Come scegliere un lampione da giardino

Come scegliere un lampione da giardino

Paola, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Paola, Tuttofare autodidatta

101 guide

Voglia di un'illuminazione decorativa e funzionale? Il lampione da giardino si articola in varie forme e materiali per soddisfare tutti i tuoi desideri. Sceglilo in base alle tue esigenze, sia per la potenza, sia per la collocazione, ma anche con tutti i requisiti per l'utilizzo esterno. Ecco i nostri suggerimenti.

Caratteristiche importanti

  • Tipo di lampione da giardino
  • Materiali e tipo di lampadine
  • Lampione da giardino a alimentazione elettrica o a energia solare
  • Potenza luminosa
  • Temperatura colore
  • Indice di protezione IP e optional
Scopri i nostri lampioni da giardino!

Lampione da giardino: cosa c'è da sapere


alt

Con un lampione da giardino l'illuminazione guadagna in altezza, perché prende la forma di una lampada a stelo, relativamente alta e dotata di una o più lampadine.

Lo sceglierai sicuramente per il suo aspetto estetico, fra modelli di design o rustici, ma anche in funzione della sua collocazione in giardino. Per esempio, se è distante da qualsiasi presa elettrica, dovrai orientarti su un modello a energia solare. Quanto all'indice di protezione IP (contro corpi solidi e proiezione di liquidi), considera che un apparecchio d'illuminazione da esterno dovrà avere almeno un IP46.

Inoltre, dovrai fare attenzione al tipo di lampadina adatto al lampione e alla sua intensità luminosa, a seconda che tu voglia creare una luce d'atmosfera oppure illuminare un vialetto. E non dimenticare alcuni optional davvero pratici, come il rilevatore di movimento o il variatore d'intensità luminosa (dimmer).

Scegliere il tipo e i materiali di un lampione da giardino


alt

Naturalmente, ci sono tanti modelli di lampioni da giardino, da quelli di design a quelli più retrò, che possono essere dotati di uno o piùbracci - anche orientabili - di una o più lampade, ed essere fissi o orientabili. Qualsiasi scelta però deve adattarsi e dialogare con l'arredo e la decorazione del giardino.

Anche dal punto di vista dei materiali la scelta è ampia ma l'attenzione deve essere rivolta alla resistenza alle intemperie, compresi i raggi UV che potrebbero scolorirli, soprattutto se il lampione è fisso e rimane sempre in giardino.

Se la resina intrecciata e il legno (di essenza imputrescibile o trattata specificatamente per diventarlo) sono molto apprezzati per l'aspetto decorativo e la robustezza, esistono anche tanti modelli in inox (acciaio inossidabile) o in fusione di alluminio, particolarmente resistenti all'umidità e alla ruggine. Non dimentichiamo i lampioni da giardino in plastica che, anche se offrono il vantaggio di un prezzo basso, sono comunque meno resistenti.

Meglio un lampione a energia elettrica o solare


alt

Il lampione da giardino elettrico può funzionare in qualsiasi momento ma ha necessariamente bisogno di una presa elettrica e di un cavo abbastanza lungo per il collegamento. Fai quindi attenzione a collocarlo tenendo conto di queste necessità.

Il lampione da giardino a energia solare invece, non ha bisogno di nessun raccordo elettrico e, in teoria, puoi collocarlo dove ti pare oppure cambiarlo di posto tutte le volte che vuoi. Tuttavia, poiché la durata dell'illuminazione varia in funzione della quantità di energia solare accumulata nel corso della giornata e della sua autonomia, dovrai studiarne attentamente la collocazione perché possa beneficiare della massima esposizione solare. A meno che tu non voglia optare per un modello dotato di un sensore remoto, che sarà il solo elemento da esporre attentamente.

Tipo di lampadina, flusso luminoso e temperatura colore

Un lampione da giardino può funzionare con diversi tipi di lampadina che si differenziano per prezzo, consumo, tipo di tecnologiacaratteristiche intrinseche.

Il lampione da giardino con lampadina a LED


alt

La lampadina LED (light-emitting diode o diodo a emissione luminosa) è caratterizzata da:

  • assenza di produzione di calore;
  • basso consumo di elettricità;
  • durata di vita notevole;
  • performance identiche alle altre lampadine.

Il lampione da giardino con lampadina fluorescente compatta

La lampadina fluorescentediffonde una luce morbida, che può variare dal bianco caldo al bianco freddo. A basso consumo di energia, ha una durata di vita variabile da 10.000 a 20.000 ore. Però, non adatta ad essere accesa e spenta troppo di frequente e alcune hanno bisogno di un certo tempo per raggiungere la piena potenza luminosa.

