Come scegliere l’illuminazione da esterno

Come scegliere l’illuminazione da esterno

Davide, Responsabile Tecnico, Molise

Guida scritta da:

Davide, Responsabile Tecnico, Molise

15 guide

Le lampade da esterno vengono utilizzate per illuminare un terrazzo, un patio, un vialetto, ma anche un cancello o un’aiuola. Funzionali e decorativi, faretti, lampioni applique e paletti luminosi, contribuiscono alla sicurezza della casa e rendono vivibili e confortevoli gli spazi esterni nelle sere d’estate.

Caratteristiche importanti

  • Proiettore
  • Lampada solare
  • Faretto a incasso
  • Applique per esterni
  • Lampada da appoggio
  • Illuminazione radente per esterni
  • Illuminazione pubblica
  • Faretto da esterno
  • Lampada a sospensione
  • Plafoniera e luce da parete
  • Lampione
  • Paletto luminoso
  • Illuminazione d’ambiente
Tutte le nostre soluzioni per illuminazione da esterno!

I tipi d'illuminazione da esterno

L'illuminazione esterna è fondamentale per godersi il proprio giardino o il terrazzo o per raggiungere, in tutta sicurezza, la porta d'ingresso al calar della notte, aggiungendo, inoltre, un piacevole tocco estetico alla casa.

Le luci esterne devono essere funzionali a mettere in evidenza aree specifiche della casa o del giardino e dovrebbero illuminare in maniera confortevole l'ambiente esterno evitando qualsiasi fenomeno di abbagliamento. Qualunque sia il tipo di apparecchio scelto, ricorda che un dispositivo di illuminazione per esterni deve soddisfare determinati requisiti di prevenzione dell'inquinamento luminoso, stabiliti normalmente dalle amministrazioni locali, e avere un Indice di Protezione adeguato (IP), secondo quanto previsto dalla norma CEI 70-1 (EN 60529).

La conformità alla normativa è indicata dalla presenza del marchio CE sul corpo dell'apparecchio. Per quanto riguarda l’indice IP, un dispositivo d'illuminazione da esterno deve avere almeno un IP23 per garantire un'adeguata protezione dalla polvere, ma soprattutto dagli spruzzi d'acqua. L'ideale per questi apparecchi è un indice di protezione IP65 (o superiore) perché assicura la protezione totale dalla polvere e dagli spruzzi d'acqua provenienti da tutte le direzioni.

Applique da esterno


alt

È il modo ideale per valorizzare ed illuminare il patio, il terrazzo o i dintorni della casa. Le applique sono fissate alle pareti esterne della casa e la loro luce può essere diretta (come quella dei faretti) o indiretta (quando le applique sono dotate di deflettori).Il giusto compromesso è quello di valorizzare l'architettura dell'edificio, con una luce sufficiente a creare un'illuminazione funzionale. In misura minore, le applique da esterno possono essere utilizzate per illuminare un percorso che conduce alla porta lungo il lato della casa o un vialetto che costeggia un muro.

Lampada da appoggio per esterni


alt

Atmosfera dolce e accogliente intorno al tuo set da giardino: garantito! Disponi una o più lampade da appoggio attorno al tavolo, sotto il gazebo o sui mobili da giardino e potrai goderti la vita all'aria aperta con una luce dolce e diffusa, ideale per le lunghe serate estive!Naturalmente, è necessario poter disporre di un’alimentazione elettrica nelle vicinanze o a terra (incassata nel pavimento del patio, per esempio) o a parete (su un muro esterno della casa).

Lampada a sospensione da esterno


alt

La lampada a sospensione richiede una struttura fissa e rigida sopra la testa! Se hai una pensilina, una veranda, un pergolato o un gazebo, può essere una soluzione interessante per illuminare il tuo esterno.Fissata direttamente sulla struttura, la sospensione esterna offre luce diretta o diffusa a seconda del tipo e garantisce un'illuminazione sufficiente per approfittare della terrazza o del giardino.

Plafoniera da esterno


alt

Come la lampada a sospensione, la plafoniera deve essere fissata su una struttura fissa e rigida; produce un'illuminazione diffusa che ti permette di approfittare dello spazio esterno.È possibile aumentare il numero delle plafoniere in base all'area che desideri illuminare.

