Tutto per il fai da te e il giardinaggio

Come scegliere un supporto TV?

Guida scritta da:
Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

192 guide
Per appendere un televisore al muro, il supporto TV è indispensabile. Fisso, inclinabile, ruotante, di diversi tipi e misure, i supporti per schermi piatti permettono di guardare la televisione comodamente. Installati con dei tasselli al muro, i supporti TV si posano con facilità.

Caratteristiche importanti

  • Punti chiave
  • Tipi di supporto TV
  • Caratteristiche
  • Tipo di muro

Prezzo

da 5,00 € a 959,00 €

I 3 punti chiave per scegliere al meglio il proprio supporto TV

  1. Determinare il peso del televisore e il materiale del muro per definire il fissaggio del supporto.
  2. Prevedere le esigenze di orientamento del televisore e scegliere un supporto fisso, ruotante e/o inclinabile.
  3. Considerare le dimensioni del televisore per adattarvi il supporto.

I diversi tipi di supporti TV

Il supporto TV fisso

Modello più semplice ed economico, questo dispositivo è facile da installare. Nella parte posteriore, è dotato di una piastra che permette di fissarlo al muro e dei ganci da fissare sul televisore. Questo supporto TV è apprezzato per le sue dimensioni ridotte. È importante scegliere il posizionamento in quanto lo schermo viene poi orientato in una sola ed unica direzione.

 


Il supporto TV con binario

Simile ad una grande griglia che riceve lo schermo piatto e si fissa al muro, questo supporto TV riduce considerabilmente lo spazio tra lo schermo e il muro. Occupando una superficie consistente del muro, questo supporto permette spesso un utilizzo su cartongesso. A seconda della configurazione, il supporto può essere inclinabile o meno.

 


Il supporto TV ruotante e inclinabile

Questo supporto TV permette di inclinare e di ruotare la televisione a seconda dell’angolo di visione desiderato, grazie ad un braccio articolato. La sua piastra di fissaggio al muro è di superficie variabile e la lunghezza del braccio è più o meno elevata. Questo tipo di supporto risponde ad ogni tipo di configurazione.

Supporto TV: le caratteristiche principali


Per scegliere il supporto più adatto a te, verifica:
  • la compatibilità tra il supporto e lo schermo basandoti sullo standard VESA che indica la distanza verticale e orizzontale tra i quattro fori situati sul lato posteriore dello schermo.
  • la dimensione espressa in pollici o in cm, la dimensione dello schermo deve essere adattata alle dimensioni del supporto;
  • il peso della TV in quanto il supporto scelto deve essere capace di sostenere il peso dello schermo;
  • la distanza tra il muro e lo schermo per evitare inutili ingombri.

Alcuni supporti TV propongono delle mensole per potervi posare un terminale di ricezione tipo decoder digitale terrestre ecc. La loro struttura permette di collegare facilmente i cavi (cavo coassiale, cavo satellitare) che collega la televisione alle attrezzature di ricezione (antenna o parabola).

La scelta del supporto TV a seconda del tipo di muro


Il fattore determinante è la superficie della piastra di fissaggio al muro del supporto TV, insieme al peso del televisore.

I materiali cavi, come il mattone o il cartongesso, devono ricevere dei supporti TV con delle piastre di grandi dimensioni per distanziare i punti di aggancio senza che il materiale si deteriori (peso massimo di 30 kg per il cartongesso, con spaziatura di almeno 40 cm).

I materiali pieni non hanno alcun vincolo, possono ricevere qualsiasi tipo di supporto TV.

Qualsiasi sia il materiale, è obbligatorio scegliere bene i tasselli (tassello Molly, sigillatura chimica, tassello per materiali pieni) e considerare il posizionamento del supporto e il peso del televisore. L’installazione in sé è semplice e consiste nella perforazione del muro a seconda dei diversi punti previsti con un trapano e una punta adatti al materiale.

Per saperne di più

Hai trovato questa guida utile? Si
0 giudizi utili
Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta 192 guide écrits

Sebastiano, Tuttofare autodidatta
Rifare un tetto? Fatto
Adetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto
Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto
Costruire muri, abbattere muri, dipingere pareti? Fatto

Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale!

Consigliarvi? Faro' del mio meglio!

I prodotti collegati a questa guida

Connettiti alla tua area personale per rispondere!

I nostri clienti ne parlano