Come scegliere un tagliaerba a scoppio

Come scegliere un tagliaerba a scoppio

Alberto, Responsabile del servizio giardinaggio, Irpinia

Guida scritta da:

Alberto, Responsabile del servizio giardinaggio, Irpinia

70 guide

I tagliaerba con motore a scoppio, in base alla superficie da falciare, possono essere ad avanzamento a spinta, semoventi o trattorini tosaerba rider. Larghezza e altezza di taglio, potenza e cilindrata, con o senza mulching: conoscerne le caratteristiche è essenziale per fare la scelta giusta. 

Caratteristiche importanti

  • Potenza e cilindrata
  • Tipo di avanzamento
  • Larghezza di taglio
  • Altezza di taglio
  • Mulching e cesto di raccolta
  • Avviamento elettrico o a strappo
Scopri i nostri tagliaerba a scoppio!

I vantaggi di un tagliaerba con motore a scoppio


alt

I tagliaerba, chiamati anche tosaerba, rasaerba o falciatrici, si dividono in tre grandi categorie: tagliaerba elettrici, tagliaerba a scoppio e tagliaerba manuali; il tagliaerba a scoppio è consigliato nei seguenti casi:

  • un prato da falciare che supera i 700 m²;
  • un utilizzo professionale.

Questo tipo di tagliaerba offre infatti numerosi vantaggi:

  • autonomia, l'assenza di cavi ti consente di spostarti agevolmente in giardino;
  • praticità, lo puoi portare dappertutto senza doverti preoccupare dell'energia elettrica;
  • potenza, è in grado di tagliare erba fitta e alta;
  • robustezza, la motorizzazione endotermica e il design ne fanno un utensile affidabile;
  • economico, in considerazione delle sue prestazioni e rispetto ai tosaerba elettrici a batteria.

Scegliere un tagliaerba a scoppio: cosa c'è da sapere

Ecco le principali caratteristiche di un tosaerba con motore a scoppio:

- tipo di trazione:

  • a spinta, da preferire per i giardini in piano, con una superficie inferiore a 700 m²;
  • semovente, da scegliere per i prati in pendenza e/o con una superficie maggiore di 700 m²;
  • trattorino rider, da considerare per i manti erbosi con superfici a partire da 1.500 m²; consigliato per i giardini a partire da 2.000 m²;

- potenza, misurata in kW, CV o in ch, tieni conto più o meno di:

  • 2.6 kW o 3.5 CV, 160 cm³ per 2000 m²;
  • 2.2 kW o 3 CV, 150 cm³ per 1500 m²;
  • 1.8 kW o 2.4 CV, 100 cm³ per 900 m²;

- cilindrata, misurata in cc o in cm³, più è elevata meno il motore girerà ad alto regime, a parità di performance;

- larghezza di taglio, in base alla superficie da falciare, più o meno puoi considerare:

  • una lama da 41 a 46 cm per una superficie compresa tra 500 e 1000 m²;
  • una lama da 48 a 55 cm per un giardino da 1.000 m² a 2.500 m²;
  • una lama da 66 cm per i prati a partire da 2.500 m².
  • - altezza di taglio, compresa tra:
    • 15 e 90 mm per i tosaerba a scoppio
    • 30 e 911 mm per i trattorini tagliaerba (40 mm per un prato classico);

    - accessori per il comfort di utilizzo:

    • mulching evita la raccolta dell'erba che viene macinata e lasciata sul posto come fertilizzante, ma necessita di una falciatura più frequente;
    • cesto di raccolta, con o senza, a partire dai 45 l;
    • avviamento elettrico, maggior comfort rispetto all'uso di un avviamento a strappo (fisicamente impegnativo);
    • manubrio regolabile e pieghevole;
    • sistema antivibrazione;
    • tagliabordi per tagliare l'erba vicino ai muri e ai cordoli;
    • attacco rapido per l'acqua sul carter per agevolarne la pulizia.
    Scopri il catalogo ManoMano
    Tosaerba elettrici senza filo

    Tipi di tagliaerba a scoppio e relativi dispositivi di taglio


    alt

    In base al dispositivo di taglio, esistono due tipi di tosaerba:

    • tosaerba a lame elicoidali;
    • tosaerba a lama rotante.