Luce da parete da esterno


alt

La luce da parete da esterno può appartenere alla grande famiglia delle applique. Ciò che la differenzia è che è completamente chiusa e offre quindi una luce diffusa, meno diretta di una lampada da parete.La luce da parete può essere collocata sopra una porta, lungo un percorso o un vialetto ecc., ovunque non sia necessaria un'illuminazione diretta.

Lampione da giardino


alt

Il lampione da giardino è in realtà una grande lampada da appoggio di elevata potenza. Niente a che vedere con l'atmosfera morbida e accogliente di una classica lampada da appoggio, tuttavia, se disposti con cura, diversi lampioni sono perfetti per illuminare un vialetto mentre un solo lampione è l'ideale per illuminare un patio o un terrazzo durante una cena serale. Un'illuminazione fissa a luce diretta è pratica sia in estate che in inverno.Spesso provvisto di una lampada LED e di un variatore d’intensità o dimmer, il lampione si rivela piuttosto discreto ed è l'ideale quando serve una luce più bassa e desideri creare un'atmosfera.

Paletto luminoso da esterno


alt

Destinato a segnalare un vialetto, un passaggio, un percorso di accesso o a delimitare una parte del terreno, il paletto luminoso è soprattutto un'illuminazione funzionale con un'estetica curata.

Spesso di bassa potenza, la sua luce morbida e soffusa viene utilizzata generalmente per valorizzare e localizzare un percorso o un luogo preciso del giardino. Su piedini o incassati a terra, l'ideale è distribuire i paletti luminosi lungo tutto il percorso che si desidera segnalare.

Luci d’atmosfera per esterno


alt

L'illuminazione d'atmosfera non ha lo scopo di creare una luce utile, è lì per abbellire il tuo spazio esterno, il tuo terrazzo, il tuo giardino, i tuoi vialetti ecc. È un tipo d'illuminazione che può essere utilizzato per valorizzare la vegetazione ed anche l'architettura della tua casa.Oggi, l'illuminazione da esterno è sempre più spesso a LED per il basso consumo energetico e la semplicità - frequentemente senza fili! Con le sue molteplici forme e colori, l'illuminazione d'atmosfera da esterno è perfetta per aggiungere un tocco estetico al giardino e ai vialetti.

Lampada a energia solare


alt

La lampada a energia solare è spesso provvista di una batteria che viene caricata da alcune celle fotovoltaiche. Al tramonto, un varistore (per dirla semplicemente, una specie di rilevatore di luce) accende la lampada.

Di bassa potenza perché limitata dalle caratteristiche della batteria, la lampada a energia solare è soprattutto una luce decorativao di atmosfera. Può anche servire da paletto luminoso lungo un vialetto, un passaggio o ai piedi di un arbusto o di un cespuglio fiorito.

Il grande vantaggio di una lampada solare è che non richiede alimentazione elettrica: nessun cavo da tirare, nessuna traccia da scavare né connessioni da fare. Tuttavia, la lampada solare deve soddisfare gli stessi standard dell'illuminazione convenzionale, quindi fai attenzione a verificare l'IP della lampada che scegli!

Proiettore da esterno

Se hai bisogno di un'illuminazione potente e localizzata (un cortile, un ingresso, una terrazza, ecc.), devi dotarti di un proiettore! Tuttavia ce ne sono moltissimi, di diverse potenze, tecnologie e design. Oggi la tecnologia più innovativa è quella dei proiettori a LED, che sono contemporaneamente potenti ed efficienti dal punto di vista del risparmio energetico. Per aiutarti a scegliere il proiettore più adatto alle tue esigenze, ecco un elenco non esaustivo dei tipi di proiettori più comuni.

Proiettore con rilevatore di movimento


alt

Se desideri avere la luce quando esci in terrazzo o quando parcheggi in giardino, il proiettore con rilevatore di movimento è l'ideale. Ha in genere tre tipi di impostazioni: la sensibilità di movimento, il tempo di illuminazione dopo il rilevamento e la soglia di luminosità esterna per iniziare a funzionare (perché non si accenda durante il giorno).

Questo tipo di proiettore offre un’illuminazione autonoma e permette risparmi energetici. È anche possibile associare il proiettore a un interruttore manuale, per farlo accendere anche quando non si muove nulla (per illuminare un patio ad esempio).