Il lampione da giardino com lampadina alogena

La lampadina alogenafornisce una luce intensa, simile alla luce naturale, ma consuma più elettricità e riscalda di più rispetto alle lampade a LED e a quelle fluorescenti compatte, con una durata di vita minore.

Il flusso luminoso


alt

Se il numero dei watt per l'illuminazione del giardino rappresenta l'energia consumata, per conoscere la potenza luminosa - o flusso luminoso - dovrai prestare attenzione ai lumen della lampadina.

Anche in questo caso, dipende sempre dalle tue necessità. Se desideri avere solo una luce d'ambiente, 100 lumen di potenza ti bastano. Per illuminare un terrazzo, la potenza può arrivare ai 200 o anche ai 250 lumen. E per l'illuminazione di un vialetto, può arrivare fino a 750 o addirittura superare i 1000 lumen, nel caso dei lampioni da giardino più potenti.

La temperatura colore

La temperatura di colore della luce, espressa in gradi kelvin (K), varia dalla più fredda e bluastra (intorno ai 6000 K) alla più calda (intorno ai 3000 K), passando per un colore simile alla luce del giorno - intorno ai 4000/5000 K.

Scopri il catalogo ManoMano
Lampadina alogena

L'indice di protezione IP per un lampione da esterno


alt

L'indice di protezione IP deve essere preso in considerazone nella scelta di un lampione da giardino perché indica il grado di protezione dell'involucro all'introduzione di corpi solidi e di polvere - prima cifra - e all'introduzione di liquidi - seconda cifra.

Per un lampione da giardino da collocare in un angolo non protetto (ad esempio sotto una pensilina) è necessario minimo un IP 46.

Indici di protezione

IP (indice di protezione)

Prima cifra = protezione contro la penetrazione di corpi solidi

Seconda cifra = protezione contro la penetrazione di liquidi

0

Nessuna protezione

Nessuna protezione

1

Protezione da corpi solidimaggiori di 50 mm di diametro

Protezione da caduta verticaledi gocce d'acqua

2

Protezione da corpi solidimaggiori di 12 mm di diametro

Protezione da gocce d'acqua deviate fino a 15° dalla verticale

3

Protezione da corpi solidimaggiori di 2,5 mm di diametro

Protezione da gocce d'acqua deviate fino a 60° dalla verticale

4

Protezione da corpi solidimaggiori di 1 mm di diametro

Protezione contro gli spruzzi d'acqua in qualsiasi direzione

5

Protezione da polveri

Protezione contro i getti d'acqua sotto pressione in qualsiasi direzione

6

Protezione totale dalle polveri

Protezione contro forti getti d'acqua sotto pressione in qualsiasi direzione

7

Protezione contro l'immersione temporanea

8

Protezione contro l'immersione sotto pressione di lunga durata

Scegliere gli optional di un lampione da giardino

Alcuni optional aggiungono al lampione da giardino comfort di utilizzo.

L'intensità regolabile


alt

Con l'intensità variabile, o dimmerabile (dall'inglese dimmer ovvero variatore), il lampione da giardinoti consente di aumentare o di diminuire l'intensità luminosa in funzione delle tue necessità.Ciò avviene attraverso un selettore, un pulsante o un interruttore oppure, nei modelli di fascia alta, anche tramite un telecomando. La lampadina dimmerabile è assolutamente necessaria per il corretto funzionamento del lampione.

Il rilevatore di movimento


alt

Se dotato di un rilevatore di movimento, il lampione da giardino si accende automaticamente al passaggio di una persona.Un'opzione davvero pratica in giardino se, ad esempio, il lampione illumina l'entrata della casa o un vialetto.

Scopri il catalogo ManoMano
Rilevatore di movimento

Scopri i nostri lampioni da giardino!

Guida scritta da:

Paola, Tuttofare autodidatta, 101 guide

Paola, Tuttofare autodidatta

Di professione sono addestratrice di cani ma nel fine settimana mi piace dedicarmi alla mia attività preferita, il bricolage, e in particolare la trasformazione di vecchi mobili. Sono bravissima a rinnovare un vecchio tavolo o una vecchia cassettiera. Con un papà tuttofare, sono cresciuta al suon di martello e trapano e so utilizzare la maggior parte degli attrezzi. Ho appreso le basi del fai da te per passione. L'arte del riuso è un vero e proprio modo di vivere e mi ha insegnato come dare una seconda vita a tutte le cose. Adoro trasmettere le mie conoscenze anche agli amici “a due zampe”. Convinta che ogni persona può reinventare la propria casa attraverso piccoli cambiamenti, sono sempre alla ricerca di nuove idee da mettere in pratica e disponibile a dare consigli in ambito decorativo!

I prodotti collegati a questa guida