Come scegliere un grigliato per ghiaia

Come scegliere un grigliato per ghiaia

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

261 guide

Desideri rifare in ghiaia il vialetto del giardino guadagnando anche in stabilità? Che ne dici di installare dei grigliati stabilizzanti per ghiaia? Chiamati anche griglie salva-ghiaia o grigliati carrabili per ghiaia, resistono al peso, agli UV e, se necessario, puoi tagliarli a misura.

Caratteristiche importanti

  • Dimensioni
  • Altezza
  • Resistenza alla compressione
  • TNT geotessile
Scopri i nostri grigliati stabilizzanti per ghiaia!

Che cos'è un grigliato stabilizzante per ghiaia


alt

Dall'aspetto di una lastra alveolare, il grigliato per ghiaia è una sistema che permette di avere una pavimentazione in ghiaia, drenante e stabile, nei vialetti del giardino e nel parcheggio, ma anche in un cortile o in un patio. Imprigionando la ghiaia negli alveoli, questi grigliati creano una superficie piana e stabile che facilita il passaggio delle bici, dei passeggini o delle sedie a rotelle. Fra i tanti vantaggi offerti da questo tipo di pavimentazione c'è anche quello di impedire la crescita delle erbacce, per cui non occorrerà più diserbare.

Scopri il catalogo ManoMano
Lastra per ghiaia

Caratteristiche dei grigliati per ghiaia

Dimensioni


alt

Le griglie per ghiaia sono disponibili in varie dimensioni: 80 x 40 cm, 80 x 120 cm, 160 cm x 120 cm. Le dimensioni degli alveoli determinano in parte la dimensione granulometria consentita.

Altezza

Anche le altezze dei grigliati sono variabili:

  • 3 cm per coprire vialetti e percorsi pedonali o patii;
  • 4 cm per il transito di vetture e altri mezzi pesanti.

Resistenza alla compressione

I grigliati stabilizzanti, che siano o no riempiti di ghiaia, offrono una resistenza alla compressione determinata in base all'utilizzo cui sono destinati, ed è espressa in t/m².

TNT geotessile e trattamento anti-UV

I grigliati stabilizzanti per ghiaia sono costituiti da alveoli esagonali particolarmente rigidi, con TNTgeotessileintegrato e saldato. Quest'ultimo agevola il drenaggio dell'acqua e impedisce o limita la crescita delle erbacce. Poiché il tessuto non tessuto geotessile è saldato alle lastre, la ghiaia non può trasferirsi sul fondo. Il TNT ha densità diverse espresse in g/m²: più questo valore è elevato, maggiore sarà la qualità del TNT (da 45 a 60 g/m² circa).

I grigliati per ghiaia subiscono un trattamento anti-UV per una maggiore durata nel tempo.

Come installare i grigliati per ghiaia


alt

Pur essendo semplice da realizzare, l'installazione delle griglie stabilizzanti dev'essere effettuata secondo alcune fasi specifiche:

  • misura lo spazio da coprire per determinare la quantità di lastre necessarie;
  • prepara il terreno predisponendo uno strato di fondazione e uno di livellamento;
  • taglia le lastre per ghiaia con una smerigliatrice nel formato adatto allo spazio da coprire;
  • posa le lastre con il geotessile verso il terreno;
  • disponi la ghiaia sui grigliati: deve superare di circa 2 cm la lastra alveolare così che gli alveoli non siano più visibili, poi livella tutto col dorso di un rastrello.

Scopri il catalogo ManoMano
Geotessili

Scopri i nostri grigliati stabilizzanti per ghiaia!

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta, 261 guide

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Rifare un tetto? Fatto. Addetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto. Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto. Abbattere muri, costruire muri, dipingere pareti? Fatto. Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale! Consigliarvi? Farò del mio meglio!

I prodotti collegati a questa guida