Come scegliere una cucitrice e chiodatrice?

Come scegliere una cucitrice e chiodatrice?

Jenifer, Amante del bricolaje

Guida scritta da:

Jenifer, Amante del bricolaje

2 guide

Per pinzare dei fogli o del tessuto, la cucitrice è indispensabile.  Cucitrice a muro, a martello, pneumatica o elettrica: per ogni utilizzo, una cucitrice! Per scegliere al meglio la propria cucitrice e le sue graffe (fini, piatte o per cavo), segui la nostra guida!

Caratteristiche importanti

  • Cucitrice a molla
  • Martello cucitore
  • Cucitrice elettrica
  • Cucitrice-chiodatrice pneumatica
Scopri le nostre cucitrici e chiodatrici!

Che tipi ci sono di cucitrici?


alt

Prima di tutto, devi avere ben chiaro che cosa vuoi graffettare.Quanto devono essere lunghi le graffe ed i chiodi di cui hai bisogno? Con che frequenza la utilizzerai? Sarà un utilizzo a ripetizione? Come per ogni scelta, domandati quali siano le tue necessità!

Esistono quattro tipo di cucitrici:

  • le cucitrici a molla;
  • Le cucitrici a martello;
  • Le cucitrici elettriche;
  • Le cucitrici-chiodatrici pneumatiche

Cucitrice a molla

Le cucitrici a molla sono ideali per dei lavori di decorazione, di tappezzeria, per l’affissione ecc. Le cucitrici a molla sono di plastica o di metallo e a volte sono chiamate cucitrici a muro. Le si usano con una mano, stringendo e pinzando!

Adatta ai bisogni occasionali e ai lavori di piccola portata. A ripetizione, le più potenti tra le cucitrici a muro tendono a stancare le dita!

Cucitrice a martello

Le cucitrici a martello permettono di accellerare il ritmo in quanto il procedimento di graffettatura viene realizzato sbattendo lo strumento sulla superficie da graffettare – la cucitrice a martello si tiene in mano come un martello e... bam! Ideale per la barriera al vapore, lo schermo protettivo sottotetto e i lavori dove è più pratico pinzare con un colpo.

Cucitrice elettrica

Le cucitrici elettriche sono alimentate dalla rete elettrica – cucitrice elettrica cablata – o a batteria. Più potenti rispetto alle cucitrici a molla, le cucitrici elettriche trafiggono dei materiali più duri senza stancare le dita. Le cucitrici elettriche sono pratiche per i lavori a ripetizione come l’assemblaggio di casse, il montaggio di mobili ecc.; sono consigliabili per per le persone dai polsi fragili.

Cucitrice-chiodatrice pneumatica

Le cucitrici-chiodatrici pneumatiche sono destinate a svariati usi, come i lavori di falegnameria di interni (rivestimento a pannelli, parquet ecc.) ed esterni (recinzioni, steccati ecc.), e i lavori grossi come le impalcature. Ovviamente, le cucitrici chiodatrici pneumatiche funzionano a compressore e sono vincolate dal filo! Le cucitrici pneumatiche necessitano di una pressione da 5 a 7 bar – pressione fornita da un compressore di 50 L.

Scopri il catalogo ManoMano
Compressore di 50 L

Quali sono le caratteristiche di una cucitrice chiodatrice?


alt

Per paragonare le cucitraci tra di loro, fai attenzione al materiale della pinzatrice e alla dimensione deichiodi e delle graffe. Sappi comunque che esistono diverse opzioni e caratteristiche utili:

  • Utilizzo di 2 graffe allo stesso tempo, pratico, evita di  strappare i materiali fini;
  • Capacità di ricarica, meno ricarichi meglio è; 
  • Manico ergonomico, utile in particolare per le cucitrici a muro;
  • La regolazione della potenza dell’urto, opzione che si trova essenzialmente nelle cucitrici pneumatiche ed elettriche. Se la tua cucitrice è troppo potente rispetto al materiale che vuoi pinzare/chiodare, non utilizzarla per niente in quanto lo rivineresti;
  • La spia per il livello delle graffe, per non essere presi alla sprovvista;

  • La graffettatura attraverso l’innesco o il muso dell’utensile, riguarda sia le cucitrici pneumatiche che elettriche – con il muso: mantieni la pressione sull’innesco e appoggia la cucitrice contro la superficie da graffettare;
  • Il segnale LED per il caricamento delle batterie per le cucitrici a batteria;
  • La pressione richiesta per i modelli pneumatici;
  • Il peso della macchina, ovviamente! 

Che chiodi e graffe scegliere?


alt

Le dimensioni di una graffa variano a seconda dei modelli di cucitrici. È dunque importante considerare ciò che devi graffettare oggi, ma anche domani!

E stai attento al materiale: l’acciaio inox resiste all’umidità, ma l’acciaio galvanizzato no. Paragoniamo le graffe!

Graffa a filo sottile o graffa sottile

Le graffe a filo sottile o graffe sottili dispongono di una visuale discreta. Per questa ragione le graffe sottili sono utilizzate per fissare dei tessuti, per l’affissione, l’etichettatura e per ogni piccola attività di bricolage.

Graffa a filo piatto

Le graffe a filo piatto hanno il vantaggio di non deformarsi all’impatto in quanto sono più resistenti. Solidi e quindi un po’ piu larghe, le graffe a filo piatto trapassano i materiali come la tela senza rovinarli. Ideale per graffettare delle pellicole di plastica, i sotto tetti ecc.

Graffa per cavo

Le graffe per cavo hanno il dorso arrotondato, concepito per fissare i cavi elettrici senza danneggiarli. Le graffe per cavo trapassano bene il cartongesso, il legno e altri materiali teneri.

Graffa stretta

Le graffe strette sono anche chiamate a doppia punta; sono concepite per le cucitrici pneumatiche o le cucitrici elettriche in quanto hanno bisogno di una forza considerevole. Le graffe strette penetrano in profondità e si rivelano molto resistenti. Sono ideali per la posa di pannelli di legno, pareti divisorie e altri lavori di falegnameria.

Punto e chiodo


alt

La dimensione dei punti e dei chiodi varia da 15 a 50 mm di altezza e dovrai semplicemente verificare le dimensioni della cucitrice – nella parte in cui si ricarica – per scegliere. I lavori sul legno e la posa della modenatura diventano un gioco da ragazzi!

Consigli per la scelta delle graffe e dei chiodi

Non comprare le graffe senza considerare i riferimenti della tua cucitrice perché senza dubbio, comprerai un set qualunque e sbagliato!Pensa ad utilizzare degli occhiali di protezione e a non tenere troppo vicino a te ciò che vuoi graffettare, per non rischiare di ritrovarti con un piercing indesiderato!

Se le tue necessità superano i 50 mm di profondità, scegli una chiodatrice!

Scopri il catalogo ManoMano
Graffa
Scopri le nostre cucitrici e chiodatrici!

Guida scritta da:

Jenifer, Amante del bricolaje, 2 guide

Jenifer, Amante del bricolaje

La verdad es que nunca he estudiado nada relacionado con el bricolaje, todo lo que sé lo he ido aprendiendo en mi tiempo libre. Me encanta poder renovar mi casa con mis propias manos: poner un suelo nuevo, renovar el cuarto de baño, modernizar mi cocina...¡me estoy convirtiendo en toda una profesional!Todos mis amigos y familiares quieren contar conmigo si tienen que hacer alguna actividad de bricolaje en casa, así que también estoy dispuesta a ayudarte en lo que te haga falta. ¡Espero poder resolver tus dudas!

I prodotti collegati a questa guida