Come scegliere un cronotermostato

Come scegliere un cronotermostato

Giulia, Decoratrice d'interni

Guida scritta da:

Giulia, Decoratrice d'interni

40 guide

Il termostato programmabile, più noto come cronotermostato, permette di regolare diversi sistemi di riscaldamento o climatizzazione in funzione dello stile di vita, per un comfort migliore risparmiando energia. I nostri consigli per scegliere un programmatore di temperatura tra diversi modelli e optional.

Caratteristiche importanti

  • Con o senza fili
  • Modalità di programmazione
  • A incasso o sporgente
  • Opzioni per il comfort e il risparmio
Scopri i nostri termostati e cronotermostati!

Perché e come scegliere un cronotermostato


alt

Il cronotermostato è un programmatore di temperatura che permette, non solo di scegliere la temperatura desiderata, ma anche, come indica il suo nome, di programmare delle temperature di set-point. Così il riscaldamento si accende e si spegne automaticamente in funzione degli scenari e delle fasce orarie definite. Riscaldi solo quando ne hai bisogno e ottieni un risparmio fino al 25% sul riscaldamento, un po' meno sulla climatizzazione.

Compatibile con la quasi totalità degli apparecchi di riscaldamento e di climatizzazione (caldaia, ma anche stufa a legna, radiatori, riscaldamento elettrico a pavimento, climatizzatore...), il cronotermostato o programmatore di temperatura può anche essere scelto in funzione del budget e delle necessità.

È disponibile con più o meno opzioni di programmazione. Ma anche nel modello con o senza fili per limitare i problemi d'installazione. Per quanto riguarda il modello smart o connesso, con un costo leggermente superiore avrai la possibilità di gestire l'impianto dovunque tu sia, tramite computer, smartphone o tablet.

Scopri il catalogo ManoMano
Riscaldamento elettrico a pavimento

Cronotermostato: scegliere le opzioni di programmazione


alt

La programmazione permette quindi di pianificare le temperature di set-point in ogni stanza della casa. Il cronotermostato propone come minimo tre modalità di programmazione preimpostate in fabbrica.

  • La modalità comfort corrisponde a una temperatura di comfort, cioè compresa tra 19 e 21 °C, in orari preimpostati in base ai ritmi di vita tipici. A seconda dei modelli, una modalità comfort avanzata può consentire di aumentare solo la temperatura di certe stanze, ad esempio del bagno, poco prima dell'utilizzo.
  • La modalità risparmio o "eco" abbassa la temperatura durante la notte o quando ti assenti da casa per periodi che vanno da 2 a 48 ore.
  • La modalità antigelo o vacanza mette il riscaldamento in stand-by. In tal caso il riscaldamento si attiva solo se la temperatura scende sotto una soglia minima, di solito 7 °C. Puoi utilizzarla quando prevedi di assentarti per più di 2 giorni.

Queste modalità possono ovviamente essere modificate in caso di assenza o presenza non abituale, o di bisogni particolari.

A queste modalità preimpostate si aggiunge un numero, più o meno grande a seconda dei modelli, di programmi che puoi definire da te, in funzione delle tue abitudini di vita: ora di risveglio, orari sfalsati, ecc.

Cronotermostato: scegliere tra modello cablato o senza fili


alt

Cablato: se desideri trasformare il sistema di riscaldamento o eseguire lavori di ristrutturazione, è meglio prevedere la posizione del termostato o del cronotermostato, così avrai la possibilità di nascondere i cavi elettrici o di metterli sottotraccia. Dovrai comunque installarlo a parete, preferibilmente lontano da tutte le fonti di calore (forno, camino, ecc.).


alt

Senza fili: il termostato o il cronotermostato senza fili funziona tramite onde radio o infrarosse. Può così essere spostato facilmente. Attenzione tuttavia al raggio d'azione, variabile secondo il modello.

Cronotermostato smart per il controllo a distanza


alt

Un cronotermostato di tipo smart o intelligente può essere connesso con il tuo smartphone, computer o tablet per permetterti di controllare l'impianto a distanza. Ovunque tu sia, in vacanza o in ufficio, puoi modificare la programmazione del riscaldamento o della climatizzazione, ad esempio in previsione di un rientro a casa anticipato o ritardato.

Certi modelli arrivano addirittura al punto di geolocalizzarti per regolare la temperatura poco prima del tuo arrivo o appena dopo la tua partenza.

Gli altri criteri di scelta del cronotermostato


alt

Il programmatore di temperatura o cronotermostato prescelto deve ovviamente essere compatibile col tuo sistema di riscaldamento o di climatizzazione.

Verifica l'isteresi, cioè la differenza tra la temperatura di avvio e di arresto. Per esempio con una isteresi di 1 °C e una temperatura nominale di 19 °C, il riscaldamento si accenderà a 18,5 °C e si spegnerà a 19,5 °C. L'isteresi può essere fissa o regolabile.

Dovrai inoltre scegliere il design del tuo cronotermostato, così come il suo eventuale fissaggio, sporgente o ad incasso.

Vi sono poi svariate opzioni:

  • Programmazione giornaliera o settimanale.
  • Modalità rilevamento per interrompere il riscaldamento in caso di apertura delle finestre.
  • Visualizzazione del consumo energetico in funzione della temperatura desiderata.
  • Funzione di blocco dei tasti per evitare gli errori legati alla manipolazione della programmazione.
  • Possibilità di aggiustare temporaneamente la temperatura di regolazione senza modificare la programmazione.
  • Rilevamento di presenza che innesca automaticamente l'aumento della temperatura, anche se il termostato è programmato su una fascia oraria "eco".

Per saperne di più

Scopri i nostri termostati e cronotermostati!

Guida scritta da:

Giulia, Decoratrice d'interni, 40 guide

Giulia, Decoratrice d'interni

Dopo anni passati a trasformare oggetti, immaginare, disegnare, dipingere, ho deciso di convertire la mia passione in un lavoro. Dal 2006, tra Firenze e Siena, accompagno le persone nella realizzazione di progetti di ristrutturazioni o di nuove costruzioni. La mia esperienza e la mia curiosità mi spingono a ricercare sempre soluzioni innovative per me stessa e per i miei clienti. Vivere con la propria passione significa trasformare e modellare continuamente gli spazi anche a casa propria, per la grande gioia della mia piccola famiglia che approfitta dei miei suggerimenti e delle mie creazioni! Ed ora vorrei condividere con voi i miei consigli, per cercare di trasmettervi la mia passione e aiutarvi in tutti i vostri progetti!

I prodotti collegati a questa guida