Come scegliere i fiori da seminare

Come scegliere i fiori da seminare

Chiara, micro-imprenditrice nel giardinaggio, Salento

Guida scritta da:

Chiara, micro-imprenditrice nel giardinaggio, Salento

48 guide

Avere un giardino fiorito o un'aiuola splendida dipende certamente dalle varietà di fiori ma anche dall'ambiente. Pieno sole o ombra, natura del suolo, periodo di semina e fioritura, altezza, profumo e colori, in piena terra, in vaso o in fioriera: ogni pianta da fiore ha esigenze specifiche.

Caratteristiche importanti

  • Esposizione
  • Clima
  • Fioritura
  • Aspetto e portamento
  • Coltivazione
Scopri i nostri semi di fiori!

Osservare l'ambiente prima di scegliere i fiori


alt

Prima di acquistare i semi, è molto importante definire le caratteristiche del giardino allo scopo di selezionare le varietà più adatte a svilupparsi. Così facendo, migliorano le possibilità di riuscita.Le prime domande da porsi sono le seguenti.

  • Quale sarà l'esposizione dei fiori? A nord? A sud?
  • Saranno esposti al vento?
  • Saranno riparati dalla pioggia?

Conoscere le esigenze di ciascuna varietà di fiori


alt

Ogni pianta ha le sue esigenze peculiari. Di conseguenza, è indispensabile tenerne conto e rispettarle per coltivarla al meglio:

  • si tratta di una pianta perenne o annuale o biennale?
  • quali sono le esigenze idriche?
  • quali sono le esigenze di luce?
  • che altezza raggiungerà?
  • richiede molte cure?
  • resiste al freddo?
  • in che tipo di terreno cresce e in quale clima?
  • necessita di essere piantata in piena terra oppure è possibile la coltivazione in vaso?

Porsi queste domande in anticipo permette di risparmiare tempo e denaro. I bisogni specifici della pianta devono essere confrontati con le condizioni di vita offerte dal giardino in cui verrà posizionata.

Scopri il catalogo ManoMano
Annuale

Semina, fioritura e proprietà della pianta da fiore


alt

Una volta analizzato l'ambiente e tenuto conto delle esigenze della pianta, inizia a pensare ai vari parametri. Alcuni sono puramente personali, mentre altri sono connessi ad altri criteri:

  • il periodo di semina;
  • il periodo di fioritura;
  • il colore della pianta;
  • l'aspetto generale, cioè la forma delle foglie e dei fiori;
  • il profumo dei fiori;
  • lo spazio occupato.

In misura minore, puoi anche riflettere sulle proprietà della pianta:

  • ècommestibile?
  • protegge da alcune sostanze nocive?
  • è una pianta medicinale?
  • viene coltivata per fare bouquet? Si usa in permacultura? Si usa per decorare un'aiuola?
Scopri il catalogo ManoMano
Aiuola

Le grandi famiglie di fiori

Le orchidee


alt

La complessità e delicatezza che contraddistingue l'orchidea spesso scoraggia gli inesperti che, erroneamente, la considerano una pianta difficile da coltivare. Tuttavia, esistono infinite varietà di orchidee che si adattano ad ogni situazione. Per la coltivazione in interno, la più conosciuta è la Phalaenopsis che si adatterà perfettamente alla coltivazione in vaso in una stanza molto luminosa. Per la coltivazione in giardino, è possibile optare per il mix di varietà (Cypripedium, Dactylorhiza, Epipactis et Spiranthes, per esempio), in modo da avere una fioritura continua da aprile a settembre.

Piante acquatiche


alt

La particolarità delle piante acquatiche è quella di non aver bisogno di terra per crescere. Ed ecco anche una buona notizia per i più pigri: non necessitano nemmeno di irrigazione! Le radici si sviluppano direttamente all'interno dell'acqua, mentre le foglie e i fiori galleggiano in superficie. Grazie a queste caratteristiche, possono essere collocate senza difficoltà nei laghetti artificiali dove fungono da riparo per le raganelle. La pianta acquatica più conosciuta è senza dubbio la ninfea.

I bulbi


alt

Esistono numerose varietà di bulbi. La coltivazione può avvenire sia all'interno che all'esterno, sia in vaso che in piena terra. Spesso producono fiori straordinari.Il bulbo più celebre è anche un immancabile ingrediente in cucina: la cipolla!

