Come scegliere maschi e filiere

Come scegliere maschi e filiere
Capitoli:
Guida scritta da:
Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna

65 guide
Maschi e filiere sono necessari per fare o rifare una filettatura su una vite, un dado o qualsiasi elemento meccanico. Il set di maschi per tre passaggi è il più comune e il gira maschi è tanto importante quanto il porta filiera per la maschiatura. È necessario praticare un foro prima di maschiare.

Caratteristiche importanti

  • Maschio
  • Passo della vite
  • Diametro
  • Tipo di maschio

Come si definisce una vite


Un bullone si compone di una vite e un dado. La vite riporta la filettatura ed il dado la maschiatura. Caratteristiche di una vite da metallo:

  • forma – esagonale, BTR a testa fresata, ecc.;
  • diametro e passo, ad esempio HM 12 x 175;
  • definisce la forma della testa della vite;
  • M definisce la filettatura, cioè la metrica;
  • le dimensioni, cioè 175 è il passo della vite e del dado, 12 il diametro in mm.

Tipo di filettatura

Si distinguono diversi tipi di filettatura:

  • metrica iso è la più utilizzata nella vita di tutti i giorni in Europa;
  • whitworth – norme britanniche;
  • filettatura unificata – norme americane e britanniche;
  • filettatura a passo da gas o BSP (British Standard Petroleum) è usata nelle tubature degli impianti di riscaldamento, pneumatici e idraulici. Si tratta di una filettatura conica o cilindrica per assemblare e isolare le condutture.

Tipo di filettatura

Per rispondere alla creazione o alla riparazione di tutti questi sistemi di filettature, sono stati creati appositi strumenti meccanici: il maschio e la filiera.

Maschio


Il maschio serve per creare una maschiatura a partire da un foro calibrato o per riparare una maschiatura esistente deteriorata. Il maschio è un utensile in acciaio HSS rettificato destinato a realizzare una filettatura in un foro. Possiamo distinguere due tipi di maschi:

  • un insieme di tre elementi distinti (N°1: prima passata, N°2: seconda passata e N°3: finitura). I vecchi meccanici preferiscono questo tipo a causa della progressione della realizzazione della filettatura;
  • maschio unico (maschio a macchina) utilizzabile con un trapano o porta maschio meccanico ed anche manualmente.

Filiera


La filiera serva a creare una filettatura su un gambo cilindrico calibrato o a riparare una filettatura in cattivo stato.

Filiera Meccanica

È un utensile in HSS rettificato complementare al maschio; si tratta di una specie di disco cilindrico o esagonale dotato di 3, 4 o 5 fori e che presenta al suo centro una maschiatura ottenuta mediante incisione.

Porta filiera meccanico


Utensile formato da una gabbia centrale che accoglie le filiere e da due impugnature opposte collegate alla parte centrale.

I porta filiere esistono di diverse dimensioni a seconda del diametro da filettare.

Porta maschi


Il porta maschi, o gira maschi, gira verso destra ed è un utensile dotato di due impugnature opposte, di cui una è mobile per azionare una piccola morsa centrale destinata a stringere la testa quadrata del maschio nelle sue ganasce.

Esiste di varie dimensioni per coprire la gamma principale di maschi. Si possono trovare anche gira maschi a cricchetto molto pratici.

Set filiera e porta filiera per idraulico


Insieme di più utensili che permettono di realizzare esclusivamente filettature con passo gas su tubature; il porta filiera (a cricchetto) è formato da un braccio metallico all’estremità del quale si trova l’alloggio per montare la filiera corrispondente al diametro del tubo da filettare espresso in pollici. L’utensile si presenta generalmente in una cassetta contenente da 4 a 7 filiere per tubi di 8 x 13 mm; 12 x 17 mm; 15 x 21 mm; 21 x 27 mm; 26 x 34 mm; 33 x 42 mm e 50 x 60 mm.

Gli installatori di impianti di riscaldamento utilizzano questo tipo di filiera. Su impianti già esistenti l’assemblaggio delle tubature può essere fatto con l’aiuto di raccordi di passo destro e passo sinistro.


Le filiere per realizzare un passo destro sono convenzionalmente di colore rosso, mentre le filiere per il passo sinistro sono di colore giallo.

Esistono anche filiere elettriche portatili molto pratiche, così come modelli su telai d’appoggio per la realizzazione di grandi serie.

Per grandi diametri fino a 4 pollici (114 mm), i professionisti utilizzano una filiera progressiva con lunghi bracci (sono necessari grandi sforzi) o elettrica formata da pettini regolabili e intercambiabili. La filettatura in questo caso viene realizzata con più passate.