    La gran parte degli utenti sceglie dei tosaerba a lama rotante perché offrono diversi vantaggi: maneggevolezza, peso e ingombro minimi, prezzo più abbordabile.

    I tosaerba a lame elicoidali vengono riservati alla manutenzione di prati curati, come i green dei campi da golf. La loro qualità di taglio è eccezionale, la lama esegue un taglio netto, diversamente dalla lama rotante che «trincia» l'erba.

    Panoramica su sistema di avanzamento e utilizzo

    Esistono diversi tipi di tosaerba con motore a scoppio, che differiscono per modalità di avanzamento e utilizzo. La scelta del tosaerba più adatto al tuo giardino dipenderà proprio dalle sue caratteristiche e dal tipo di prestazioni a cui aspiri.

    Tagliaerba a spinta


    alt

    I tagliaerba a spinta sono i modelli base. Il prezzo è decisamente accessibile, tuttavia per tagliare l'erba devi spingere il tosaerba.  Si tratta di piccoli tosaerba che ben si adattano ai giardini in piano, con una superficie inferiore agli 800 m² e ornati di cespugli fioriti, aiuole, gazebo o pergole, poiché sono più maneggevoli rispetto ai tosaerba semoventi.

    Tagliaerba semovente


    alt

    I tosaerba semoventi sono il tipo di tagliaerba che va per la maggiore. Come indica il nome, sono semoventi, cioè avanzano autonomamente. Ti basta tenerli e guidarli. Sono progettati per giardini di medie o grandi dimensioni, o che presentano dei dislivelli (a partire da 700 m²). I tosaerba ad avanzamento semovente sono maneggiabili e poco ingombranti tuttavia, per superfici più ampie, necessitano di uno sforzo fisico non indifferente dovuto al tempo trascorso in piedi per falciare l'erba. Per questo motivo e se il budget lo consente, è meglio scegliere un trattorino tagliaerba.

    Trattorino tagliaerba o rider


    alt

    I trattorini tagliaerba o rider sono progettati e raccomandati per grandi appezzamenti di terreno di dimensioni superiori a 2.500 m². Hanno l'aspetto di un piccolo trattore e sono molto comodi da usare. È sufficiente accomodarsi sul sedile ed è fatta! Se hai un giardino con superficie maggiore di 1.500 m² e ami il comfort di utilizzo e non hai molto tempo a disposizione per falciare, si tratta della scelta ideale. In effetti, il risparmio di tempo è davvero significativo e il comfort è senza pari, al punto di rendere la falciatura del prato un momento piacevole e rilassante a condizione, ovviamente, di rispettare le istruzioni di sicurezza del costruttore. L'inconveniente è dato dalla necessità di disporre di un luogo coperto dove parcheggiarlo e lasciarlo durante l'inverno, tipo un capanno degli attrezzi. Inoltre, la sua manutenzione richiede più tempo rispetto a quella riservata a un tosaerba semovente.

    Tagliaerba decespugliatore


    alt

    Il tagliaerba decespugliatore è riservato alla falciatura dell'erba alta o alle sterpaglie. È la scelta ideale per quei terreni che vengono curati a intervalli di tempo molto lunghi. La maggior parte dei modelli sono dotati di più lame, che garantiscono una larghezza di taglio minima di 60 cm.

    Là dove i tosaerba semoventi hanno difficoltà ad avanzare - o non avanzano proprio - i tosaerba decespugliatori eseguono il lavoro alla perfezione! Rovi, sterpaglie, erba alta: nulla può fermare questo bulldozer dei campi. Ciononostante, fai attenzione alla presenza di pietre o di oggetti che possano danneggiare le lame, per questo è d'obbligo una verifica preliminare del terreno.

