Come scegliere un tornio per legno

Come scegliere un tornio per legno

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

Guida scritta da:

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

35 guide

È il macchinario preferito da chi ama circondarsi di trucioli ! Le possibilità offerte dal tornio per legno sono illimitate. Il suo funzionamento è semplice : un albero munito di griffe ruota ad alta velocità e un utensile tornisce il legno. Accendi il tornio e mettiti all'opera !

Caratteristiche importanti

  • Potenza
  • Tavola di lavoro
  • Diametro dell'albero
  • Guida
Scopri i nostri torni per legno!

Come funziona un tornio per legno ?


alt

Per chi è alle prime armi farò un breve riepilogo sul funzionamento di un tornio per legno : un motore aziona un albero posto su un asse verticale su cui si montano dei ferri, delle frese o un portautensili. Per fresare un pezzo di legno lo si fa scivolare su una tavola posto davanti all'albero. In seguito lo si può profilare o calibrare come si preferisce ! Grazie all'enorme varietà di accessori a disposizione il tornio consente un'estrema versatilità di lavorazioni, dall'ebanisteria ai lavori di carpenteria. In effetti c'è da perdersi tra la miriade di modelli disponibili sul mercato e tra tutte le loro caratteristiche.Potenza, guida, diametro dell’albero, trascinatore, sicurezza…  con i miei consigli potrai padroneggiare senza problemi qualsiasi tornio per legno !

Scopri il catalogo ManoMano
Tornio per legno

Quale potenza scegliere per le diverse lavorazioni ?


null

Come spesso accade nelle macchine utensili da officina possiamo trovare due tipi di motore, che a loro volta possono essere monofase o trifase (per quest'ultimo fai sempre attenzione quando colleghi le fasi !). Senza entrare troppo nei dettagli parlando di rotori o di statori, possiamo vedere che i due tipi di motore si distinguono in :

  • asincrono, motore con spazzole in carbone, soggette ad usura.
  • sincrono, motore dotato di magneti permanenti. 

Per entrambi i tipi di motore assicurati che siano dotati di una protezione termica (ad esempio una sonda) che li disattivi in caso di surriscaldamento fino a che non siano di nuovo a temperatura.

La potenza, espressa in Watt (W) e in Cavalli-Vapore (CV), determina la velocità di rotazione dell'albero espressa in Giri/minuto (RPM). La potenza inoltre determina anche la profondità di passata che è possibile effettuare nel legno, ossia la profondità e l'altezza del materiale che si può asportare senza rischi di surriscaldamento o d'incidente. I torni possono essere suddivisi in due categorie di potenza :

Tornio da 1400 a 2200 W 

Questi motori consentono un'ampia gamma di lavorazioni, anche su legno duro, ma in questo caso fai attenzione e limita le successive profondità di passata. Con 1400 e 1600 W è però difficile lavorare dei grossi diametri o del legno duro in quantità. 

Tornio da 2200 a più di 4000 W

Si tratta di macchinari destinati all'utilizzo professionale o industriale. Non hanno problemi a lavorare su grossi diametri, anche su legno duro e in catena. Permettono di installare degli utensili di notevole diametro.

Velocità di rotazione

La velocità di rotazione deve essere adattata al tipo di ferri montati sull'albero e al suo diametro. Perciò è importante scegliere una macchina che ti permetta di selezionare la velocità dell'albero, meccanicamente o elettronicamente, altrimenti sarai limitato nei tuoi lavori. In  genere potrai notare che le macchine utensili :

  • di fascia bassa permettono di scegliere da una a due velocità di rotazione, il minimo certo, ma anche quello che serve a un debuttante !
  • di fascia media o alta hanno da tre a cinque velocità, come ad esempio 1800-3000-6000-9000 giri/min. Non avrai mai problemi per qualsiasi tipo di lavoro !
  • di fascia alta sono dotate di regolazione continua della velocità per la massima precisione !

Una velocità troppo bassa può creare rischi di rigetto, col tuo pezzo che viene sparato fuori a 200 km/h ! Una velocità troppo alta può mandare in pezzi l'utensile. Un'altra funzione a cui devi prestare la massima attenzione : alcune macchine sono dotate di inverter del senso di rotazione. Vanno usate solo da persone esperte !

Scopri il catalogo ManoMano
Ferri

Quale tavola del tornio scegliere ?


null

Dimensioni 

Più la tavola di lavoro è lunga, più riuscirai a lavorare comodamente i pezzi di grandi dimensioni senza incontrare difficoltà come disequilibri, sbalzi o incidenti vari ; chiaramente la tua scelta sarà condizionata dalle dimensioni del tuo laboratorio. La lunghezza della tavola varia da 500 mm a oltre 1200 mm.

Se hai poco spazio a disposizione (ma hai comunque grandi ambizioni !) potresti scegliere un modello compatibile che ti permetta di montare delle prolunghe della tavola o semplicemente un porta attrezzi da officina regolato allo stesso livello del piano. Non c'è niente di meglio per tutti quei lavori che richiedono spazio !

