Tutto per il fai da te e il giardinaggio

Come scegliere il proprio trapano ?

Guida scritta da:
Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

193 guide

Foratura precisa? Trapano a colonna. Foratura nel calcestruzzo? Trapano a percussione. Montare un pezzo di arredamento? L'avvitatore svitatore. Il trapano con cavo è indispensabile per l'officina e il trapano a batteria in cantiere. Coppia, mandrino e potenza sono la caratteristiche dei trapani a batteria.

Caratteristiche importanti

  • Elettrico
  • Senza fili / a batteria
  • Tipo e dimensioni del mandrino
  • Potenza
  • Autonomia
  • Amperaggio e Voltaggio
  • Numero di giri al minuto
  • Funzione percussione

Prezzo

da 18,00 € a 1.419,00 €

Avvitatore Svitatore, scalpellatore, a percussione, a colonna : che tipo di trapano scegliere ?

ManoMano




Indispensabile per chi vuole fissare uno scaffale o appendere un quadro, lo scopo primario di un trapano è fare fori, piccoli fori...

ma fra forare il cemento per il passaggio di un tassello, forare il vetro e forare e avvitare nel legno le caratteristiche di un trapano variano. Prima di scegliere fra trapani con cavo o senza cavo vediamone i differenti tipi.




 

Trapano con cavo

Il trapano cablato o trapano con cavo è indispensabile sia in laboratorio che sul cantiere. Versatile, potente, leggero, le sue caratteristiche sono note ! Il suo mandrino è di misura variabile.


Trapano senza filo

Il trapano a batteria o trapano senza cavo è indispensabile quanto quello con cavo. Maneggevole e autonomo, il trapano senza cavo è molto spesso utilizzato come avvitatore / svitatore, con mandrino sia da 10 che da 13 mm.

Trapano avvitatore / svitatore

Il trapano avvitatore / svitatore è soprattutto a batteria con regolazione di coppia per una migliore qualità ed efficienza nell’avvitare/ svitare. Disponendo di tre utensili in uno, è indispensabile per gli appassionati di bricolage !




Trapano pneumatico

Il trapano pneumatico funziona grazie all’aria compressa fornita da un compressore. Leggero, la sua semplicità lo raccomanda per le forature in serie.



Trapano a percussione

Il trapano a percussione può essere a batteria o con cavo, la caratteristica è la capacità di perforare il cemento attraverso un sistema di percussione.



Trapano ad angolo

Il trapano ad angolo è maneggevole, preciso, con o senza cavo e permette avvitamenti e svitamenti in zone di accesso difficile perché il suo mandrino è decentrato grazie ad un rinvio ad angolo - il rinvio ad angolo è un accessorio che può essere aggiunto.





Trapano a colonna

Il trapano a colonna è un trapano da laboratorio fissato su una base che permette di forare in serie in modo preciso. Molto spesso il trapano a colonna è detto trapano fisso e può essere stabilizzato.



Trapano radiale

Il trapano radiale è fisso come quello a colonna, ha un braccio mobile parallelo alla tavola che gli permette di eseguire fori « lontano dai bordi ».

Trapano magnetico

Il trapano magnetico dispone di un supporto magnetico utile per ogni accoppiamento su struttura metallica. La sua base magnetica permette forature e fresature precise, la punta può essere raffreddata ad acqua.

Trapano manuale

Il trapano manuale o a manovella è per definizione la forma più antica di trapano, è riservato ai nostalgici del lavoro manuale. Senza dimenticare il...  trapano giocattolo col quale i tuoi bimbi possono imitarti senza farsi male.

Ogni trapano è composto da un mandrino, da un blocco motore, da un’impugnatura e da un pulsante che permette la messa in moto. Le caratteristiche come la potenza, la tensione, l’amperaggio orario, se si tratta di un trapano a batteria, il numero di giri al minuto, il sistema di percussione, la regolazione della coppia ecc. sono particolari per ogni trapano e per ogni utilizzo.

Se un perforatore pneumatico può avere la funzione di trapano, un trapano non è un perforatore e ancor meno un martello pneumatico ! Hai bisogno di un martello pneumatico? Scegli un martello pneumatico. Hai  bisogno di un perforatore ? Acquista un perforatore o un perforatore pneumatico, ma lo scopo essenziale di un trapano è forare !

