Come scegliere la porta della doccia

Come scegliere la porta della doccia

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna

Guida scritta da:

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna

37 guide

In base all'organizzazione del tuo bagno puoi scegliere la porta da doccia. Dalla porta pieghevole a quella su misura con trattamento anticalcare, passando per l’accesso libero tipo walk-in con piatto filo pavimento dal carattere moderno minimalista. Tutti i nostri consigli per scegliere la migliore porta da doccia.

Caratteristiche importanti

  • Tipo di apertura
  • Materiali
  • Dimensioni
  • Finiture
Scopri le nostre porte per doccia!

Principali caratteristiche di una porta da doccia

Per prima cosa, è necessario studiare la situazione, ovvero la posizione della doccia e le sue dimensioni. La tua doccia potrebbe essere delimitata da tre, due o una sola parete. In base alla configurazione del tuo bagno, dovrai quindi scegliere la porta più adatta:

  • girevole;
  • scorrevole;
  • a battente;
  • pieghevole;
  • oppure una semplice apertura di tipo walk-in.

Se spesso la porta viene posata direttamente su un piatto doccia, può anche essere installata in una doccia a filo pavimento senza piatto doccia. Il grado di finitura della porta ha impatto non solo sull'estetica del bagno ma anche sulla sua funzionalità.

I trattamenti opzionali, come quello anticalcarce e antitraccia, sul materiale della porta (vetro o acrilico) ne agevoleranno la manutenzione, mentre i profilati ne favoriranno la solidità (profilati in alluminio, acciaio laccato o PVC). La finitura della porta viene scelta secondo i gusti e il grado d'intimità desiderato (vetro acidato, sabbiato, serigrafato, trasparente).

Porta della doccia: configurazione in nicchia o d'angolo

Doccia d'angolo


alt

Se installi la doccia in un angolo, cioè fra due pareti, dovrai posare la porta della doccia con una parete fissaper il sostegno e, soprattutto, per l’impermeabilità della doccia stessa.Puoi comunque scegliere anche un accesso d'angolo, costituito da parti fisse e da un'apertura nell'angolo.

Doccia in nicchia


alt

Se disponi di una configurazione in nicchia, ovvero doccia delimitata da tre pareti, sarà sufficiente fissare la porta fra due pareti scegliendo il modello adatto, a seconda di come vuoi sfruttare lo spazio.

I quattro tipi di apertura della porta

La porta girevole


alt

Ideale se si ha spazio in bagno o per l'accesso a una vasca, è reversibile e si apread anta unica.L'apertura ad anta unica invece che ad ante sovrapposte, offre un'entrata più ampia e di conseguenza, uno spazio di accesso più comodo.

La porta scorrevole


alt

La soluzione salva spazio per eccellenza! La porta scorrevole non interferisce con lo spazio esterno poiché i pannelli scorrono l'uno davanti all'altro.È soprattutto adattaad un piccolo ambiente bagno, o ad una doccia di dimensioni limitate.Rappresenta anche una un'ottima alternativa per i bagni che si sviluppano in lunghezza perché non invade lo spazio.

La porta a battente


alt

Molto simile a quella girevole, la porta a battente può talvoltaaprirsi verso l'interno.Può essere ad anta singola o doppia.Si presenta sotto forma di semi parete a "spingere" per l'apertura, e offre così il vantaggiodi far guadagnare spazio abitabile nel bagno.

La porta pieghevole


alt

Detta anche porta doccia a soffietto, la porta pieghevole si compone di pannelli che si ripiegano all'interno della doccia, offrendo un'ampiezza di accesso superiore a quella di un'anta scorrevole.La sua pulizia è più impegnativa.

L'apertura walk-in o parete walk-in


alt

Molto «in» il nome le calza a pennello! Derivata delle docce minimaliste, la doccia walk-in, o doccia aperta a filo pavimento, è una vera e propria tendenza.Pratica e facile da installare, la larghezza di accesso è configurabile in base alla necessità.

Le porte d'accesso angolari

Fratello minore della cabina doccia, ha il vantaggio di poter essere posato a pavimento e direttamente contro la parete della doccia.Come indica il nome, si apre in un angolo tramite ante scorrevoli o girevoli che consentono un facile accesso.

I materiali di una porta da doccia

È importante sottolineare che le porte in acrilico non sono di qualità inferiore rispetto a quelle in vetro. Entrambi i materiali hanno le proprie qualità intrinseche.