La larghezza, che va da 300 mm a 700 mm, non deve essere troppo importante, perché devi poter raggiungere con facilità l'albero per regolarlo e per cambiare utensile. Se devi lavorare pezzi molto larghi, come ad esempio dei pannelli, puoi utilizzare una prolunga della larghezza della tavola.

Materiali

Per quanto riguarda i materiali hai solo due possibilità tra cui scegliere :

  • l'alluminio, utilizzato soprattutto sui modelli di tornio destinati ad essere trasportati. È leggero, ma attenzione a chiodi e urti ! Una tavola in alluminio anodizzato resiste maggiormente alla corrosione ;
  • l'acciaio, più pesante, rende più stabile il tornio ma ne rende più complicato il trasporto. Può anche limitare le vibrazioni quando si lavora.

Apertura

Un altro criterio importante è l'apertura del bancale e le dimensioni del pozzo, la parte circolare cava in cui gira l'albero. L'apertura del bancale determina la larghezza massima degli utensili accettati. Ci sono due dati da considerare :

  • il diametro massimo dell'utensile nella tavola per i lavori dal basso, quando l'utensile deve scendere nel pozzo ;
  • il diametro nel carter di guida, per i lavori da sopra.

L’apertura della tavola può avere diverse misure :

  • 130 / 150 mm per le macchine compatte o trasportabili. Puoi comunque utilizzare la maggior parte degli utensili destinati ai lavori d'ebanisteria o di falegnameria ;
  • 180 / 200 mm per avere più possibilità di lavorazione, come quando ad esempio bisogna abbassare l'utensile nel pozzo. Tieni a mente che il costo degli utensili aumenta in base al loro diametro ; 
  • 250 / 320 mm per utilizzare i migliori utensili (attenzione al portafoglio !) e per poter effettuare tutti i tipi di lavorazione, anche di carpenteria.

Questi valori di larghezza sono delle medie e possono variare a seconda del costruttore. Inoltre ricorda che il tuo motore deve avere la potenza necessaria per gli utensili di dimensioni maggiori.

Scopri il catalogo ManoMano
Porta attrezzi da officina

Come si sceglie l'albero del tornio per legno ?


alt

La misura fondamentale dell'albero è il diametro, che corrisponde all'alesaggio degli utensili.

Albero da 50 mmÈ una dimensione abbastanza diffusa, ma gli utensili con cui va utilizzato sono piuttosto costosi.Albero da 30 mmLa misura standard più comune su tutte le macchine. Puoi addattarci un'ampia gamma di utensili.Albero da 20 mmOrmai gli utensili per questo albero non vengono più fabbricati, tanto che lo si ritrova solamente su macchine usate. Puoi sempre utilizzare degli utensili col diametro di 30 mm utilizzando degli anelli di riduzione.

Altre caratteristiche 

Puoi trovare diverse altezza d'albero (dette altezze utili) che corrispondono all'altezza massima degli utensili, che va da 70 mm a oltre 180 mm. Per i lavori di ebanisteria e falegnameria con dei pezzi di piccolo diametro un'altezza utile di 120 mm è più che sufficiente. Se però hai intenzione di costruirti una casa in legno pensa a qualcosa di più grande !

L’albero può essere inclinabile in avanti o indietro con varie angolazioni : ti sarà molto utile per fare smussature con una fresa tradizionale. Con una macchina utensile dotata di molte funzionalità non avrai limiti !

A cosa serve la guida del tornio ?


null

La guida ha due funzioni : serve da riferimento per tutte le operazioni e ti protegge. Può essere in acciaio, anche se più spesso è realizzata in alluminio.Lo spazio non coperto dalla guida da cui si può vedere l'albero si chiama luce. Per quanto riguarda la sua regolazione, la guida può essere :

  • monoblocco : in questo caso può essere regolata solamente in profondità rispetto all'albero. Si trova in genere su macchine molto vecchie ;
  • divisa in due parti, detta a coda di rondine : permette numerose regolazioni sia in profondità che in distanza laterale rispetto all'albero in base al diametro dell'utensile usato.

Una guida continua oltre ad essere divisa in due parti comprende una parte regolabile che serve a coprire l'apertura della tavola. In base ai modelli la regolazione della coda può essere eseguita su una sola o su entrambe le parti della guida. La seconda opzione è più pratica.

Alcune guide sono dotate di pratiche barre di sicurezza regolabili che servono a coprire il più possibile l'apertura seguendo l'utensile. In commercio si trovano macchine che permettono una regolazione micrometrica delle code che consentono una grande precisione di lavoro.

Si possono anche aggiungere dei finecorsa della guida molto utili per i lavori ad arresto, come la profilatura parziale di un pezzo. Per finire, sulle macchine compatte puoi trovare delle guide reversibili che permettono ad esempio di lavorare su un lato col carrello a tenone e dall'altro in modo tradizionale.