Vari accessori possono essere montati sul mandrino: punte da legno, mecchie, spazzole, levigatrici, frese a tazza, bussole, inserti, miscelatori.

Trapano : come scegliere ?

ManoMano


Paragrafo dedicato all’appassionato di bricolage veloce! Consigli rapidi, efficaci e che mirano all’essenziale.


Trapano per l'appassionato di bricolage della domenica 


“Fai da te” della domenica, utilizzi il tuo trapano ogni tanto per montare mobili, fare fori nel muro o nel cartongesso per appendere un quadro o fissare una mensola e non vuoi rischiare di fare danni ? E’ sufficiente un avvitatore/svitatore con 2 batterie 14,4 V/1,5 Ah Ni-Cd con regolazione di coppia e mandrino autobloccante da 10 mm.



Trapano per l'appassionato di bricolage esperto


“Fai da te” esperto, utilizzi il tuo trapano con regolarità, possiedi una buona serie di punte e mecchie, i tuoi amici ti chiamano Valerie Damidot e non hai paura a forare il cemento?

Hai 2 possibilità: un avvitatore/svitatore a percussione con 2 batterie 18V/2Ah Li-Ion con regolazione di coppia (50 Nm) e mandrino autobloccante a 13 mm o un trapano con cavo a percussione da 850 W, mandrino autobloccante da 13 mm con variatore di velocità (generalmente con coppia da 40 Nm) e invertitore di rotazione. Se sei un esperto prendili entrambi.



Trapano per un "fai da te" professionale

“Fai da te” professionale, hai sempre un progetto di bricolage in corso, hai rifatto il tuo salone, la camera del tuo bimbo, e i tuoi figli o i tuoi genitori ti vogliono regalare un apparecchio portatile per il tuo compleanno ? Puoi scegliere tra due trapani, con o senza cavo, e se la tua scelta cade su un trapano a batteria opta per un avvitatore/svitatore a percussione con 2 batterie 18V/3Ah Li-ion, mandrino autobloccante da 13 mm, regolazione di coppia (min. 65 Nm), se invece scegli un trapano con cavo opta per un trapano con percussione da 1100 W, con mandrino autobloccante da 13 mm, con regolazione di velocità (coppia da circa 50 Nm) e invertitore di rotazione.

Trapano con cavo e trapano a batteria : questione di utilizzo ?

Se i due trapani sono utilizzati per eseguire fori, per lavori di decorazione, di falegnameria o di ristrutturazione, ciascuno di essi può adattarsi meglio ai diversi usi.


Trapano con cavo

Adatto ad un utilizzo frequente e versatile il trapano con cavo ha una potenza superiore rispetto a quelli a batteria. Si collega alla rete (230 V) mediante una presa standard. Ideale per lavori interni e su cantiere ha spesso anche la funzione di percussione che gli permette la foratura di materiali resistenti come il mattone, blocchi di cemento, di pietra, calcestruzzo, piastrelle utilizzando un punta diamantata.

Il suo mandrino è di tipo e misura variabili, e vi si possono collegare punte, mecchie, inserti, chiavi a tubo, ecc… Il trapano elettrico permette quindi lavori su legno, cemento, miscelare vernici o rivestimenti come un’impastatrice, permette anche ogni tipo di avvitatura e svitatura grazie al suo invertitore di rotazione e alla possibilità di regolazione della velocità. Questo tipo di trapano è tuttavia più pesante di un trapano a batteria, ed essendo la sua potenza più elevata, è più difficile da controllare sia nell’avvitamento che nello svitamento.

Evidentemente la possibilità di muoversi è limitata dalla lunghezza del cavo e dalla necessità di disporre di una presa elettrica o di un gruppo elettrogeno se il cantiere è sprovvisto di elettricità !



Trapano a batteria



Ideale per i cantieri e per le applicazioni che necessitano di una minore potenza, il trapano a batteria è leggero e maneggevole. Gli accumulatori hanno un’autonomia ed una potenza in funzione del rapporto Tensione (V) / Intensità (Ah) ; ricorda che le migliori batterie Li-Ion sviluppano una funzione percussione eccezionale che quasi... compete con i trapani a percussione con cavo esagerando un po' !