Le piante erbacee


alt

In botanica, il termine "erbacea" indica una pianta che non presenta alcuna parte legnosa, quindi rigida, al di sopra della superficie del terreno. Una delle erbacee più rappresentative è sicuramente la margherita, con il suo stelo verde, lungo e soffice. Ne esistono di ogni tipo: annuali e biennali, perenni e caduche, terrestri e acquatiche.

Le piante esotiche


alt

Per definizione, le piante esotichesono piante che provengono da paesi lontani e che richiedono spesso molta cura e attenzione. Se da un lato ci affascinano particolarmente le forme e i colori unici dei fiori esotici, dall'altro occorre ricordare che questi non sempre si adattano. È necessario quindi un grande impegno per vederli crescere e sbocciare, facendo attenzione a ricreare in modo completamente artificiale il loro habitat naturale. Per fortuna, la meraviglia che suscitano fin dalla prima fioritura ripaga di tutto il duro lavoro.


alt

Le felci

Queste piante si coltivano bene sia all'interno che all'esterno, in piena terra o in vaso. Le felci amano le aree ombreggiate, umide e fresche. Non è un caso se le troviamo a tappezzare il terreno delle foreste vergini. Questa pianta è molto resistente alle malattie e ad altri parassiti, ed è una robusta pianta perenne a tendenza invasiva. Si moltiplica rapidamente e può prendere il sopravvento su altre varietà di piante se non viene contenuta.

Fiori di campo


alt

Tarassaco, borragine, papavero... tutti questi nomi evocano le passeggiate nei pittoreschi sentieri di campagna.

Come dice il nome stesso, i fiori di campo spuntano nei campi a maggese, ai lati delle strade e nelle zone collinari assolate. In giardino, conferiscono un aspetto naturale, un tocco di colore e leggerezza.

Piante grasse e succulente


alt

Le piante grasse o succulente sono originarie delle regioni calde e desertiche. Benché siano robuste, la loro coltivazione richiede buon senso e attenzione. Irraggiamento abbondante e irrigazione molto moderata sono le chiavi del successo. Si adattano molto bene alla coltivazione in vaso, ma possono anche essere piantate in piena terra nelle regioni calde del sud. In entrambi in casi, il terreno deve essere ben drenato per evitare che la pianta marcisca.

Le piante commestibili


alt

Numerose varietà di piante producono fiori che, una volta sfioriti, lasciano il posto a frutti o verdure commestibili. Parliamo di fagioli, pomodori o fragole. Uno dei fiori più graziosi è sicuramente quello del broccolo. La cima verde che consumiamo è in realtà un bouquet di piccoli fiorellini gialli non ancora sbocciati. Camminare in mezzo a un campo di broccoli maturi è un vero e proprio spettacolo da ammirare.

I fiori e il loro aspetto

Le bulbose

Gladiolo


alt
  • Forma: rigida, eretta
  • Altezza: fino a 1,50 m
  • Colore: bianco, nero, rosso, blu
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: da febbraio ad aprile, da agosto a settembre
  • Messa a dimora: da marzo a giugno
  • Fioritura: da giugno a ottobre
  • Potatura: dopo l'ingiallimento del fogliame
  • Utilizzo: bordure, viali, aiuole, balconi e terrazzi
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: no

Giglio o Lilium


alt
  • Forma: rigida, eretta
  • Colore: bianco, giallo, rosso, blu
  • Esposizione: pieno sole o mezz'ombra
  • Semina: da febbraio ad aprile, da agosto a settembre
  • Messa a dimora: da marzo a maggio, da settembre a novembre
  • Fioritura: da maggio a settembre
  • Potatura: quando appassisce il primo fiore
  • Utilizzo: bordure, viali, aiuole, balconi e terrazzi
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: no
  • Altezza: fino a 2 m

Iris


alt
  • Forma: rigida
  • Altezza: fino a 2 m
  • Colore: bianco, giallo, rosso, blu, nero
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: da febbraio ad aprile, da agosto a settembre
  • Messa a dimora: da aprile a ottobre
  • Fioritura: da febbraio a giugno, da settembre a novembre
  • Potatura: quando appassisce il primo fiore
  • Utilizzo: bordure, viali, aiuole, balconi e terrazzi
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: no

Fiori commestibili

Zucchina


alt
  • Forma: tappezzante
  • Altezza: fino a 1 m
  • Colore: giallo
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: febbraio
  • Messa a dimora: da marzo a luglio
  • Fioritura: da aprile a ottobre
  • Potatura: -
  • Utilizzo: orto
  • Coltivazione: piena terra
  • Commestibile: sì

