Come scegliere un perforatore bulinatore?

Come scegliere un perforatore bulinatore?

Patrizio, Ingegnere elettronico, Chioggia

Guida scritta da:

Patrizio, Ingegnere elettronico, Chioggia

32 guide

Lavori di muratura in vista? Bulinatore, perforatore, per perforare un muro: il perforatore bulinatore è l’ideale! Elettromeccanico, pneumatico, cablato, a batteria; al mandrino SDS si fissano bulini, sgorbie, scalpelli, punte da trapano e punte per cemento! Potenza, energia…: ecco i consigli per l’acquisto del proprio perforatore!

Caratteristiche importanti

  • Potenza
  • Frequenza d'urto
  • Velocità di rotazione
  • Elettromeccanico
  • Elettropneumatico
Scopri i nostri perforatori bulinatori!!

Perforatore bulinatore: definizione ed impiego?


alt

Per un occhio non esperto e per i perforatori più leggeri, è difficile distinguere un trapano da un perforatore bulinatore.

Questi due strumenti per la perforazione hanno un aspetto simile ed eppure, il trapano e il perforatore bulinatore sono completamente diversi, tanto nel loro funzionamento quanto nelle loro capacità!Destinato principalmente alla muratura, il perforatore bulinatore è capace di perforare senza problemi un muro di cemento. In quanto perforatore, è capace di perforare allo stesso modo e senza difficolta il legno e il metallo, e può essere inoltre utilizzato per avvitare e svitare!

In quanto bulinatore, il perforatore bulinatore è adatto ai lavori di demolizione come la rimozione del pavimento o l’esecuzione di un buco nel muro.

Scopri il catalogo ManoMano
Perforatore bulinatore

Come funziona un perforatore bulinatore?


null

Modalità di funzionamento dei perforatori bulinatori

  • La rotazione semplice: dotato di un puntale o di una punta da trapano, il perforatore bulinatore si utilizza come qualsiasi trapano classico.
  • Modalità perforatore con rotazione: la punta per cemento gira per far uscire i detriti, pur sempre colpendo la superficie da perforare. La capacità di perforare quasi tutti i materiali di costruzione con diametri grossi è l’essenza stessa del perforatore bulinatore.
  • Modalità bulinatore: qui, solo la percussione sussiste. Con uno scalpello o scalpello piatto, permette di scalpellare e realizzare dei lavori di demolizione; l’entità di tali lavori è relativa alla potenza dello strumento.

I principali tipi di perforatori bulinatori

  • Perforatori bulinatori elettromeccanici: destinati ai lavori comuni. La percussione di tali perforatori bulinatori è assicurata meccanicamente e la loro potenza non supera quasi mai i 10 joule. Facili da maneggiare e più leggeri, tali perforatori sono spesso destinati al grande pubblico.
  • I perforatori bulinatori elettropneumatici: più orientati verso i lavori grossi, la demolizione o l’utilizzo intensivo. In questo casi, la percussione dei perforatori bulinatori è assicurata da un sistema ad aria compressa e da dei pistoni, cosa che permette di raggiungere una potenza di 30 joule!
Scopri il catalogo ManoMano
Trapano

Perforatore bulinatore: cablato o a batteria?


null

Una delle prime domande che devi porti prima di orientarti verso un prodotto riguarda la sua modalità di alimentazione, da prendere in considerazione a seconda dei lavori che devi eseguire!

Perforatore bulinatore cablato

  • Finché paghi le bollette della luce o hai della benzina nel gruppo elettrogeno, puoi perforare e scalpellare in tutta autonomia! Più potenti dei perforatori bulinatori a batteria, i perforatori bulinatori cablati cono concepiti per far fronte a dei lavori importanti, soprattutto su dei materiali molto resistenti come il cemento armato o la pietra. Adatti ad un utilizzo intensivo, i perforatori bulinatori sono inoltre ideali per i cantieri di demolizione. In cambio, sei limitato nella mobilità e dovrai investire in una prolunga elettrica se vuoi lavorare fuori!