    Tagliaerba mulching


    alt

    Il mulching è un sistema di taglio che consente di sminuzzare e triturare finemente l'erba grazie ad un tipo specifico di lama o all'azione combinata di due lame da taglio.

    Il vantaggio dato da questa modalità di falciatura è quello di non dover raccogliere l'erba, mentre l'inconveniente è quello di dover falciare più spesso il prato, in quanto il mulching non è adatto all'erba alta.

    Alcuni tosaerba sono progettati esclusivamente per questo tipo di falciatura. Altri, al contrario, consentono di scegliere fra un tosaerba tradizionale e il mulching, grazie ad un dispositivo di apertura e di chiusura del condotto di espulsione del tosaerba. Gli scarti di falciatura lasciati a terra costituiscono un fertilizzante naturale per il prato.

    Scopri il catalogo ManoMano
    Lame

    Principali caratteristiche di un tagliaerba a scoppio

    Una volta individuato il tipo di tosaerba dovrai scegliere il modello. Ecco le caratteristiche principali da considerare per fare una buona scelta.

    Potenza: watt e cavalli vapore


    alt

    La potenza dei tagliaerba con motore a scoppio si riferisce alla cilindrata del loro motore. Viene espressa in centimetri cubi con le abbreviazioni cm³ o cc. Le unità di misura utilizzate sono i kilowatt (kW) nonché il cavallo vapore (CV). Per le conversioni:

    • 1 kW è uguale a 1,36 CV
    • 1 CV è uguale a 0,74 kW

    Per un confronto su quale sia, a parità di cilindrata, la performance fra i due motori, ti conviene considerare la loro rispettiva potenza indicata in CV o in kW.

    Cilindrata e potenza necessarie in base alla superficie da falciare

    Cilindrata

    Potenza espressa in kW

    Potenza espressa in CV

    Superficie da falciare

    da 100 a 135 cm³

    da 1,5 a 2,2

    da 2,1 a 3,0

    da 800 a 1.200 m²

    da 135 a 150 cm³

    da 2,2 a 2,6

    da 3,0 a 3,5

    fino a 1.500 m²

    da 150 a 190 cm³

    da 2,6 a 4,0

    da 3,5 a 5,4

    fino a 2.500 m²

    da 200 a 650 cm³

    (tagliaerba semoventi)

    da 4,0 a 12

    da 5,6 a 16

    2.500 m² e oltre

    Larghezza di taglio e superficie da falciare

    In base ai modelli, la larghezza di taglio dei tosaerba semoventi si colloca fra 40 e 56 cm. La larghezza di taglio determina il tempo necessario per falciare alla stessa velocità di avanzamento: più la lama è larga, minore sarà il tempo di falciatura.

    I tosaerba semoventi o trattorini tosaerba, offrono una larghezza di taglio compresa fra 60 e 130 cm. Per arrivare a questa larghezza, in genere sono dotati di due o tre lame da taglio, disposte in un carter frontale o ventrale.

    Rapporto fra larghezza di taglio e superficie erbosa da falciare

    Superficie erbosa da falciare

    Larghezza di taglio consigliata

    Superficie ≤ 500 m²

    Lama da 33 a 41 cm

    500 m² ≤ superficie ≤ 1.000 m²

    Lama da 41 a 46 cm

    1.000 m² ≤ superficie ≤ 2.500 m²

    Lama da 48 a 55 cm

    Superfici ≥ 2.500 m²

    Lama da 66 cm minimo

    Impostare l'altezza di taglio

    La regolazione dell'altezza di taglio prevede generalmente da 4 a 8 posizioni a seconda dei modelli e si colloca fra i 14 ed i 76 mm.

    L'altezza giusta di taglio

    • Prato inglese: fra 20 e 30 mm.
    • Prato classico: fra 35 e 45 mm.
    • Prato naturale: fra 50 e 60 mm.

