Come scegliere gli attrezzi del riparatore di tetti

Come scegliere gli attrezzi del riparatore di tetti

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

Guida scritta da:

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

35 guide

Vuoi rinnovare il tetto o la grondaia? Devi posare tegole, ardesia o pietra? Ti servono gli attrezzi giusti! Dall’indispensabile scala da tetto alla saldatrice per gli appassionati dello zinco, passando per il martello e l'incudine da tetto, qui puoi trovare tutti le indicazioni!

Caratteristiche importanti

  • Martello
  • Incudine
  • Utensili per saldare
  • Scala
Scopri i nostri strumenti di copertura!

Qual è la differenza tra il riparatore di tetti e lo zincatore ?


null

Il cosiddetto lavoro sulle coperture raggruppa in realtà molti mestieri. Per i neofiti, ricorderemo rapidamente quello di che cosa si tratta e questo ti aiuterà a orientarti meglio nella scelta degli utensili. Non occorre ad esempio avere un martello per riparare le coperture per sostituire un’ardesia !Pur essendo un’unica persona, il riparatore di coperture-zincatore, si occupa generalmente di tutti i lavori su un tetto ; possiamo suddividerli in tre categorie principali.

  • L'aspetto del tuo tetto : una tegola incrinata, la cornice di una finestra da tetto da rivestire... questi sono i lavori sulle coperture propriamente detti. Attenzione, una copertura non è solo estetica ! Contribuisce soprattutto a impermeabilizzare la tua casa, quindi non trascurare questi problemi o rischierai di essere inondato !
  • L'impermeabilizzazione e la finitura del tetto : installare una grondaia, re-impermeabilizzare una chiusura... questi sono lavori per gli appassionati della saldatura e dello zinco ! Sono chiamati lavori di zincatura .
  • La struttura del tetto : di solito è il carpentiere che se ne occupa, a meno che tu non sia un asso della sega circolare!
Scopri il catalogo ManoMano
Finestra

Quali sono gli attrezzi per i lavori sulle coperture


null

Diamo un rapido sguardo alla cassetta degli attrezzi ideale per chi opera sulle coperture per essere pronti per qualsiasi tipo di lavoro !

  • La scala da tetto : La scala da tetto è uno strumento indispensabile per lavorare su un tetto in sicurezza ed in modo efficace. Non risparmiare nella scelta di una scala da tetto perché ti servirà per tutti i lavori da fare sul tuo tetto ! E' necessario sapere alcune cose prima della scelta :
  • ll materiale può essere legno o alluminio. Ricorda che le scale in legno hanno spesso un prezzo inferiore e sono ideali per gli interventi occasionali  ;
  • la lunghezza va da 2 a oltre 7 m. Qui, tutto dipende dal tetto su cui vuoi lavorare ;
  • il tipo di utilizzo perché esistono modelli diversi. Pieghevole per risparmiare spazio, con ruote per spostarla facilmente, con un gancio per il tetto - mantiene la scala al livello della copertura per consentirti di lavorare in piena sicurezza - o anche un modello flessibile adatto a tetti di forma particolare. E' fondamentale che tu ti prenda tutto il tempo necessario e scelga con saggezza ! Un consiglio : se possiedi già  una scaletta, in base al modello è possibile aggiungere un gancio da tetto ! Indossa sempre l'imbracatura di sicurezza prima delle tue acrobazie aeree.
  • l'accetta del riparatore di coperture : è molto utile per tagliare le lastre in ardesia sul tetto. La sua scelta non è difficile, può essere dritta o curva.
  • il martelletto del riparatore di coperture : il martelletto del riparatore di coperture sarà  il tuo migliore amico quando sei sul tetto ! Viene usato per ridimensionare le ardesie sull'incudine, per fare fori e fissare le ardesie, per estrarre un chiodo... Il suo criterio di scelta principale per l'acquisto è se sei mancino o destro (piuttosto facile quindi !) per usarlo al meglio. Il prezzo può salire molto rapidamente !
  • le pinze per l'ardesiaa pince à ardoise : se le provi le userai sicuramente perché le pinze per l’ardesia consentono di eseguire tagli perfettamente diritti nelle lastre di ardesia. Servono anche a tagliare a 45 ° l'angolo superiore dell'ardesia stessa e per realizzare dei pre-fori. Per una scelta accurata delle pinze è necessario valutare la loro massima capacità di taglio, che condiziona lo spessore delle lastre che è possibile tagliare in maniera più o meno facile. Infine, è molto pratico che le pinze abbiano la possibilità di sostituire il punzone e la lama in caso di usura.
  • il tira-chiodi : pIl tira-chiodi è uno strumento piuttosto semplice da scegliere perché i modelli sono simili tra loro. Un modello abbastanza leggero è pratico e alcuni sono dotati di una linguetta da un lato - per estrarre più accuratamente i chiodi.