Porta in vetro


alt

È preferibile scegliere una porta invetro temperato perché in caso di rottura, si frantuma in pezzi non affilati. Il vetro ha uno spessore che va dai 3 mm agli 8 mm. Più pesante della porta in acrilico, è tuttavia più facile da pulire, soprattutto se è stata sottoposta ad un trattamento anticalcare. Gli effetti del calcare sul vetro sono noti a tutti quindi, potendo scegliere, privilegia una porta da doccia con trattamento anticalcare (in particolare nelle zone dove l'acqua è dura) e ti risparmierai ore di pulizia con l'aceto bianco. La porta in vetro conferisce design ed eleganza al tuo bagno.

Porta in acrilico


alt

La porta da doccia in acrilico è prodotta con metacrilato, quindi più resistente nel lungoperiodo.Meno fragile della porta in vetro, è leggera quindi apprezzabile nel caso di larghezze importanti poiché il peso non incide sul meccanismo della porta.La porta in acrilico si adatta bene ai budget ridotti.

Materiali dei profilati


alt

Potrai scegliere fra tre tipi di materiali.

  • L’alluminio, il top della gamma. È leggero, può essere laccato in colori diversi e garantisce alla tua doccia una finitura moderna e sofisticata;
  • L’acciaio laccato, più economico dell'alluminio, rappresenta un buon compromesso grazie a una resa visiva simile a quella dell'alluminio. È senza dubbio più pesante, ma ha comunque un aspetto raffinato;
  • Il PVC, ideale per “budget ridotti”, è il materiale più fragile. È meglio sceglierlo con una porta acrilica anziché in vetro.

Finiture e aspetto della porta da doccia


alt

Il vetro della porta può avere finitura acidata, sabbiata, serigrafata o trasparente.

Tuttavia, per quanto riguarda la finitura acidata o serigrafata, fai attenzione al senso di posa: la porta dovrà essere installata con il lato liscio del vetro all'interno della doccia, per una migliore pulizia dal calcare.

Le varie dimensioni delle porte da doccia

Dimensioni standard

Le dimensioni più comuni sono le seguenti:

  • 70 X 190
  • 80 X 190
  • 90 X 190
  • 100 X 190
  • 120 X 190

C'è sempre uno spazio di tolleranza da 1 a 2 cm in più o in meno, a seconda dei modelli.

Dimensioni su misura

Se le dimensioni sono fuori standard, fuori squadro o da adattare alla mansarda e non hai trovato una porta doccia adatta, come ultima soluzione esiste ancora il su misura.

Quattro consigli per scegliere correttamente la porta della doccia


alt
  1. Se scegli una porta a battente, fai attenzione che si apra anche verso l'interno per ridurre l'ingombro nel bagno. Inoltre, ciò ti consentirà di lasciare la porta aperta per aerare la doccia.

  2. Se scegli una porta girevole, opta per una porta con un sistema di sollevamento che impedisca alla guarnizione di strusciare sul pavimento.

  3. In base ai tuoi gusti, potrai scegliere una porta decorata o una porta in tinta unita, acidata, serigrafata o anche con sticker di pesci rossi. Scegli un'anta opaca per preservare la tua intimità, in caso di utilizzo del bagno da più persone.

  4. Pensa anche ai guarnizione con gocciolatoio, caldamente raccomandati per le ante girevoli e a battente, per evitare sia le colate d'acqua al momento dell'apertura, sia di inzuppare il tappeto o di allagare il bagno!

Scopri le nostre porte per doccia!

Guida scritta da:

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna, 37 guide

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna

Mi sono ritrovato nel bricolage una decina di anni fa in occasione dell’acquisto di una casa da restaurare. Dopo aver isolato i sottotetti, rifatto i bagni, la cucina, le camere… ho costruito un edificio annesso, installato un nuovo cancello e la sua entrata e dotato la casa di scaldaacqua solare. Ho gettato una colata di decine di m2 di lastre e fondazioni di cemento e ristrutturato la copertura... posso dire che di materiali e attrezzi, ne so! Le ore passate a cercare informazioni sui forum e nella stampa specializzata per trovare soluzioni ai miei problemi si contano a migliaia…. Allora farvi approfittare delle mie conoscenze in utensili e apparecchi domestici sarà un semplice scambio di esperienze!

I prodotti collegati a questa guida