Dispositivi e optional di sicurezza del tornio per legno


alt

Utilizzare un tornio senza precauzioni e con imperizia può essere molto pericoloso. Per fortuna in commercio si trovano diversi dispositivi e accessori per lavorare sempre in tutta sicurezza !

Pulsante d'arresto d'emergenza

È fondamentale dotarsi di un pulsante d'arresto d'emergenza a « pugno » che arresta la macchina in caso di problemi.

Protezione

Accertati che la tua macchina sia dotata di una protezione regolabile che permetta di trattenere il pezzo da lavorare contro la guida, evitando che si sposti e proteggendo al contempo le tue mani. Deve essere posizionabile sugli assi orizzontale e verticale rispetto all'albero seguendo le fasi del lavoro.

Trascinatore

Il trascinatore serve a trasportare meccanicamente il pezzo lungo la guida e può essere regolato in orizzontale e verticale. Ti dà una sicurezza assoluta ed è perfetto per i lavori in catena !

MEC e MAN 

Alcuni utensili riportano la scritta MEC che significa che devono essere utilizzati con un trascinatore. Il marchio MAN al contrario indica l'avanzamento manuale. Il consiglio è di utilizzare degli spingitori quando devi fare dei lavori su piccoli diametri o lunghezze. Alcune macchine ne sono già dotate all'acquisto!

Accessori per il tornio a legno

Utensili


alt

Frese, dischi, utensili con inserti usa e getta… informati sul loro utilizzo prima di passare all'acquisto. Se utilizzi un porta utensili verifica che si tratti di un modello detto « di sicurezza », ossia dotato di contro-ferri che limitano la passata e il rischio di rigetto.

Kit per lavoro con l'albero

Il kit di lavoro serve per lavorare senza guida con un attrezzo detto calibratore. Serve per lavorare su superfici curve grazie ad un profilo che passa su un cuscinetto a sfere. Potrai fare tutti gli intagli che vuoi !

Rondelle micrometriche

Permettono una regolazione ultraprecisa degli utensili e quindi una migliore rifinitura del lavoro.

Carrello per tenonare

Un carrello per tenonare serve a fare dei tenoni, per le lavorazioni sui pannelli. Valuta se può esserti utile.

Supporto

Un supporto compatibile con macchine di piccole dimensioni ti consente di lavorare ad un'altezza più comoda e sicura.

Cilindro per levigare

Col cilindro per levigare montato sull'albero potrai rifinire i tuoi pezzi.

Albero porta lame

L'albero porta lame ti permette di dotare le frese di troncatrici sull'albero del tornio per legno.

Regolo della fresatrice

Indispensabile se non hai una macchina ultimo modello con regolazione elettronica ! Seve a posizionare perfettamente la guida e l'utensile.

Scopri il catalogo ManoMano
Frese

Consigli per la scelta e l'utilizzo


alt

Avrai già intuito che a seconda del modello un tornio può essere più o meno pratico da utilizzare. In effetti la maggior parte dei modelli hanno dei sistemi di regolazione meccanici : variazione della velocità, regolazioni dell'albero con un volantino...Le macchine di fascia alta sono dotate di regolazioni elettroniche tramite un pannello di comando. Sono molto più pratiche e veloci, ma costano anche di più. Alcuni modelli possono anche memorizzare le tue impostazioni e le misure !

Pensa sempre alla tua sicurezza, anche quando fai dei lavori di routine : piazza sempre le protezioniregola correttamente la guida e imposta la giusta velocità per il tipo di lavoro che devi effettuare. Utilizza sempre delle protezioni acustiche, degli occhiali e dei guanti protettivi. Se vuoi saperne di più sulle macchine e gli attrezzi per lavorare il legno, segui i consigli dei nostri redattori e scopri le loro guide :

Scopri il catalogo ManoMano
Guanti

Scopri i nostri torni per legno!

Guida scritta da:

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone, 35 guide

Luca, Falegname-carpentiere per passione, Pordenone

Dopo aver esplorato un po’ tutta l’edilizia, in particolare ciò che riguarda la ristrutturazione – imbiancatura, pavimenti, falegnameria, montaggio di cucine e bagni – ho deciso di prendere un diploma in “Falegname-carpentiere montatore” e ho fatto bene perché non c’è niente di più piacevole che lavorare su una struttura o concepire una casa di legno! Tutto ciò che riguarda il lavoro del legno mi appassiona, e costruire la mia propria casa con questo materiale è uno dei miei scopi! Sono anche un amante dell’attrezzatura edile: adoro informarmi sulle innovazioni, i metodi di utilizzo, i trucchi o le prestazioni di ogni nuovo attrezzo sul mercato, che abbia a che fare o meno con la lavorazione del legno! Sarà un piacere per me consigliarvi e aiutarvi nelle vostre scelte! Buon bricolage

I prodotti collegati a questa guida