Come scegliere un soffione della doccia?

Come scegliere un soffione della doccia?

Patrizio, Ingegnere elettronico, Chioggia

Guida scritta da:

Patrizio, Ingegnere elettronico, Chioggia

32 guide

Il soffione è indispensabile nelle docce e nelle vasche da bagno. Collegato al miscelatore attraverso il tubo flessibile, il soffione offre dei tipi di getto diversi: massaggiante, tonificante, pulsante, a pioggia fine ecc. In ABS, il soffione può essere in stile design, retrò, moderno o standard. Risparmio d’acqua, stop doccia: ecco le nostre spiegazioni.

Caratteristiche importanti

  • Materiale
  • Tipo di getto
  • Portata
  • Forma ed ergonomia
Scopri i nostri soffioni della doccia!

Soffione doccia: restrizioni per il montaggio?

Per sfruttare al massimo la propria doccia serve avere un buon flusso d’acqua e se possibile, risparmiare sulla bolletta. Prima di scegliere il tuo soffione della doccia, devi controllare bene il tuo impianto:

  • Verifica bene il diametro dell’ raccordo del tubo della doccia. Come regola generale, tale diametro è standardizzato a 1/2 pollici (15 x 21 mm);
  • Stai attento al tuo supporto doccia, il raccordo del soffione può essere dritto o conico;
  • Adatta il flusso del tuo future soffione. La maggiorparte delle docce a soffione emettono tra i 12 e 17 litri d’acqua al minuto, una portata comoda ma non troppo economica. Ultimamente, sono apparsi sul mercato dei soffioni chiamati “risparmiatori d’acqua”. Emettono solo dai 6 agli 8 litri d’acqua al minuto grazie ad un sistema di getto d’aria chiamato Venturi. La comodità è la stessa di una doccia classica.
Scopri il catalogo ManoMano
Supporto doccia

Che tipi di soffione ci sono?

Esistono soffioni di tutte le forme e dimensioni, con una o più modalità di funzionamento e anche dei soffioni luminosi! Perciò, la scelta è vasta. Prima di scegliere il tuo soffione, per non sbagliarti, prendi in considerazione le seguenti caratteristiche.

Caratteristiche di un soffione


alt

Diametro del raccordo

Come abbiamo visto prima, il diametro del raccordo è standardizzato. Esso è fissato ad 1/2 pollici (non la misurazione inglese) ossia 15 x 21 mm. Per la stragrande maggioranza dei casi, il tubo della doccia offre un raccordo femmina e il soffione un raccordo maschio. Il montaggio si effettua attraverso il semplice avvitamento e blocco del soffione. La tenuta è assicurata da una guarnizione di gomma o plastica all’interno del raccorco. Tuttavia, può capitare che in alcune docce di alta gamma il diametro sia diverso. In questo caso, non avrai altra scelta che scegliere un soffione della stessa marca, in quanto sarà difficile adattare un soffione standard.

Materiale

La maggiorparte dei soffioni disponibili sul mercato sono in ABS, Acrilonitrile Butadiene Stirene, che è un polimero molto resistente. Permette di essere modellato in forme complesse, non arrugginisce ed è molto resistente agli shock. Oltre a queste proprietà, questo materiale offre soprattutto la possibilità di essere trasparente, colorato, cromato ecc. Il prezzo dipende dalla qualità del polimero. In misura minore, si trovano anche dei soffioni di legno o di metallo: questi modelli sono sempre più rari.

Portata


alt

É un aspetto molto importante da non trascurare. Un soffione della doccia classico consuma tra i 12 e i 17 litri d’acqua al minuto. È molto piacevole perché i getti sono più potenti e il cono di diffusione relativamente largo.Tuttavia, esistono dei soffioni che risparmiano acqua. Il loro consumo medio oscilla tra i 6 e gli 8 litri di acqua al minuto. Grazie al sistema Venturi inserito nel soffione, l’acqua è mescolata con  l’aria, cosa che limita il consumo d’acqua, pur sempre procurando una sensazione piacevole di getto potente e consistente.Forma ed ergonomiaAh, il gusto e i colori ! Oggi, esistono sul mercato dei soffioni di forme e dimensioni diverse. Rotondi, quadrati, rettangolari, in stile design... ma anche cromati, trasparenti, stile legno ecc. Sicuramente troverai lo stile che più si addice a te! L’aspetto importante è la forma dell’accordo del supporto e quello del soffione. Essa può essere rotonda o conica.

Modalità di funzionamento

I produttori competono in creatività per proporre una moltitudine di modalità diverse. Aldilà della doccia per aspersione classica, anche chiamata a pioggia, troverai dei soffioni che propongono le seguenti modalità:- morbida, miscela di aria ed acqua per creare una sensazione di leggerezza;

- massaggiante, per tonificare la pelle;

- pulsante, alternanza di un getto massaggiante e di aria;

- pioggia fine o nebbiolina, spruzza delle goccioline sottili per una sensazione di dolcezza;

ecc.

Le diverse opzioni

Sempre più numerose ! Facciamo un rapido tour tra qualche opzione proposta dai soffioni della doccia sul mercato.


alt

Stop doccia 

Lo stop doccia limita il getto senza cambiare la temperatura dell’acqua – pratico quando si ha un miscelatore nella vasca!

Risparmiatore d’acqua

Il risparmiatore d’acqua è, come abbiamo visto prima, una riduzione della portata attraverso un apporto d’aria, per non alterare la qualità del getto.

Anticalcare

Il soffione è dotato di spruzzatori o di diffusori in silicone che rendono impossibile la fissazione del calcare. Raccomandato nei luoghi dove l’acqua è ricca di calcare.

Illuminazione

Dei LED sono inseriti nel soffione per creare un’atmosfera luminosa. La luce può essere fissa (un solo colore), cangiante (multicolore), ma può anche dare alcune informazioni: il colore cambia se l’acqua è troppo calda, o se è trascorso il tempo medio di una doccia.

Connettività

Sono sempre più numerosi i soffioni a connessione. Grazie al tuo smartphone, puoi seguire e sorvegliare il consumo d’acqua, il tempo medio trascorso sotto la doccia e altre informazioni più o meno utili.

Scopri i nostri soffioni della doccia!

Guida scritta da:

Patrizio, Ingegnere elettronico, Chioggia, 32 guide

Patrizio, Ingegnere elettronico, Chioggia

Professionista della manutenzione e ingegnere elettronico di formazione, i miei strumenti e i miei utensili non trovano sosta neanche il fine settimana: l’auto, la barca, la casa con tutti i suoi elettrodomestici, il giardino e la piscina, sono lì per ricordarmi che anche loro hanno bisogno della mia attenzione. E poiché le mie disponibilità economiche hanno un limite, metto in gioco le mie competenze che cerco di ampliare giorno per giorno e progetto dopo progetto. Ho un gruppo di amici con i quali, nel fine settimana, condivido l’interesse per il fai-da-te: ci scambiamo esperienze, consigli e idee, ci aiutiamo a vicenda a realizzare i nostri progetti in un’atmosfera allegra e amichevole. È anche questo il fascino del fai-da-te e se potrò aiutare anche voi, per me sarà un vero piacere.

I prodotti collegati a questa guida