Perforatore bulinatore senza filo

  • Ideale per i piccoli cantieri e i luoghi senza corrente! In questo caso, la potenza del perforatore bulinatore è limitata (inferiore a 3 joule), così come la sua capacità di perforare i materiali duri e resistenti. I perforatori bulinatori senza filo sono poco adatti alla demolizione, anche se occasionale e di piccola entità. Tuttavia, alcuni bulinatori professionali di alta gamma presentano delle caratteristiche simili ai modelli cablati.
Scopri il catalogo ManoMano
Prolunga elettrica

Quali caratteristiche prendere in considerazione per scegliere al meglio il proprio perforatore bulinatore?


null

Con o senza filo, è arrivato il momento di scegliere il tuo perforatore bulinatore! Ecco le caratteristiche tecniche da prendere in considerazione a seconda lavori che devi eseguire e delle tue necessità.

La potenza, forza d'urto del perforatore bulinatore

La potenza è il criterio principale e si esprime in joule (J). La potenza definisce l’efficacia e le prestazioni del tuo perforatore bulinatore. Più joule ha, più colpisce forte! Considera che per un utilizzo occasionale una potenza di 3 J è sufficiente. Per un utilizzo più intensivo, per la demolizione o per un uso professionale, bisogna orientarsi verso una potenza superiore di 5 J.

La frequenza d'urto del bulinatore

La frequenza d’urto esprime il numero di colpi al minuto; tale caratteristica è utile quando si vuole utilizzarlo in particolare in modalità bulinatore.

La velocità di rotazione

La velocità di rotazione è una caratteristica importante in quanto definisce la capacità del perforatore bulinatore di perforare un materiale. Di solito più bassa di quella di un trapano classico, la velocità di rotazione deve situarsi idealmente tra i 200 e 1000 giri al minuto.

Funzione e modalità del perforatore bulinatore

È importante prendere in considerazione bene le tue necessità in quanto non tutti i perforatori bulinatori possiedono le tre modalità di funzionamento rotazione-perforazione-bulinatura. Se non fai o non prevedi di fare alcun lavoro di demolizione, rifletti bene sulla necessità della bulinatura. Degli astucci per perforatori propongono degli assortimenti di punte, bulini, scalpelli e sgorbie di qualità diverse.

Tipo di mandrino dei perforatori bulinatori

I perforatori bulinatori sono dotati di mandrini speciali a fissazione rapida senza chiave e si dividono in due tipologie principali: gli SDS+ e gli SDS Max. La particolarità di questi mandrini è quella di innescare la punta direttamente senza avvitamento né chiave: un po’ d’olio sulla coda della punta e pop! L’SDS+ è il più diffuso. Si trova nella maggior parte dei perforatori bulinatori ed è facile trovare delle punte, dei bulini e degli scalpelli. Il diametro massimo di perforazione è di 30 mm. L’SDS Max è riservato ai perforatori bulinatori professionali a grande potenza, di cui gli accessori sono più rari e quindi più cari. Il diametro di perforazione può arrivare fino ai 52 mm! Alcuni perforatori hanno dei mandrini intercambiabili, perfetti per utilizzare le loro punte a coda liscia.

Tipo di batteria dei perforatori bulinatori

Se opti per un perforatore bulinatore senza filo, potrai scegliere tra diversi tipi di batterie. Le tensioni di alimentazione variano e raggiungono i 36 volt (V) – per dell’utensileria professionale. Per scegliere, bisogna guardare la tensione e l’intensità della batteria. Più tali valori sono alti, più potrai lavorare a piena potenza e per un lungo periodo. Gli ampere/ora (Ah) influenzano direttamente l’autonomia della batteria. La tensione, invece, quantifica la forza. Per cominciare, opta per 18 V – 4 Ah. Per quanto riguarda i componenti della batteria, potrai scegliere tra tre diversi materiali – anche se il primo e il terzo sono più o meno rappresentativi dei perforatori bulinatori:

  • Ni-cd ossia nickel cadmio, è la vecchia generazione per eccellenza! La batteria è pesante, ci impiega un po’ a ricaricarsi – non sempre, ma spesso – ed ha effetti di memoria;
  • La litio-Ion è d’obbligo! La batteria è leggera, si ricarica rapidamente e non ha effetti di memoria. L’unico svantaggio, è il prezzo. Si trova in quasi tutti i perforatori;
  • Ni-Mh o idruro metallico di nickel. Dietro al suo nome barbarico si nasconde una batteria abbastanza pesante e con pochi effetti di memoria – obsoleta, meno diffusa.