Il trapano a batteria è consigliato per l’avvitamento/svitamento nel montaggio di mobili, per forare o avvitare in luoghi angusti, per un lavoro completamente autonomo. Tuttavia la sua potenza e la sua autonomia sono limitate dalla batteria. La perforazione di materiali duri come blocchi di cemento, pietre, mattoni, calcestruzzo rischia di essere lunga e difficile se non disponi di una batteria di forte intensità e tensione - si raccomanda 18V/4Ah ! Oltre alla sua versatilità il trapano a batteria è sempre disponibile anche quando resti senza quello elettrico.

Trapano con cavo : quali caratteristiche considerare ?

ManoMano
Per quanto se ne dica, che tu sia un Fai da te o un professionista, la tua cassetta degli attrezzi ha sempre bisogno di entrambi i trapani : con e senza filo, perché le due diverse tecnologie si completano a vicenda.

Solo i Fai da te della domenica si accontenteranno di uno dei due ! Per scegliere bene il tuo trapano elettrico considera le seguenti caratteristiche: la potenza, la misura e il tipo di mandrino, la capacità di foratura, la funzione e la velocità di percussione, la velocità di rotazione, il variatore di velocità, il disinnesto della funzione percussione.


Potenza



E’ il primo criterio per scegliere un trapano elettrico ! La maggioranza dei modelli di trapano con cavo ha una potenza compresa tra 500 e 1300 W (Watts).

Più la potenza del tuo trapano è elevata, più facile è la perforazione dei materiali resistenti come il cemento e il calcestruzzo. Considerando la differenza tra la potenza nominale e la potenza restituita, la prima è la potenza assorbita, quella che consuma il trapano ; mentre la potenza restituita è quella effettivamente resa. Un trapano assorbe 550 W per restituirne circa 285 W. Attenzione tuttavia alla potenza che vai a scegliere perché bisogna controllarla per non rischiare di far ruotare il trapano !


Mandrino


Il mandrino è situato nella parte anteriore del trapano, ci puoi inserire una punta, una fresa o uno dei numerosi accessori per l’avvitatura/svitatura, o ancora un miscelatore.

La capacità di foratura è determinata dal suo diametro - secondo le caratteristiche generali del trapano (potenza - coppia - velocità). Esistono vari tipi di mandrini :

  • Il mandrino classico si stringe con l’aiuto di una chiave, detta chiave del mandrino - poiché spesso la chiave viene persa, è consigliabile collegarla al trapano ! Molto diffuso sui trapani elettrici, il mandrino classico è destinato a lavori importanti sia con diametro da 10 mm che da 13 mm ;
  • Il mandrino auto-serrante,o mandrino autobloccante, è più adatto all’avvitamento/svitamento perché permette di cambiare rapidamente l'inserto, la punta e altri utensili. Il mandrino autobloccante è montato sia sui trapani a batteria che su quelli elettrici di debole potenza. Il suo diametro è per entrambi di 10 o 13 mm; si stringe a mano ;
  • Il mandrino SDS è soprattutto destinato ai perforatori pneumatici, ma alcuni trapani elettrici di alta gamma dispongono di mandrini intercambiabili per le esigenze dell’utilizzatore. La particolarità di questi mandrini è quella di mettere in moto la punta senza l’avvitatura né manuale né a chiave grazie ad una serie di scanalature sulla coda delle punte.



Percussione


La funzione percussione : è utile per facilitare la foratura di materiali duri e resistenti. Essa si attiva grazie ad un pulsante situato sulla parte superiore del blocco motore del trapano. La velocità di percussione determina la frequenza delle battute che sta tra 35 000 e 50 000 colpi/minuto. Variabile da un modello all’altro la frequenza delle battute individua l’efficacia del trapano a percussione nel forare cemento, mattoni, pietre ecc. Per lavorare facilmente e con efficacia uno di questi materiali, così come anche le piastrelle, scegli un modello con velocità di percussione di almeno 43000 colpi/min. Al di sotto di questa soglia, buona fortuna !