Qialu sono gli utensili per lavorare il piombo e lo zinco


null

Spostiamoci adesso sulla zincatura. Ecco la lista degli attrezzi di base per i tuoi lavori.

  • Artiglio da zinco : un artiglio da zinco è essenziale per lavorare bene lo zinco, ma non c'è bisogno di tormentarti troppo per sceglierne uno, sono tutti simili tra loro  !
  • Tracciatore per lo zinco : il tracciatore per lo zinco è un pratico strumento che ti aiuta a tracciare accuratamente i fogli di zinco prima di lavorarli. Quasi indispensabile ! Anche in questo caso la scelta è abbastanza semplice : la forma del tracciatore può variare, ma se consente di riprodurre tondi e tratti paralleli, sarà  perfetto  !
  • Piegatrice per lo zinco : è una macchina per piegare manualmente lo zinco. Il suo costo è elevato, ma è molto pratica se hai molto lavoro da fare. Esistono dei modelli portatili più economici ma con una capacità  di piegatura inferiore sui diversi metalli. Per quanto riguarda i modelli di fascia alta, sappi che i prezzi possono facilmente superare 4.000 €. Per questo tipo di macchina, è necessario valutare la larghezza massima dei fogli che dovrai piegare lo spessore massimo che è possibile lavorare.
  • Martello del riparatore di coperture : viene usato per raddrizzare e conferire una forma particolare ai fogli di piombo o zinco. Può essere in plastica ad alta densità  o in legno - per i puristi ! E' disponibile in diverse forme : curvo, piatto, asimmetrico ; ognuno di essi aiuta per adattare meglio il foglio alla forma desiderata. A te la scelta di quello con cui ti trovi più a tuo agio !
  • Attrezzo per saldare del riparatore di coperture : senza di lui non è possibile eseguire alcuna zincatura ! L'attrezzo del riparatore di coperture è costituito da un'impugnatura, una lancia e una punta. Il principio è semplice : la punta riscaldata a temperatura elevata consentirà di unire i pezzi con l'aggiunta di un metallo d'apporto, solitamente una lega di stagno. Innanzitutto è necessario sceglierne la tipologia:

- a cartuccia, è più maneggevole ma la sua durata è limitata, non più di un'ora in media per modelli più potenti. E' adatto per un uso occasionale o in condizioni di difficile accessibilità ;

- a bombola, è collegato a delle bombole di gas butano. Devi fare attenzione al peso che può diventare penalizzante e alla lunghezza del tubo del gas in modo da avere una certa libertà d'azione. Le lunghezze vanno da circa 5 m a oltre 10 m ! Scegli un raccordo a 3/8"G, così sarai sempre sicuro di ritrovare facilmente questo standard.