Comodità di utilizzo di un perforatore bulinatore

Anche al lavoro, la comodità è importante! Un perforatore bulinatore è pesante da maneggiare, vibra e fa rumore. Se sei indeciso tra diversi modelli, privilegia, a parità di caratteristiche, il più leggero e il meno rumoroso. Alcuni perforatori bulinatori di alta gamma offrono, per esempio, un sistema anti-vibrazione, o ancora un dispositivo che attenua il rumore.

Scopri il catalogo ManoMano
Batteria

Quali sono gli accessori di un perforatore bulinatore?


null

Gli accessori indispensabili di un perforatore bulinatore si dividono in diverse qualità e come per le punte di un trapano e per ogni utensile, si consiglia di prendere in considerazione i migliori rapporti qualità/prezzo e di adattare l’accessorio di perforazione e/o di demolizione alle proprie necessità. Gli accessori si riassumono in:

  • Scalpelli, una sorta di bulini con l’estremità a punta, destinate a scalpellare;
  • Bulini, adattabili ai lavori. Disponibili in diverse dimensioni;
  • Sgorbie, per conferire una forma ricurva alle scanalature;  
  • Mandrini intercambiabili, per passare da un aggancio SDS ad un mandrino auto serrante – opzione utile che permette di utilizzare delle punte a coda liscia. 
Scopri il catalogo ManoMano
Bulini

Perforatore bulinatore: funzionalità e opzioni utili?


null

Hai trovato il perforatore bulinatore dei tuoi sogni? No? Non ancora? Allora ecco qualche altre consiglio per scegliere al meglio il tuo perforatore bulinatore!

  • La frizione: indispensabile per un perforatore bulinatore; la frizione dissocia, in caso di inceppamento, il mandrino dalla punta. Ciò evita gli incidenti e che il motore si riscaldi.
  • L’indicatore di profondità: permette di regolare e di conoscere con precisione la profondità della perforazione in corso.
  • L'illuminazione integrata: questa opzione offre un’illuminazione di sostegno sul puntale, la punta da trapano o il fioretto; ideale per i luoghi buoi o stretti.
Scopri il catalogo ManoMano
Fioretto

Un ultimo consiglio per scegliere al meglio il proprio perforatore bulinatore


null

Un ultimo consiglio? Sai già tutto quello che devi sapere sui perforatori bulinatori!

Tuttavia, pensa alla tua sicurezza!

Quando lavori con il tuo perforatore bulinatore, munisciti di guanti e di occhiali di protezione qualsiasi sia il tuo cantiere.

Se lavori per un lungo periodo, delle cuffie contro il rumore e dei tappi per le orecchie sono sempre i benvenuti.

E se esegui dei lavori di demolizione, un elmetto di protezione e delle calzature di sicurezza possono evitare degli incidenti.

E fai caso al peso! 500 grammi in più – o in meno – sulle braccia e dopo un’ora di utilizzo si sentono!

Scopri il catalogo ManoMano
Calzature di sicurezza
Scopri i nostri perforatori bulinatori!!

Guida scritta da:

Patrizio, Ingegnere elettronico, Chioggia, 32 guide

Patrizio, Ingegnere elettronico, Chioggia

Professionista della manutenzione e ingegnere elettronico di formazione, i miei strumenti e i miei utensili non trovano sosta neanche il fine settimana: l’auto, la barca, la casa con tutti i suoi elettrodomestici, il giardino e la piscina, sono lì per ricordarmi che anche loro hanno bisogno della mia attenzione. E poiché le mie disponibilità economiche hanno un limite, metto in gioco le mie competenze che cerco di ampliare giorno per giorno e progetto dopo progetto. Ho un gruppo di amici con i quali, nel fine settimana, condivido l’interesse per il fai-da-te: ci scambiamo esperienze, consigli e idee, ci aiutiamo a vicenda a realizzare i nostri progetti in un’atmosfera allegra e amichevole. È anche questo il fascino del fai-da-te e se potrò aiutare anche voi, per me sarà un vero piacere.

I prodotti collegati a questa guida