Come scegliere l'intonaco e la pittura per facciate

Come scegliere l'intonaco e la pittura per facciate

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna

Guida scritta da:

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna

37 guide

Vuoi restaurare la facciata? Occorre un nuovo intonaco? Scegli tra intonaci tradizionali, monostrato, o premiscelati, pitture acriliche, pitture silossaniche, pitture alla pliolite o idropliolite. La nostra guida e i nostri consigli ti aiuteranno a scegliere l'intonaco e la pittura per la facciata!

Caratteristiche importanti

  • Intonaco tradizionale
  • Intonaco monostrato
  • Supporto
  • Finitura
  • Pittura per facciate
  • Ambiente d'applicazione
Scoprite i nostri intonaci e le nostre pitture per facciate!

Che cos'è l'intonaco


alt

L'intonaco è un rivestimento che ricopre uniformemente una parete nuda. Fornisce protezione contro intemperie, microrganismi e muschio. L'intonaco dà anche l'aspetto estetico finale alla casa, per questo è importante fare la scelta giusta.

I 3 tipi di intonaco

  1. Malta di cemento (sabbia + cemento)
  2. Malta a base di calce (sabbia + calce + eventualmente cemento);
  3. Varianti di gesso (per gli interni).

Si distingue la malta aerea, che fa presa a contatto con l'aria, dalla malta idraulica, che fa presa a contatto con l'acqua.

  • La malta a base di calce è particolarmente facile da usare grazie alla sua lenta presa (la calce è anche un ottimo insetticida).
  • La malta di cemento è considerata più resistente.

Intonaco tradizionale o intonaco monostrato

Intonaco tradizionale 


alt

L'intonaco tradizionale è una malta di cemento o calce, o una miscela di entrambi chiamata "malta bastarda", applicata con un frattazzo in 3 strati.

  1. Il primo strato molto liquido e sottile, chiamato rinzaffo, viene "sbattuto" con la cazzuola e costituisce uno strato aggrappante.
  2. Il secondo, detto arriccio è il corpo dell'intonaco, dà spessore all'intonaco e permette di recuperare i difetti di planarità; è tirato con la staggia.
  3. Il terzo, detto finitura, definisce l'estetica della facciata.

L'aspetto visivo dell'intonaco dipende naturalmente dai pigmenti di colore aggiunti, ma anche dagli inerti utilizzati, in questo caso dalla granulometria della sabbia. L'intonaco tradizionale è preparato in cantiere utilizzando una betoniera e ha una durata di vita da 50 a 100 anni.

Intonaco monostrato


alt

L'intonaco monostrato è un intonaco premiscelato, contenente calce e cemento, pronto all'uso, disponibile in sacchi nella gamma di colori scelti. L'intonaco monostrato viene impastato sul posto e si applica in due passaggi "fresco su fresco", tranne nel caso di una finitura raschiata. Il suo successo (dimostrato dal fatto che nell'80% delle case unifamiliari è stato utilizzato) è dovuto alla maggior produttività che permette di intonacare una casa in meno di 3 giorni. Gli intonaci monostrato non possono essere applicati su supporti a base di gesso o di terra come quelli delle case a graticcio. La loro durata di vita varia da 30 a 50 anni.

Scopri il catalogo ManoMano
Cazzuola

Quale intonaco per quale supporto


alt

È indispensabile scegliere l'intonaco in base al supporto su cui è applicato.

In generale, un intonaco deve essere meno duro e meno impermeabile del suo supporto.

Nella stragrande maggioranza dei casi, le pareti sono realizzate in blocchi di cemento o mattoni. Un intonaco industriale, altamente idrorepellente, steso in spessore compreso tra 10 e 15 mm serve perfettamente allo scopo.

D'altra parte, su cemento cellulare, su rivestimenti isolanti o su supporti a bassa resistenza, devono essere utilizzati intonaci specifici.

Quale finitura di intonaco scegliere


alt

Scegliere un intonaco significa anche scegliere la sua finitura. Tradizionalmente, si distinguono quattro diverse finiture:

  • sbruffata
  • frattazzata
  • raschiata;
  • spatolata.

Finitura sbruffata

La finitura sbruffata è la finitura classica. L'intonaco viene sbruffato a mano o spruzzato con l'aiuto di un compressore o di un'intonacatrice a manovella. Un secondo passaggio viene effettuato poche ore dopo il primo. La superficie ruvida scurisce il colore per effetto del rilievo.

Finitura frattazzata

In una finitura frattazzata, l'intonaco viene steso e quindi lisciato con il frattazzo.

Finitura raschiata

Nell'applicazione di una finitura raschiata, l'intonaco viene steso e poi raschiato durante l'indurimento utilizzando un regolo o una tavola chiodata.

Finitura spatolata

Nella finitura spatolata, l'intonaco è lisciato con un frattazzo di plastica o una spugna che dà un aspetto liscio ma irregolare. Gli intonaci "pronti all'uso" sono disponibili in secchi da 15 kg (una leggera diluizione è sufficiente prima dell'applicazione). Questo tipo di intonaco copre generalmente un'area di circa 15 m² e può essere spatolato o steso con il rullo.

Scopri il catalogo ManoMano
Intonaci

L'intonaco per interni


undefined

Molti tipi di intonaco possono essere applicati su pareti interne con un rullo.