    Capacità del cesto di raccolta


    alt

    Maggiore è la capacità del cesto o sacco di raccolta, minore sarà il tempo necessario alla falciatura. Effettivamente, svuotare il cesto con meno frequenza riduce il tempo di falciatura.

    Un cesto da 50 litri va benissimo per una superficie dell'ordine dei 1.200 m². Per superfici più grandi invece, è necessaria una portata maggiore.

    Alcuni modelli sono dotati di una praticissima spia di raccolta che ti aiuta a scegliere il momento migliore per svuotare il cesto.

    Sistema di disinnesto delle lame

    Questo dispositivo consente una maggiore facilità di utilizzo perché permette di disinnestare la lama anche se il motore è in funzione (il motore gira ma la lama no).

    Si tratta di un accessorio pratico e sicuro, che ti evita di dover riavviare il motore ogni volta che svuoti il serbatoio o che devi raccogliere un oggetto sulla superficie di falciatura (tipo osso del cane, gioco dei bambini, ecc.).

    Trasmissione idrostatica o velocità di avanzamento variabile


    alt

    Il vantaggio della trasmissione idrostatica sta nell'adattamento della velocità di avanzamento in modo quasi istantaneo e costantemente regolabile. In altre parole, se vuoi procedere più o meno velocemente, ti basta azionare una leva!

    Questo sistema viene detto anche Autowalk. Un altro vantaggio significativo della trasmissione idrostatica è un avanzamento fino a tre volte più veloce rispetto ad un tosaerba standard. Chiaramente, anche se pratico e performante, questo optional incide direttamente sul prezzo del tosaerba, aumentandone sensibilmente il costo al momento dell'acquisto.

    Scopri il catalogo ManoMano
    Trattorini tosaerba

    Gli accessori per il comfort

    Avviamento elettrico o avviamento a strappo


    alt

    L'avviamento di un tosaerba a scoppio può essere fatto tramite un motorino d'avviamento elettrico - in questo caso il tosaerba dispone di una batteria e si avvia tramite una chiave o premendo semplicemente un pulsante. L'avviamento elettrico viene caldamente consigliato a quelle persone che non hanno molta forza nelle braccia o che soffrono di dolori alla spalla. L'avviamento a strappo è il sistema più classico e consiste in un cordoncino dotato di una maniglia che va tirata, in maniera tale da accendere il motore. Il suo utilizzo può rivelarsi difficile per le persone che hanno problemi alla spalla, soprattutto se ci sono difficoltà di avviamento.

    Ruote anteriori multidirezionali


    alt

    L'aggiunta di ruote multidirezionali facilita le manovre, riduce l'angolo di sterzata e agevola le falciature intorno ai cespugli o alle aiuole del giardino.

    Il manubrio pieghevole


    alt

    Se prevedi di trasportare il tagliaerba o semplicemente di riporlo in uno spazio stretto, come ad esempio un capanno da giardino, ti conviene scegliere un modello che ti permetta di piegare il manubrio, così da ridurre l'ingombro.

    La qualità del carter


    alt

    I carter possono essere più o meno resistenti in base ai materiali con i quali sono costruiti. Alcuni sono più leggeri ma fragili o deformabili ad esempio quelli prodotti in ABS, in polipropilene o in alluminio. Nonostante tutto però, si prestano perfettamente al normale utilizzo.

    Altri carter sono più resistenti ma più pesanti, come quelli prodotti in acciaio o in alluminio pressofuso. Sono pensati per un utilizzo intenso o professionale. I carter in Xenoy offrono un buon compromesso fra leggerezza e resistenza.

    Attacco rapido per l'acqua

    La possibilità di collegare, tramite un attacco rapido, un tubo da giardino al carter del tosaerba consente di ottimizzarne la pulizia e di ridurre il tempo di manutenzione dopo la falciatura.