  • Punte del riparatore di coperture : esistono in commercio un gran numero di punte diverse in base ai diversi usi. Tuttavia, le punte orientabili a 360° rispetto alla lancia e inclinabili sono ottime per avere una maggiore versatilità. E se ti trovi a lavorare in condizioni climatiche avverse, scegli delle punte turbo, specificamente progettate per riscaldarsi in ogni condizione ! Attenzione, queste punte non possono essere affilate ! Come piccoli plus, esistono punte ad accensione piezo ! All'estremità dell'impugnatura, la connessione con il tubo può essere piegata, per evitare di danneggiare il tubo e ruotata per assecondare i movimenti e semplificarsi la vita. Può anche avere un innesto a scatto per non perdere neanche un secondo !
  • Attrezzo per saldare del coibentatore : come visto in precedenza, anche l'attrezzo per saldare del coibentatore funziona con una bombola dotata di riduttore di pressione o con una cartuccia. Tuttavia viene utilizzato per lavori di sigillatura, come la posa in opera di uno strato bituminoso. E' composto da due elementi :

- l'impugnatura : dotata di una staffa per appoggiarla, può essere in metallo o in due materiali diversi per un maggiore comfort nella presa ;

- la lancia : composta dal collo - la canna - che si sceglie in basse alla sua lunghezza e l'ugello. Quest'ultimo è definito in base al suo diametro - da 40 mm a oltre 70 mm - che condiziona la potenza dell'apparecchio. Per concludere, l'ugello è disponibile in titanio o in acciaio inox.

Accessori per gli utensili e gli equipaggiamenti

Ovviamente ! Panoramica sugli utensili non essenziali ma che renderanno più facile la tua vita !

  • Cintura porta utensili/tasca per chiodi : se desideri ammirare il paesaggio tutto il giorno dalla sommità del tetto, una cintura porta utensili è essenziale per contenere i tuoi chiodi, piccoli utensili e altri martelli ! Verifica il numero di tasche, la posizione dell'occhiello per il martello (a seconda che tu sia desto o mancino) e il materiale con cui è realizzata - non c'è niente di più robusto rispetto al cuoio.
  • Chiodatrice : la chiodatrice può essere pneumatica, a gas, elettrica o a batteria- quest'ultima è perfetta per quanto riguarda la manovrabilità ma è anche più costosa ! Assicurati che la lunghezza dei chiodi che può applicare sia compatibile con i requisiti del tuo lavoro : per lavori di carpenteria, è preferibile un attrezzo piuttosto potente !
  • Inclinometro : l'inclinometro serve per indicare il grado di inclinazione e può rivelarsi utile !
  • Taglia ardesia : destinato principalmente a un uso professionale o quotidiano, un taglia ardesia si posiziona sul tetto e consente di tagliare rapidamente e con precisione le lastre di ardesia. Due cose da considerare : la lunghezza utile di taglio e la capacità massima di taglio, cioè lo spessore.

Adesso conosci tutti gli utensili che ti renderanno un esperto in coperture e soprattutto sai come sceglierli, quindi non c'è motivo di aspettare oltre per iniziare il tuo lavoro !

Un ultimo consiglio importante : presta la massima attenzione a te stesso e indossare sempre un'imbracatura efficace correttamente agganciata !

Per saperne di più

Come scegliere una grondaia ?Come scegliere gli utensili per saldare ?Come scegliere una scala ?

Scopri i nostri strumenti di copertura!

Guida scritta da:

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone, 35 guide

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

Dopo aver esplorato un po’ tutta l’edilizia, in particolare ciò che riguarda la ristrutturazione – imbiancatura, pavimenti, falegnameria, montaggio di cucine e bagni – ho deciso di prendere un diploma in “Falegname-carpentiere montatore” e ho fatto bene perché non c’è niente di più piacevole che lavorare su una struttura o concepire una casa di legno! Tutto ciò che riguarda il lavoro del legno mi appassiona, e costruire la mia propria casa con questo materiale è uno dei miei scopi! Sono anche un amante dell’attrezzatura edile: adoro informarmi sulle innovazioni, i metodi di utilizzo, i trucchi o le prestazioni di ogni nuovo attrezzo sul mercato, che abbia a che fare o meno con la lavorazione del legno! Sarà un piacere per me consigliarvi e aiutarvi nelle vostre scelte! Buon bricolage

I prodotti collegati a questa guida