (pinza a scorrimento, pinza crimpatrice, tagliatubi, cesoia a leva, ecc.).

Qualunque sia il tipo di rete che prevedi di installare (nuova, estensione, ristrutturazione, ecc.), dovrai stare attento alla posa dei tubi (a vista o a incasso) e ai raccordi (scorrevoli, a crimpare, a compressione, ecc.). È necessario anche saper usare un trapano o un perforatore. È buona cosa conoscere anche la composizione e l'applicazione del gesso, dell'intonaco e anche del calcestruzzo (per sigillare e chiudere le fessure).

Per lavorare in tutta sicurezza, è obbligatorio indossare DPI (dispositivi di protezione individuale).

Tempo di realizzazione

Da qualche ora a svariati giorni (a seconda della rete da installare).

Numero di persone consigliato

Da 1 a 2 persone (in funzione del tipo, del diametro e della lunghezza della rete)

Diverse realizzazioni

  1. L'allaccio di un impianto PEX
  2. La posa della tubazione PEX
  3. L'installazione dei raccordi PEX

Strumenti e materiali da utilizzare


alt
Scopri il catalogo ManoMano
Macchine sbavatrici

I tre tipi di raccordi PEX

Raccordo PEX crimpabile


undefined

Il raccordo PEX crimpabile permette di collegare un tubo PEX a qualsiasi tipo di elemento, senza distinzione di materiale. È l'unico raccordo PEX che può essere incassato in un muro o in una partizione. Il collegamento si realizza schiacciando un anello sul tubo PEX, quindi bisogna avere uno strumento specifico (una pinza crimpatrice). Come il raccordo PEX scorrevole, è molto resistente ma una volta installato, non può più essere smontato.

Raccordo PEX scorrevole 


undefined

Il raccordo PEX scorrevole serve a collegare un tubo PEX a un'apparecchiatura. Si monta facilmente e rapidamente, a condizione di avere una pinza apposita (pinza scorrevole). Il raccordo scorrevole ha una parte maschio che si inserisce nel tubo PEX e il collegamento si realizza facendo scorrere un anello su questa parte maschio, bloccando così il tubo tra questi due elementi. Molto più affidabile di un raccordo a compressione, l'unico inconveniente di un raccordo scorrevole è che non può più essere smontato una volta installato.

Raccordo PEX a compressione


undefined

Il raccordo PEX a compressione permette il collegamento o l'interconnessione di tubi PEX tra loro o di un tubo PEX su un tubo di rame. Il raccordo PEX a compressione si monta mediante il serraggio di un anello o di un dado e richiede solo una chiave piatta o una chiave regolabile. L'assemblaggio è rapido. A seconda della rete, questo racordo può essere posato su un impianto sanitario o di riscaldamento. È il raccordo PEX più semplice da installare.

1. L'allaccio di un impianto idraulico PEX

Allacciare un impianto idraulico

Ogni impianto idraulico inizia al livello dell'alimentazione generale dell'acqua potabile. Il servizio di gestione del tuo comune mette a disposizione un collegamento, un contatore e, se necessario, un riduttore di pressione e un dispositivo di scarico.

Il collegamento alimenta in primo luogo un collettore, detto anche alimentazione. È da questa alimentazione che parte tutto l'impianto. Un collettore ha numerosi stacchi filettati su cui collegare i diversi tubi PEX. Per eseguire i collegamenti, dovrai installare dei raccordi femmina dritti (la maggior parte delle alimentazioni ha già i raccordi maschio) da crimpare o scorrevoli.

Non dimenticare che, prima di avviare i lavori, è necessario chiudere l'alimentazione generale dell'acqua mediante la valvola di chiusura situata prima e dopo il contatore.

2. L'installazione della tubazione PEX

Installare un'alimentazione d'acqua calda e acqua fredda di PEX 


undefined

È difficile sbagliarsi quando si installano i tubi PEX, perché si presentano in diversi colori:

  • blu per l'acqua fredda;
  • rosso per l'acqua calda.

Se è incassato, un tubo PEX deve necessariamente essere ricoperto da una guaina. Troverai sul mercato dei tubi multistrato.

Marcatura del PEX


undefined

A seconda del suo utilizzo, il tubo PEX sarà di:

  • classe 2: massimo 6 bar / 60 °C
  • classe 4: massimo 6 bar / specifico per i sistemi di riscaldamento a bassa temperatura
  • classe 5: massimo 6 bar / riservato per i sistemi di riscaldamento ad alta temperatura

In aggiunta alla guaina, per i circuiti dell'acqua calda, il PEX dovrà anche essere coibentato se non è incassato. Non dimenticare che dal momento in cui un raccordo è incassato, si tratta di un raccordo per crimpatura.

I diametri del PEX in funzione delle apparecchiature


undefined

*Il tubo PEX per i sistemi di riscaldamento a pavimento deve obbligatoriamente essere di tipo BAO (barriera anti-ossigeno) per limitare la formazione di fango e alghe nelle tubazioni.

3. L'installazione dei raccordi PEX


undefined

Una volta posati tutti i tuoi tubi PEX dell'acqua fredda e calda, ti resta solo da scegliere il tipo di raccordo adatto, in funzione della postazione da alimentare. Solo i raccordi a crimpare possono essere incassati. Sono quindi perfetti per alimentare una piastra a muro di un miscelatore da lavello, un lavabo o una doccia (su una postazione a doppia alimentazione, l'acqua calda è sempre a sinistra).

Per le altre postazioni, opta per i raccordi a scorrevoli, molto più affidabili di quelli a compressione.

Per le alimentazioni volanti (senza piastra di collegamento, come ad esempio una vasca da bagno) munisciti di raccordi a innesto per creare un punto di fissaggio supplementare al tubo.

Scopri i nostri raccordi PEX

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento, 93 guide

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Elettrotecnico di formazione, ho iniziato lavorando nell’industria dove mi sono occupato di impianti e cablaggio. Quasi subito sono diventato responsabile della gestione degli operai addetti alla manutenzione. Dopo qualche anno, ho deciso di mettermi in proprio e ho avviato una piccola impresa come elettricista. Ho all’attivo diverse centinaia di cantieri realizzati e il lavoro ben fatto e la soddisfazione dei miei clienti sono le mie priorità. Da circa tre anni sto restaurando e ampliando uno chalet in Trentino, sfruttando la mia esperienza e le mie conoscenze tecniche. Terrazzamenti, interior design, coperture, impianti idraulici, elettricità, tutto… Con mia figlia e mia moglie abbiamo fatto quasi tutto da soli! La mia esperienza mi ha dato la possibilità di apprendere tanti tipi di lavori. Ed ora sono qui per rispondere ai vostri dubbi e per consigliarvi nella scelta degli strumenti giusti.

I prodotti collegati a questa guida