Proiettore con picchetto


alt

Questo tipo di proiettore viene spesso utilizzato come luce d’ambiente o decorativa. Situato ai piedi di arbusti, pendii o ai margini di un boschetto, il proiettore genera una luce diffusa che valorizza l'estetica del tuo esterno. In misura minore, può anche essere utile per segnalare un ostacolo, indicare l'ingresso di un vialetto, ecc.

Proiettore singolo


alt

Se hai bisogno di molta luce, questo è il tipo di illuminazione che ti serve. Spesso di grande potenza, il proiettore permette di avere una buona illuminazione sulla zona verso cui è diretto (terrazzo o cortile). Fissato su una porta-finestra, una vetrata o anche alla struttura di una pensilina o di una pergola, il proiettore ti permette di goderti la vita all'aria aperta tutta la notte.

Per comodità e per evitare di entrare ogni volta che si vuole accendere il proiettore è possibile scegliere un interruttore wireless.

Fissaggio per proiettore


alt

Il più delle volte i faretti vengono venduti con il loro kit di fissaggio. Nel caso di un proiettore fisso o con sensore di movimento, il kit di fissaggio include la piastra di base, i tasselli e le viti. Ovviamente, a seconda della staffa su cui desideri fissare il faretto, i tasselli e le viti potrebbero non corrispondere (in genere sono tasselli per materiali solidi e viti standard). Dovrai quindi dotarti del tipo di tasselli e viti adatti al supporto.

I proiettori da incassare nel terrenosono venduti con un picchetto. Per una maggiore facilità di installazione (terreni duri) e durata (resistenza agli agenti atmosferici), si consiglia di scegliere modelli con picchetti in alluminio. I picchetti sono generalmente forniti un di sistema di fissaggio a "vite a farfalla" per accogliere e fissare la base del proiettore (dotata di fori specifici). L'altezza minima raccomandata per un picchetto è di 150 mm.

Faretto da incasso

I faretti da incasso non sono lì propriamente per illuminare, piuttosto contribuiscono a creare un'atmosfera, indicano una scala o uno scalino o delimitano un patio. I faretti da incasso possono essere installati ovunque (purché alimentati) e in molti materiali diversi: legno, cemento, ecc. Esistono due tipi di faretti da incasso: faretti da incasso per pareti e soffitti e faretti da incasso a pavimento.

Faretto da incasso da esterno per muri e soffitti


alt

Incassato nel muro, questo faretto ha una funzione ben precisa: sistemato nella parte bassa di un muro che corre lungo un vialetto, ti mostra la strada; incassato sopra una porta, ti indica la sua posizione ecc. Sul soffitto, se li si moltiplica, i faretti da incasso possono essere utilizzati come illuminazione diretta (ad esempio per un terrazzo coperto). Sono disponibili in varie forme e design, e alcuni sono ancheorientabili.

Faretto da incasso da esterno a pavimento


alt

Destinati esclusivamente all’illuminazione d'atmosfera, i faretti da incasso a pavimento danno un tocco estetico all'ambiente circostante o al patio. Esistono faretti di dimensioni molto piccole per delimitare, ad esempio, i gradini di una scala. Per il fatto di essere incassati nel pavimento, risentono molto degli urti e delle condizioni meteorologiche avverse; quindi è necessario innanzitutto scegliere faretti robusti - meglio se con testa in acciaio inossidabile e parte trasparente in vetro temperato, con un IP65, 66 o 67.

Scopri il catalogo ManoMano
Faretti da incasso a pavimento

Illuminazione da esterno: automatica o manuale

A seconda di come desideri utilizzare il sistema di illuminazione esterna, sono disponibili diverse modalità di comando: il classico comando manuale, si accende e si spegne premendo un pulsante o un interruttore, e il comando automatico.

Rilevatore di movimento


alt

Associato a un proiettore, a una serie di applique, a faretti o a qualsiasi altro apparecchio d'illuminazione, il rilevatore di movimentoconsente l'accensione automatica, dopo il tramonto, in caso di rilevamento di un movimento.Il rilevatore di movimento è generalmente dotato di tre tipi di impostazioni: la sensibilità di movimento, il tempo di illuminazione dopo il rilevamento e la soglia di luminosità esterna da cui viene attivato. Economico e autonomo, il rilevatore di movimento può essere integrato con un interruttore per convertirlo in illuminazione forzata.