Velocità di rotazione

La velocità di rotazione della maggior parte dei trapani sul mercato va da 800 a 3000 giri/min - espressa in giri al minuto. Maggiore è questa velocità più il tuo trapano è efficiente con materiali duri come il cemento, la pietra ecc. - attenzione, non parliamo di forature su metalli ! Prova a lavorare sull’acciaio alla massima velocità e brucerai la punta dopo un solo giro di mandrino ! Orienta la tua scelta verso un trapano elettrico o a batteria che disponga di un regolatore di velocità elettronico. Esso offre partenze dolci, senza scatti, e protegge così il tuo polso ! Un variatore di velocità è utile anche per adattare la velocità di perforazione ai vari materiali - legno, pietra o metallo.


Disinnesto della funzione percussione

Il disinnesto è una opzione di sicurezza che consiste nello scollegare il mandrino del trapano in caso di blocco della punta, della fresa o della punta a tazza. Il trapano allora gira a vuoto evitando il surriscaldamento e soprattutto eviti di farti male ai polsi per il contraccolpo - lussazione, distorsione. Il disinnesto della percussione è molto utile perché permette di avviare la percussione del trapano solo se la punta è in contatto col materiale da forare. Queste due opzioni sono quasi sempre presenti sui modelli di trapani di alta gamma.

Trapano a batteria : quali caratteristiche considerare ?

ManoMano


I trapani a batteria hanno caratteristiche comuni come la capacità di foratura – mediante un mandrino di 10 o 13 mm ; la funzione percussione - la velocità di percussione è ridotta a circa 25 000 colpi/minuto per i trapani a batteria di alta gamma; la velocità di rotazione - sfiora le prestazioni dei trapani con cavo fino a 3 000 giri/minuto.

Oltre a quelle comuni ai trapani elettrici e a quelli a percussione, le principali caratteristiche dei trapani a batteria, utilizzati nella maggioranza dei casi come avvitatori/svitatori consistono nella coppia di serraggio e nel tipo di batteria.






Batterie nichel cadmio e batterie agli ioni di litio



Prima di parlare dei componenti della batteria, ecco alcuni chiarimenti sulla Tensione e sull’Intensità. La tensione consigliata è di 10,8 V, 12 V, 14,4 V e 18V (Volt) ; L’Intensità è compresa tra 1 e 2,2 Ah nella maggioranza dei casi, ma gli avvitatori/svitatori di alta gamma hanno intensità 3 Ah, 4 Ah fino a 5 Ah (Ampere/ora). Come con i Watts (W) più i valori sono alti, più puoi lavorare in piena potenza e per lunghi periodi. Gli Ah influenzano direttamente l’autonomia della batteria; la tensione invece quantifica la forza dell’avvitatura. Pensa che a parità di intensità (Ah) un trapano senza cavo di 14.4 V è più potente di un trapano a batteria di 12V. I componenti dell’accumulatore possono essere di 3 tipi.

  • Ni-Cd : Il Nichel-Cadmio è l’elemento caratteristico della prima generazione di accumulatori. La batteria Ni-Cd è pesante, voluminosa, spesso si ricarica lentamente ed ha scarsa durata. E’ consigliabile scaricarla completamente prima di effettuare una nuova ricarica. La sua intensità supera raramente 1.2 Ah. Le batterie Ni-Cd si trovano sugli avvitatori/svitatori più economici

  • Ioni di Litio : l'alta tecnologia ! La batteria agli Ioni di Litio è leggera, compatta, si ricarica rapidamente (il tempo di carica varia da 30 min. a 1h1/2 - 2 h) e non ha effetto memoria. Il suo unico punto debole, il prezzo. Le batterie agli Ioni di Litio sono fornite con tutti i trapani a batteria di media e alta gamma ;
  • Ni-Mh : idruro metallico di nichel. La batteria Ni-Mh è molto pesante ed ha un leggero effetto memoria, è soggetta all'autoscarica e invecchia male. Le batterie Ni-Mh non sono molto diffuse sui trapani a batteria.