Tarassaco


alt
  • Forma: eretta
  • Altezza: fino a 0,60 m
  • Colore: giallo
  • Esposizione: pieno sole o mezz'ombra
  • Semina: febbraio
  • Messa a dimora: da marzo a giugno
  • Fioritura: da aprile a settembre
  • Potatura: -
  • Utilizzo: prato, orto, balconi e terrazzi
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: sì

Rosa


alt
  • Forma: rampicante, tappezzante, a spalliera
  • Altezza: fino a 3 m e oltre
  • Colore: bianco, giallo, rosso, rosa, viola, nero
  • Esposizione: pieno sole, mezz'ombra
  • Semina: febbraio
  • Messa a dimora: da marzo a settembre
  • Fioritura: da giugno a settembre
  • Potatura: marzo
  • Utilizzo: balconi e terrazzi, aiuole, bordure
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: sì

Fiori esotici

Frangipani


alt
  • Forma: aperta, allargata
  • Altezza: fino a 2 m
  • Colore: bianco, giallo, rosa
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: tutto l'anno
  • Messa a dimora: tutto l'anno
  • Fioritura: fino a settembre
  • Potatura: marzo e aprile
  • Utilizzo: bordure e aiuole
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: no

Ibisco


alt
  • Forma: a cespuglio
  • Altezza: fino a 2 m
  • Colore: bianco, giallo, rosso, rosa
  • Esposizione: pieno sole, mezz'ombra
  • Semina: gennaio e febbraio a +20 °C
  • Messa a dimora: da marzo ad aprile
  • Fioritura: da marzo a ottobre
  • Potatura: marzo
  • Utilizzo: bordure, aiuole, balconi e terrazzi
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: no

Passiflora


alt
  • Forma: rampicante, a spalliera
  • Altezza: fino a 10 m
  • Colore: bianco, giallo, rosso, blu
  • Esposizione: pieno sole, mezz'ombra
  • Semina: al coperto, a 18 °C circa
  • Messa a dimora: da aprile a giugno, da settembre a ottobre
  • Fioritura: da giugno a ottobre
  • Potatura: da aprile a giugno
  • Utilizzo: balconi e terrazzi, aiuole, bordure
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: sì

Piante acquatiche

Loto


alt
  • Forma: galleggiante
  • Altezza: massimo 2 m
  • Colore: rosa, bianco, giallo
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: in vaso o acquario, veranda, serra, a +25 °C
  • Messa a dimora: da aprile a giugno
  • Fioritura: luglio, agosto, settembre
  • Potatura: -
  • Utilizzo: terrazzi, specchi d'acqua
  • Coltivazione: vaso, laghetto
  • Commestibile: no

Ninfea


alt
  • Forma: galleggiante
  • Altezza: circa 15 cm
  • Colore: bianco, rosa, blu, giallo
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: in vaso o acquario, veranda, serra, a +25 °C
  • Messa a dimora: da marzo a settembre
  • Fioritura: da giugno a ottobre
  • Potatura: -
  • Utilizzo: terrazzi, specchi d'acqua
  • Coltivazione: vaso, laghetto
  • Commestibile: no

Victoria cruziana


alt
  • Forma: galleggiante
  • Altezza: fino a 1 m
  • Colore: bianco
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: in vaso o acquario, veranda, serra, a +23 °C
  • Messa a dimora: agosto e settembre
  • Fioritura: ottobre e novembre
  • Potatura: -
  • Utilizzo: specchi d'acqua
  • Coltivazione: in laghetto, a +23 °C
  • Commestibile: no

Fiori di campo

Ranuncolo


alt
  • Forma: eretta
  • Altezza: fino a 60 cm
  • Colore: bianco, giallo, rosso, blu
  • Esposizione: mezz'ombra
  • Semina: febbraio
  • Messa a dimora: da marzo ad aprile
  • Fioritura: da maggio a luglio
  • Potatura: -
  • Utilizzo: balconi e terrazzi, aiuole, bordure, giardino roccioso, prato
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: no

Papavero


alt
  • Forma: eretta
  • Altezza: fino a 1 m
  • Colore: bianco, rosso, blu
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: marzo
  • Messa a dimora: aprile
  • Fioritura: da maggio a luglio
  • Potatura: -
  • Utilizzo: balconi e terrazzi, aiuole, bordure, giardino roccioso, prato
  • Coltivazione: piena terra
  • Commestibile: si