    Peso del tagliaerba

    Ti conviene informarti bene riguardo al peso del tosaerba, in particolare in previsione di un suo eventuale trasporto e della sua manutenzione. Alcuni tagliaerba a scoppio sono molto performanti, ma ciò significa che possono essere anche molto pesanti.

    L'altezza delle leve

    La possibilitàdiregolare dell'altezza del manubrio o l'altezza della leva idrostatica, sono optional interessanti dal punto di vista della comodità di utilizzo. Per i modelli rider esistono più accessori, che vanno dalla presenza dei fanali fino a dei supporti per sistemare gli oggetti personali o una bottiglia d'acqua.

    Pezzi di ricambio e servizio post-vendita

    Per concludere, la scelta di una marca nota è sinonimo di affidabilità da non trascurare. Oltre alla qualità in sé, si tratta soprattutto di avere la certezza di poter disporre dei pezzi di ricambio e di un servizio post-vendita esteso, per far valere la garanzia del prodotto in caso di necessità e per eventuali riparazioni.

    Scopri il catalogo ManoMano
    Tosaerba e accessori

    La manutenzione dei tagliaerba con motore a scoppio

    Manutenzione dopo ogni falciatura


    alt
    • Pulisci il sistema di taglio e il carter.
    • Esegui un controllo visivo delle buone condizioni del tosaerba.

    Manutenzione regolare


    alt

    In base alle indicazioni del fabbricante che trovi nelle istruzioni, procedi:

    • alla verifica della distanza dell'elettrodo e alla pulizia della candela;
    • alla pulizia del filtro dell'aria;
    • al cambio dell'olio motore;
    • alla verifica dello stato delle cinghie;
    • alla lubrificazione dei cavi e a serrare nuovamente viti e bulloni.

    Manutenzione annuale o rimessaggio invernale


    alt

    Il rimessaggio invernale di un tosaerba a scoppio consiste nel:

    • garantire la manutenzione del sistema di taglio;
    • effettuare tutti i passaggi di una manutenzione regolare;
    • scollegare la batteria (se ad avviamento elettrico);
    • affilare la lama;
    • coprilo con un telo di protezione e riporre il tosaerba in un luogo sicuro, al riparo da intemperie e umidità.
    Scopri il catalogo ManoMano
    Telo di protezione
    Scopri i nostri tagliaerba a scoppio!

    Guida scritta da:

    Alberto, Responsabile del servizio giardinaggio, Irpinia, 70 guide

    Alberto, Responsabile del servizio giardinaggio, Irpinia

    Da diversi anni, dirigo un servizio di giardinaggio presso una clientela di privati e imprese. Guido una squadra di giardinieri e assicuro la creazione e la manutenzione di spazi verdi. Inoltre apporto ai clienti la mia esperienza in termini di manutenzione e miglioramento dei loro giardini. Infatti, con una formazione commerciale e avendo esercitato funzioni nel settore alberghiero all’inizio della carriera, mi sono orientato verso la manutenzione paesaggistica all’interno di un ente territoriale dove ho acquisito solide competenze tecniche mediante formazioni in azienda e sorveglianza di importati cantieri in un comune in piena evoluzione. Sul piano personale, sono altrettanto proiettato verso l’arte del giardinaggio. Con mia moglie, ho creato il nostro giardino dalla A alla Z e provvedo con cura alla sua manutenzione, così come l’orto! E tutto ciò che è bricolage, non è da meno! Eh sì, fare giardinaggio significa anche fare bricolage: pergola, capanno, pavimentazione, recinzione, e via dicendo… C’è sempre da fare in giardino! Dopo aver ben lavorato, io e mia moglie siamo fieri del risultato ottenuto e felici di poter approfittare a pieno di un ambiente conviviale e caloroso! Allora darvi consigli e aiutarvi nelle scelte per l’attrezzatura, il mantenimento e il miglioramento del vostro giardino sarà una passeggiata!

    I prodotti collegati a questa guida