 

Confronto tra batterie per avvitatori/svitatori 

 

Tipo di batteria

Tensione in Volt (V)

Intensità Amperaggio/ora (Ah)

Rapporto rilevato 
       Tensione/Intensità

Nichel cadmio/ Ni-cd

12 - 14,4 - 18

1 - 1,2 - 1,5

18 V / 1,5 Ah

  Ioni di Litio/Li-Ion

10,8

12

14,4

18

 

1 - 1,2 - 1,5

1 - 1,2 - 1,5

1,5 - 2

1,5 - 2- 3 - 4 - 5

 

10,8 V / 1 Ah

12 V / 1,5 Ah

14,4 V / 1,5 Ah o 2 Ah

18 V / 1,5 Ah o 2 Ah

 

Coppia


La coppia è espressa in Nm (Newton metro) ed è chiamata anche coppia di serraggio. Essa misura la forza di serraggio del trapano avvitatore/svitatore. Una coppia elevata agevola il lavoro perché riduce lo sforzo da fornire. Più questo valore è elevato più l’avvitatore/svitatore è potente. La coppia di serraggio è molto spesso regolabile evitando così di danneggiare gli inserti, le bussole e le teste delle viti. Il suo valore è in genere intorno a 55 Nm per un trapano avvitatore/svitatore di media/ bassa gamma. Spesso equipaggiato con una batteria da 14,4 V - 1,2 Ah, dispone di una coppia di serraggio di 16 Nm, 25 Nm o 30 Nm. Gli avvitatori/svitatori professionali possono avere una coppia di serraggio di 60 Nm, 85 Nm, 100 Nm fino a 135 Nm.

Trapano con cavo e trapano a batteria : funzionalità e opzioni utili ?

ManoMano

I trapani con o senza filo dispongono di accessori e di optional per un uso più completo.


Sicurezza, guida di profondità, illuminazione e impugnatura

  • Il blocco dell’interruttore evita l’indolenzimento del dito indice quando l’utilizzo è di lunga durata.

  • La guida di profondità evita fori troppo profondi col rischio di perforare le tubazioni.
  • L’illuminazione integrata è installata soprattutto sui trapani a batteria, e permette una luce supplementare concentrata sull'inserto, sulla punta e sulla mecchia.
  • Una seconda impugnatura è utile soprattutto in modalità percussione e per fori di grosso diametro.
  • Una livella, spesso integrata sul blocco motore, consente di verificare la perpendicolarità dei fori rispetto al supporto.
  • Una guida sul cilindro permette fori perpendicolari al supporto (vedi anche punto 5).

Mandrino, controllo di velocità e porta inserti 

  • Un mandrino SDS permette l’inserimento di punte SDS con coda scanalata.
  • Il controllo della velocità attraverso il pulsante permette di adattarsi meglio al supporto con una foratura progressiva di maggior precisione.
  • Un porte embout spesso piazzato sull’impugnatura dell’avvitatore/svitatore è utile in caso si smarriscano... gli inserti !
  • Cofanetto, valigetta, cassetta di trasporto permettono di raccogliere le tue punte e gli inserti, limitando così le perdite sui cantieri.
  • Un porta-chiave per il mandrino, realizzato in gomma e situato sul cavo dei trapani elettrici evita di perdere tempo per cercarla – sempre che tu la usi !

Trapano, avvitatore, svitatore : gli accessori indispensabili ?

ManoMano

Mecchia, punta e fresa per sbavatura 

  • Le mecchie sono concepite per la foratura del legno e dei materiali teneri. Un set di mecchie da 2 a 12 mm copre la maggior parte degli impieghi. Vi sono due tipi di mecchie: le mecchie piatte e le mecchie elicoidali.
  • Le punte per metallo sono utilizzate per la foratura dei metalli, sono realizzate con un angolo di attacco specifico e hanno subito un trattamento superficiale speciale. Un set di punte per metallo da 2 a 10 mm è sufficiente a coprire la maggior parte delle esigenze.
  • Le punte da muro sono specifiche per la funzione percussione, in generale sono trattate al carburo di tungsteno. Un set di punte da muro da 5 a 12 mm è sufficiente a coprire la maggior parte delle esigenze.
  • Le frese per sbavare, le frese ad incastro, le raspe per metallo sono utilizzate per ogni lavoro di finitura.