Lubrificazione


I lavori di filettatura meccanica e su tubature non potrebbero essere realizzati a regola d’arte senza l’apporto indispensabile di un lubrificante adatto per l’acciaio. L’assenza di olio durante le operazioni di filettatura avrà come conseguenze:

  • l’usura precoce dei maschi e delle filiere;
  • il deterioramento dei pettini e dei filetti;
  • filettature e maschiature secche, fragili e strappate con conseguenti difficoltà di serraggio per le viti e problemi di tenuta al momento dell’assemblaggio dei tubi filettati senza lubrificante.
La ghisa non necessita di olio da lubrificazione o da taglio, ma esclusivamente di sego.

Preforo per maschiatura meccanica


La maschiatura consiste in una lavorazione con asportazione di materiale: è perciò fondamentale che il foro destinato ad essere filettato sia perfettamente calibrato.

La formula per la scelta della punta in rapporto al maschio è: Ø nominale della vite meno il passo. Esempio: per una vite M 12 x 175 va eseguito un foro di 10,25 mm (rapporto valido in generale per metalli normali e malleabili). Le punte destinate alla calibratura dei fori per filettatura sono pari al loro diametro.I costruttori e i commercianti hanno saggiamente proposto confezioni per la maschiatura nelle quali sono presenti il maschio e la punta corrispondente, unitamente ad un gira maschi opportuno. Provvedi a raddoppiare questi utensili perché si rompono frequentemente!

Tabella di corrispondenza foratura e maschiatura metrica

Ø Maschiatura
(in mm)

Passo della vite
(in mm)

Ø Diametro di foratura in mm nei metalli fragili

Ø Diametro di foratura in mm nei metalli malleabili

1,6

0,35

1,25

1,25

2

0,40

1,6

1,65

2,5

0,45

2,05

2,1

3

0,5

2,5

2,55

4

0,7

3,3

3,4

5

0,8

4,2

4,3

6

1

5

5,1

8

1,25

6,8

6,9

10

1,5

8,5

8,6

12

1,75

10,3

10,5

14*

2

12

12,2

16

2

14

14,3

18*

2,5

15,5

15,7

20

2,5

17,5

17,7

22*

2,5

19,5

19,7

24

3

21

21,3

27*

3

24

24,3

30

3,5

26,5

26,9

33*

3,5

29,5

29,9

36

4

32

32,4

39*

4

35

35,4

42

4,5

37,5

38

45*

4,5

40,5

41

48

5

43

43,5

52*

5

47

47,5

56

5,5

50,5

51

Migliora spesso la qualità di acciaio da maschiare. I professionisti e gli intenditori esigono talvolta una calibratura precisa a seconda del metallo da maschiare: qui sopra i valori raccomandati dai diagrammi professionali.

Ricorda di utilizzare il gira maschi a seconda del maschio: una coppia eccessiva avrà come conseguenza la rottura del maschio.

I diametri con un asterisco* sono da evitare a causa della loro rarità e della difficoltà nel trovare i maschi e le filiere. Tuttavia, ricorda che tali dimensioni esistono e che si possono trovare su impianti molto vecchi (locomotive, ganci da traino, vecchie vetture, ecc.).

Utensile per filettare e maschiare ad azionamento automatico

Utensile meccanico complementare a un trapano a colonna: adattabile per mezzo di un cono morse. Azionamento automatico dal momento in cui la maschiatura e la filettatura sono al livello che tu hai predefinito. Indispensabile per maschiature e filettature da eseguire in serie.

Utensili particolari per maschiature


Macchina maschiatrice

Effettua in una sola operazione la maschiatura. Adattabile su trapani da manovrare con grande precauzione.

Maschio per fori ciechi

Forma particolare di macchina maschiatrice, elicoidale per espellere i trucioli verso l’alto.

Calibri per filettature

Insieme di lame a pettine che consentono di identificare una filettatura. Ne esistono per ogni tipo di filettatura.

Qualunque sia il tipo di maschiatura che desideri realizzare, esistono molti utensili adatti alle tue necessità, sia che si tratti di una filettatura destra che di una sinistra. Utilizzali a ragion veduta e conservali correttamente, dureranno per sempre!

 
Guida scritta da:

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna 65 guide écrits

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna
Ho acquisito una formazione da carrozziere, da tubista/saldatore e dopo aver percorso per trentacinque anni cantieri italiani e belgi, sono diventato responsabile di una caldareria poi progettista, tecnico responsabile di progetti per poi finire come capo responsabile dei progetti.

In pensione, ho sistemato e attrezzato un laboratorio in cui realizzo sculture metalliche: sono riuscito a combinare e sistemare un angolo di paradiso dove amo lasciare libero spazio alla mia immaginazione.

Sfasciacarrozze e mercatini dell’usato non hanno più segreti per me: ci trovo oggetti insoliti e vecchi attrezzi che colleziono o trasformo in oggetti d’arte.

Amo anche la decorazione, la pittura su tela e il giardinaggio. Seguo l’evoluzione delle nuove tecnologie riguardanti gli attrezzi.

Condividere con voi la mia passione e consigliarvi con umiltà nelle scelte di materiale è un vero piacere.

I prodotti collegati a questa guida