Come scegliere i tubi in rame

Come scegliere i tubi in rame

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

261 guide

Utilizzati per l'adduzione idrica domestica, negli impianti di gas e riscaldamento e per la distribuzione di acqua calda, i tubi in rame sono disponibili in barre di rame crudo (1-5 m) curvabile a caldo o in rotoli di rame ricotto (15-25 m) curvabile a freddo. Sono stabili alla dilatazione e resistenti ai raggi UV.

Caratteristiche importanti

  • Crudo o ricotto
  • Utilizzazione e impianti
  • Spessore e lunghezza
Scopri i nostri tubi in rame!

Tubi in rame: utilizzazione e caratteristiche

Il rame è utilizzato per la realizzazione di impianti dell'acqua per uso domestico e, negli impianti di riscaldamento, per la distribuzione di acqua calda nel riscaldamento a pavimento o nei radiatori (riscaldamento centralizzato, caldaia).

Utilizzato per l'acqua fredda e per l'acqua calda sanitaria (ACS), il rame è un materiale resistente che subisce modeste dilatazioni termiche (circa 6 mm d'allungamento su una lunghezza di 25 m, rispetto ai 6 cm del PEX e i 7 mm del multistrato della stessa lunghezza). È caratterizzato da isolamento acustico medio, elevata malleabilità e possono essere impiegati nella realizzazione di impianti idrici senza raccordi.


alt

I tubi in rame sono disponibili in due formati:

  • il rame crudo in barre rigide
  • il rame ricotto in rotoli

Utilizzazione e caratteristiche del rame crudo e ricotto

Tubo in rame crudo

Tubo in rame ricotto

Utilizzazione e caratteristiche

Venduto in barre rigide lunghe da 1 a 5 m

Venduto in rotoli di rame flessibile lunghi da 2 a 50 m

Utilizzato in impianti fuori traccia

Utilizzato in impianti sotto traccia

Curvabile a caldo (scaldando mediante cannello e poi curvando con una pinza curvatubi)

Curvabile a freddo (utilizzando un curvatubi)

Fissaggio a muro mediante collarini metallici

Utilizzato per la distribuzione di acqua calda e fredda sanitaria e gas

Utensili e attrezzature per impianti in rame

La realizzazione di un impianto in rame richiede competenze e utensili da idraulico (curvatubi, cannello ecc.) così come raccordi a brasare in rame (a T, a gomito, riduttori, manicotti) e raccordi a vite in ottone (nippli, riduttori, gomiti ecc.) per i collegamenti delle varie attrezzature sanitarie (scaldacqua elettrico, rubinetti ecc.).La brasatura del rame richiede una certa competenza e un'attrezzatura specifica.

Scopri il catalogo ManoMano
Curvatubi

Diametro dei tubi in rame

Diametro nominale interno in mm

Diametro nominale esterno in mm

Denominazione rame spessore 2 mm

Denominazione rame spessore 1 mm

8

10

8/10

8 – 1

10

12

10/12

10 – 1

12

14

12/14

12 – 1

14

16

14/16

14 – 1

16

18

16/18

16 – 1

18

20

18/20

18 – 1

20

22

20/22

20 – 1

Diametro dei tubi in rame secondo l'utilizzo


undefined

Scopri i nostri tubi in rame!

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta, 261 guide

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Rifare un tetto? Fatto. Addetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto. Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto. Abbattere muri, costruire muri, dipingere pareti? Fatto. Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale! Consigliarvi? Farò del mio meglio!

I prodotti collegati a questa guida