Inserti per avvitare, bussole e seghe a tazza e da trapano


  • Gli inserti per avvitare sono indispensabili per gli avvitatori/svitatori e sono disponibili in confezioni e singoli. Le forme sono varie: piatta, a croce, pozidriv, esagonale, torx, resistorx, quadrata, esagonale maschio. Il porta inserti è necessario per un lavoro completo.
  • Le bussole vengono inserite su un porta inserti e possono essere monoblocco cioè ricavate da un solo pezzo. Gli avvitatori a impulsi utilizzano bussole a impulsi.
  • Le seghe a tazza sono realizzate in due materiali e permettono di forare il legno o il metallo con diametri compresi tra 25 e 80 mm e oltre. Le seghe a tazza per il legno hanno una serie di denti; quelle per gli altri materiali sono diamantate.
  • Le seghe da trapano non hanno niente a che fare con l’utensile che permette ai chirurghi di trapanare il cranio. Le seghe da trapano sono monoblocco e permettono di eseguire grossi fori nei materiali duri come il cemento armato ecc. 
  • Il miscelatore o mescolatore è utile per mescolare la vernice, il rivestimento, o miscelare la resina; se lo vuoi di misura maggiore acquista un mescolatore - l'utensile !

Trapano con cavo e trapano a batteria : un confronto tra le marche ?

ManoMano

Per il fai da te della domenica, poiché spesso non sa quale trapano scegliere, ricapitoliamo i modelli di trapano disponibili sul mercato in funzione del loro uso e del rapporto qualità/prezzo.

Confronto fra marche di trapani


Confronto tra marche di trapani 

Scegliere un trapano di marca significa avere la garanzia di disporre non solo di pezzi di ricambio in caso di guasto ma anche poter reperire le spazzole, indispensabili per il buon funzionamento del tuo trapano e materiali soggetti a usura per definizione ! E’ necessario inoltre poter disporre di un buon Servizio post-vendita e scegliere un prodotto che è stato sottoposto ad una serie di test molto dettagliati.



 

 

Trapano da uso occasionale ; gamma bassa

Trapano da uso regolare ; gamma media

Trapano da uso intenso ; gamma alta

Marche dei trapano avvitatori con cavo e a batteria

Ribimex ; Silverline ;

Parside ; Varo ;

Elem ; Far tools

Black & Decker ;

Bosch vert ; Ryobi ;

Einhell ; Skil ; Hyundai

Hitachi ; Dewalt ;

Milwaukee ; Makita ;

Metabo ; Peugeot ;

AEG ; Facom ; Hilti ;

Kress ; Bosch bleu ;

Sidamo

Trapano e avvitatore/svitatore : dei consigli pratici d'utilizzo ?

ManoMano

Non esiste una guida « trapani per chi è negato » ; devi seguire questo manuale per scegliere bene il tuo trapano ! Ultime raccomandazioni per scegliere un buon trapano :
 
  • trapano per signora significa trapano leggero... detto questo, le grandi braccia si compiacciono anxhe di un avvitatore/svitatore leggero per tutti gli usi proliungati ;
  • usa un casco di protezione e tappi per le orecchie: la protezione per le orecchie è assolutamente necessaria quando usi il trapano a percussione ;
  • un’impugnatura ergonomica e antiscivolo è utile e dà confort al tuo trapano ;
  • pulisci la tua punta quando devi forare, la foratura sarà più efficace – la pulizia consiste nell’estrarre la punta dal foro per smaltire il materiale dovuto alla foratura ;
  • un trapano rosa gira meno veloce di un trapano giallo e sì, il trapano per fare i fori quadrati esiste ;-) !
 

Per gli amanti del bricolage che vogliono far bene le cose e vogliono scegliere nel modo migliore gli accessori dei vari tipi di trapano, segui i consigli dei nostri redattori e scopri le loro Guide :

 

E per lavorare nella massima sicurezza :


Prima di eseguire un foro utilizza sempre un rivelatore di metalli se non vuoi rischiare !

Hai trovato questa guida utile? Si
1 giudizi utili
Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta 193 guide écrits

Sebastiano, Tuttofare autodidatta
Rifare un tetto? Fatto
Adetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto
Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto
Costruire muri, abbattere muri, dipingere pareti? Fatto

Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale!

Consigliarvi? Faro' del mio meglio!

I prodotti collegati a questa guida

Connettiti alla tua area personale per rispondere!

I nostri clienti ne parlano