Margherita


alt
  • Forma: eretta
  • Altezza: fino a 0,30 m
  • Colore: bianco, rosso, rosa
  • Esposizione: pieno sole, mezz'ombra
  • Semina: gennaio
  • Messa a dimora: da febbraio ad aprile, da luglio a novembre
  • Fioritura: tutto l'anno
  • Potatura: -
  • Utilizzo: balconi e terrazzi, aiuole, bordure, giardino roccioso, prato, coprisuolo
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: sì

Felci

Felce aquilina


alt
  • Forma: a cespuglio
  • Altezza: fino a 1,50 m
  • Colore: verde
  • Esposizione: pieno sole, mezz'ombra
  • Semina: marzo
  • Messa a dimora: da marzo ad aprile
  • Fioritura: -
  • Potatura: -
  • Utilizzo: coprisuolo, giardino boscoso, giardino roccioso
  • Coltivazione: piena terra
  • Commestibile: no

Polipodio


alt
  • Forma: a cespuglio
  • Altezza: fino a 0,60 m
  • Colore: verde
  • Esposizione: mezz'ombra, ombra
  • Semina: -
  • Messa a dimora: da marzo a giugno, da settembre a novembre
  • Fioritura: -
  • Potatura: -
  • Utilizzo: balconi e terrazzi, coprisuolo, giardino boscoso, muretti
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: sì

Pteride


alt
  • Forma: tappezzante, a cespuglio, aperta
  • Altezza: fino a 2 m
  • Colore: verde
  • Esposizione: pieno sole, mezz'ombra, ombra
  • Semina: -
  • Messa a dimora: da marzo a maggio
  • Fioritura: -
  • Potatura: -
  • Utilizzo: balconi e terrazzi, coprisuolo, bordure, aiuole
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: no

Piante grasse e succulente

Aloe


alt
  • Forma: aperta
  • Altezza: fino a 1,5 m
  • Colore: giallo, arancione, rosso
  • Esposizione: pieno sole, mezz'ombra
  • Semina: febbraio
  • Messa a dimora: da marzo a maggio
  • Fioritura: da gennaio a maggio
  • Potatura: -
  • Utilizzo: balconi e terrazzi, aiuole, bordure, giardino roccioso
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: sì

Echeveria


alt
  • Forma: strisciante, tappezzante
  • Altezza: fino a 0,45 m
  • Colore: bianco, giallo, arancione, rosso
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: febbraio
  • Messa a dimora: da marzo a maggio
  • Fioritura: da maggio a novembre
  • Potatura: da marzo ad aprile
  • Utilizzo: balconi e terrazzi, aiuole, bordure, giardino roccioso, coprisuolo
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: no

Calancola


alt
  • Forma: ricadente
  • Altezza: fino a 1,50 m
  • Colore: bianco, giallo, rosso, viola
  • Esposizione: pieno sole
  • Semina: marzo
  • Messa a dimora: aprile
  • Fioritura: tutto l'anno
  • Potatura: -
  • Utilizzo: giardino roccioso
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: no

Piante erbacee

Iperico


alt
  • Forma: strisciante, tappezzante, a cespuglio
  • Altezza: fino a 1,50 m
  • Colore: giallo
  • Esposizione: pieno sole, mezz'ombra, ombra
  • Semina: da febbraio a marzo
  • Messa a dimora: da aprile a maggio, da ottobre a dicembre
  • Fioritura: da giugno a ottobre
  • Potatura: inizio primavera
  • Utilizzo: bordure, aiuole, giardino roccioso, coprisuolo, balconi e terrazzi
  • Coltivazione: fioriere, piena terra
  • Commestibile: sì

Margherita


alt
  • Forma: a cespuglio, eretta, ricadente ecc...
  • Altezza: circa 0,3 m
  • Colore: giallo e bianco
  • Esposizione: pieno sole o mezz'ombra
  • Semina: da aprile a giugno
  • Messa a dimora: da luglio a novembre
  • Fioritura: tutto l'anno
  • Potatura: quando appassisce
  • Utilizzo: aiuole, bordure, balconi e terrazzi, giardino roccioso, prato
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: sì