L'intonaco per interni è spesso a base di resina acrilica, concepito per la decorazione e il restauro di vecchie superfici. Per quanto riguarda l'applicazione, si consiglia un rullo a nido d'ape per "intonaco speciale". Scegli la grana in base al risultato desiderato (dimensione del rilievo).

I diversi tipi di pitture per facciate

Una pittura per facciata deve essere impermeabile e traspirante per lasciar fuoriuscire il vapore acqueo. A seconda della natura e delle condizioni del muro, verrà scelto uno dei seguenti tipi di pittura.

Pittura acrilica 


undefined

La pittura acrilica è facile da applicare, inodore ed economica. Può essere applicata rapidamente (sono sufficienti da 4 a 20 ore tra le due mani) e protegge efficacemente il muro per un periodo di 7-10 anni. La pittura acrilica è più che sufficiente se la facciata è in buone condizioni. I rulli e i pennelli sono lavabili con acqua.

Pittura silossanica 


undefined

I silossani sono composti in parti uguali da resina a base di silicone e resina acrilica. Le pitture ai silossani sono adatte praticamente a tutti i tipi di supporto. Altamente idrorepellenti e molto permeabili al vapore acqueo sono apprezzate per la loro facilità di applicazione, la loro buona resistenza nel tempo e il loro aspetto opaco simile a quello delle pitture minerali (a base di calce). L'attrezzatura è lavabile con acqua.

Pittura alla pliolite e idropliolite 


undefined

Le plioliti e le idroplioliti sono composte da una resina derivata dalla gomma. Essendo microporose, queste pitture aderiscono molto bene al loro supporto, sono adatte per pareti danneggiate, porose o umide e hanno una buona resistenza nel tempo (da 7 a 10 anni). Le pitture alla pliolite, rimovibili con solventi tipo acquaragia, sono in competizione con le pitture alla idropliolite che hanno le stesse prestazioni, ma sono lavabili con acqua.

Pittura minerale 


undefined

Le pitture minerali sono le vecchie pitture a base di calce o silicati. Poco flessibili, ma resistenti ai microrganismi e traspiranti, sono tornate alla ribalta negli ultimi anni.

Rivestimenti plastici 

I rivestimenti in plastica sono spessi o semispessi. Sono assimilati alle pitture per la loro composizione acrilica o silossanica. Si presentano sotto forma di pasta più o meno liquida e corrispondono di fatto ad un intonaco di finitura.

Scopri il catalogo ManoMano
Pitture per facciate

Pitture speciali per facciate


undefined

Se il supporto è un fattore determinante, la posizione dell'edificio è altrettanto importante. A seconda dell'ambiente in cui si vive, è bene scegliere la pittura giusta.

Ambiente montano

L'esposizione ai raggi UV, alle basse temperature e alle condizioni climatiche richiede la scelta di una pittura perfettamente resistente alle caratteristiche specifiche dell'ambiente. Le pitture silossaniche riportanti la scritta "condizioni climatiche avverse" o "condizioni estreme" sarebbero quindi una buona alternativa.

Ambiente marino 

L'esposizione a sabbia, salsedine, raggiUV e umidità implica una protezione specifica, che si trova spesso nella gamma di pitture silossaniche chiamate "marine".

Ambiente umido e boschivo 

Le pitture silossaniche offrono ancora varianti specifiche per facciate soggette a umidità (risalita capillare), muschi e licheni.

Altri tipi di pitture possono essere adatte, l'importante è scegliere una pittura specifica per l'ambiente in cui verrà applicata (ambiente industriale, zone ad alto traffico, ecc.)

Intonaco e pittura di facciata: le prescrizioni delle normative urbanistiche


alt

I colori delle facciate possono essere regolamentati localmente attraverso gli strumenti urbanistici o i Piani del Colore, dal Comune, dalla Regione o dal Regolamento di Condominio se si tratta di una casa in un complesso residenziale. Per saperne di più, consulta sempre gli enti preposti e informati sulle eventuali autorizzazioni necessarie.

Prima di qualsiasi altra scelta, dovrai preoccuparti di rispettare la normativa e le procedure amministrative. Scegliere un colore o una finitura su una cartella colori di pochi cm² è difficile. Fai delle foto di facciate con i colori che ti piacciono per avere un'idea generale di come sarà, o meglio ancora, trova nel tuo quartiere degli edifici che usano i colori e le finiture che più ti piacciono!

Scoprite i nostri intonaci e le nostre pitture per facciate!

Guida scritta da:

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna, 37 guide

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna

Mi sono ritrovato nel bricolage una decina di anni fa in occasione dell’acquisto di una casa da restaurare. Dopo aver isolato i sottotetti, rifatto i bagni, la cucina, le camere… ho costruito un edificio annesso, installato un nuovo cancello e la sua entrata e dotato la casa di scaldaacqua solare. Ho gettato una colata di decine di m2 di lastre e fondazioni di cemento e ristrutturato la copertura... posso dire che di materiali e attrezzi, ne so! Le ore passate a cercare informazioni sui forum e nella stampa specializzata per trovare soluzioni ai miei problemi si contano a migliaia…. Allora farvi approfittare delle mie conoscenze in utensili e apparecchi domestici sarà un semplice scambio di esperienze!

I prodotti collegati a questa guida