Timer


alt

Il timer consente a una sorgente luminosa di spegnersi automaticamente dopo un tempo prestabilito (regolabile). Il timer si attiva utilizzandouno o più pulsanti.Questi pulsanti sono posizionati in punti strategici (vicino a una porta, in cima a una scala...) mentre il timer propriamente detto viene collocato in un contenitore o in un armadio elettrico.

Molto spesso una rotella graduata, o un piccolo schermo, consente di impostare il tempo di accensione dopo aver premuto un pulsante. Il grande vantaggio è quello di poter installare più pulsanti in luoghi diversi, ma con un solo timer per controllare l'illuminazione.

Interruttore


alt

Accensione semplice, wireless, a sfioramento o con variatore, i tipi di interruttori sono numerosi. Tuttavia, hanno tutti lo stesso obiettivo: stabilire il contatto elettrico e consentire l’accensione di un dispositivo di illuminazione. Questo è il modo più semplice per controllare la o le sorgenti luminose.

Ideale per l'illuminazione esterna è installare un interruttore con spia luminosa. È molto comodo trovare l'interruttore quando è buio perché una spia indica la posizione dell'interruttore. E quando l'interruttore è installato all'interno e controlla l'illuminazione esterna, può contribuire a far risparmiare energia se dimentichi di spegnere la luce quando torni dal terrazzo o dal giardino!

Scopri il catalogo ManoMano
Interruttore

Confronto tra apparecchi d'illuminazione esterna e principali utilizzi

Applique
Lampada d'appoggio
Lampione
Faretto
Palettoluminosi
Spot
Patio
**
***
***
***
*
*
Vialetto
*
*
**
*
***
*
Giardino
*
*
*
**
***
*
Cortile
*
*
*
***
*
*
Facciata
***
*
*
***
*
***

* = non adatto

** = adatto *** = ideale (in abbinamento o meno con altro tipo di illuminazione)

4 consigli per scegliere bene l’illuminazione da esterno

1. Scegli l’illuminazione in base alle tue esigenze


alt

Hai bisogno di illuminare un vialetto di notte? Faretti da incasso, paletti luminosi, lampade solari, ecc. Metti d’accordo estetica e praticità: non ha senso illuminare la strada o il fronte della casa se vuoi solo illuminare il vialetto!

2. Adatta le lampadine al tipo di illuminazione


alt

Un consumo elevato in un tempo breve non significa consumare molto se si parla di un'illuminazione diretta e funzionale. Orientati verso le lampadine a risparmio energetico per le tue lunghe serate estive! Scegli un alto grado di protezione.Più alto è l'indice IP, più sono garantiti funzionamento ottimale e maggiore durata. Tra due apparecchi, scegli quella con migliore impermeabilità all'acqua e alla polvere.

3. Regola ed orienta le luci


alt

Impostare il timer e il rilevatore di movimento significa risparmiare denaro. Un rilevatore di movimento e un timer mal regolati consumano energia o addirittura non sono necessari. Allo stesso modo, il fascio prodotto dall'illuminazione funzionale deve essere orientato dove c’è necessità.

4. Scegli materiali durevoli


alt

Se vivi in riva al mare o se desideri semplicemente un prodotto che dura nel tempo, scegli apparecchi con parti esterne e strutture in acciaio inox o alluminio. E se hai dei bambini, pensa che qualsiasi tipo d'illuminazione esterna non è immune dalle pallonate: scegli degli apparecchi robusti!

Tutte le nostre soluzioni per illuminazione da esterno!

Guida scritta da:

Davide, Responsabile Tecnico, Molise, 15 guide

Davide, Responsabile Tecnico, Molise

Tecnico e poi rapidamente Responsabile, mi sono investito per dieci anni nel miglioramento dei servizi di manutenzione. Per otto anni, mi sono perfezionato nei metodi e nella gestione del subappalto. Oggi, proseguo la mia carriera nei progetti restando allo stesso tempo un Tecnico polivalente. Il Bricolage: lo adoro! Amo avere i giusti utensili. Il lavoro preciso mi appassiona, amo il legno, il metallo e non esito a fabbricare là dove non c’è niente. La camera di mia figlia ne è un esempio, il suo letto è incastrato sotto la scrivania! La famiglia, e i vicini d’altronde, non esitano a consultarmi per consigli o riparazioni. La mia esperienza in ristrutturazione di case unita alla mia conoscenza di diverse categorie professionali dell’edilizia mi permette di darvi consigli, con piacere, nella scelta dei vostri attrezzi!

I prodotti collegati a questa guida