Peonia


alt
  • Forma: arbusto
  • Altezza: fino a 3,5 m
  • Colore: bianco, giallo, rosso, rosa
  • Esposizione: pieno sole o mezz'ombra
  • Semina: da ottobre a dicembre
  • Messa a dimora: da gennaio a maggio
  • Fioritura: da aprile a settembre
  • Potatura: quando appassisce
  • Utilizzo: bordure, viali, aiuole, siepi, balconi e terrazzi
  • Coltivazione: vaso, piena terra
  • Commestibile: sì

Orchidea

Phalaenopsis


alt
  • Forma: a cespuglio, ricadente, rampicante
  • Altezza: fino a 1 m
  • Colore: bianco, giallo, rosso, blu, ecc.
  • Esposizione: mezz'ombra
  • Semina: -
  • Messa a dimora: da aprile a giugno
  • Fioritura: da dicembre a ottobre
  • Potatura: gennaio, febbraio, aprile, maggio, giugno, dicembre
  • Utilizzo: vari
  • Coltivazione: vaso, fioriera, piena terra
  • Commestibile: no

Attrezzature in funzione delle colture

Come per tutte le coltivazioni, anche quella dei fiori richiede un determinato budget, in particolare per quanto riguarda l'attrezzatura da utilizzare.

L'innaffiatura dei fiori


alt

Esistono diversi tipi di irrigazionee tutti rispondono a delle limitazioni specifiche, soprattutto rispetto alla superficie. Ecco un elenco dei vari sistemi di irrigazione.

  • L'innaffiatura manuale: sarà sufficiente munirsi di un innaffiatoio o di un tubo d'irrigazione e di procedere versando la quantità di acqua necessaria. Questa tecnica è piuttosto casuale e si adatta soltanto alle superfici piccole;
  • Innaffiatura per aspersione (o a pioggia): questo sistema riproduce artificialmente la caduta della pioggia. L'innaffiatura per aspersione permette di dosare con cura l'irrigazione e risulta particolarmente indicata per le grandi distese come i tappeti erbosi;
  • L'innaffiatura per irrigazione: si tratta del metodo conosciuto come innaffiamento a goccia. Si utilizza specialmente per apportare acqua a file rettilinee.

La scelta del metodo di innaffiatura dipende dal giardino e dalle esigenze delle piante da seminare.

La serra


alt

Per un buon risultato nella coltivazione di alcuni tipi di piante più delicate o esotiche la serra è un accessorio indispensabile.

La serra è costituita da una struttura in legno o metallo, e da una protezione contro le intemperie realizzata con lastre di vetro o teli di materiale plastico. I vantaggi principali sono:

  • proteggere le coltivazioni dalle condizioni climatiche poco favorevoli al loro sviluppo;
  • accelerare e prolungare la fioritura dei fiori;
  • offrire un habitat neutro: è possibile ricreare al suo interno un ambiente completamente artificiale, ideale per coltivare le varietà non adatte all'ambiente naturale del giardino.

La coltivazione in serra necessita di una riflessione per quanto riguarda l'irrigazione. Per esempio, la rugiada non costituisce più un apporto idrico naturale. Occorre dunque valutare l'installazione di un sistema di irrigazione. La coltivazione in serra richiede anche una riflessione sulla ventilazione. Questo perché un ambiente troppo umido potrebbe rivelarsi nefasto per le coltivazioni. La serra, a seconda della dimensione e dell'esposizione, deve essere saldamente ancorata al suolo. La sua installazione dipende dalla dimensione, dai materiali e dalla struttura.

Scopri il catalogo ManoMano
Innaffiatura per aspersione

Scopri i nostri semi di fiori!

Guida scritta da:

Chiara, micro-imprenditrice nel giardinaggio, Salento, 48 guide

Chiara, micro-imprenditrice nel giardinaggio, Salento

Da responsabile nel trasporto dei rifiuti, sono diventata coltivatrice specializzata nell’orticultura biologica. Con un diploma professionale in Agraria, opzione Produzione Orticola, ho provato per diversi anni a sistemarmi come giovane agricoltrice nel bel Salento. Dopo numerose delusioni, mi sono alla fine lanciata come micro-imprenditrice nel servizio a domicilio, soprattutto nel giardinaggio, assistita dal mio tenero e caro marito. Appassionata di natura e piante selvagge commestibili, sono molto attenta alle soluzioni ecologiche rispettose dell’ambiente in tutti gli aspetti della vita quotidiana. Dall’orto ai cespugli fioriti, dalla semina alla raccolta, ho in tasca ogni tipo di consiglio! Sentitevi liberi di chiedermi qualsiasi cosa!

I prodotti collegati a questa guida