Come scegliere una fresatrice verticale

Come scegliere una fresatrice verticale

Gianfrancesco, Tuttofare & programmatore informatico

Guida scritta da:

Gianfrancesco, Tuttofare & programmatore informatico

61 guide

Sotto questo nome si nasconde una vera e propria meraviglia. È la compagna ideale dei tuoi lavori di falegnameria, adatta sia agli assemblaggi che alle rifiniture. I limiti? La tua immaginazione e le frese con le quali lavori. Fresatrice verticale da banco o mobile... una volta provata, l'apprezzerai!

Caratteristiche importanti

  • Potenza
  • Variatore di velocità
  • Sistema di aspirazione
  • Guida
Scopri le nostre fresatrici verticali!

Cos’è una fresatrice verticale


alt

Una fresatrice è un elettroutensile usato per lavorare il legno in falegnameria ed ebanisteria.

Dotata di motore elettrico che aziona una fresa la cui forma e dimensione dipendono dalla lavorazione prevista, la fresatrice consente di creare profili sagomati, code di rondine, scanalature o mortase di dimensioni contenute.

Maneggevole e leggera, è l’utensile ideale per chi vuole cimentarsi nei lavori di falegnameria senza doversi dotare di una toupie.

Nella scelta di una fresatrice è necessario considerare:

  • la frequenza di utilizzo
  • la precisione
  • la potenza
  • il diametro delle pinze
  • gli accessori forniti
  • il budget.

Inoltre, gli elementi principali che compongono una fresatrice sono:

  • il motore elettrico, che ne determina la potenza
  • la piastra di base, che offre stabilità e poggia sulla superficie del legno
  • il variatore di velocità, per adattare la velocità di rotazione al legno lavorato
  • la battuta di profondità, che regola la profondità di fresatura sul pezzo di legno da lavorare
  • la guida, che offre una lavorazione regolare a partire dal bordo.

Come scegliere la potenza di una fresatrice verticale

Tutto dipende dalla natura dei tuoi lavori! Per farla breve, più materiale la fresatrice deve rimuovere, più essa deve essere potente.

A 1400 Watt funziona con tutto e grazie al variatore di velocità potrai adattare il numero di giri al minuto (giri/min) ai tuoi lavori.I lavori grossi, come l’incastro di serrature in un legno duro, necessitano di una potenza di 1200 W. Invece per quanto riguarda i solchi meno importanti, una fresatrice verticale di 1000 Watt è un buon compromesso.

Al di sotto dei 1000 W, le fresatrici verticali sono riservate alla rifinitura dei bordi e ai lavori di precisione.

Fresatrice verticale: come utilizzare un variatore di velocità


alt

Per qualsiasi utilizzo delle frese di grande diametro, il variatore di velocità è indispensabile.

Perché? Una fresa piccola deve girare ad una velocità molto elevata – 20.000 giri/min. – mentre una fresa grande gira più lentamente, ossia tra i 10.000 e i 15.000 giri/min.Trascurare questo rapporto di velocità vuol dire rischiare di scheggiare il legno.

Scopri il catalogo ManoMano
Frese di grande diametro
Scopri il catalogo ManoMano
Frese di grande diametro
Scopri il catalogo ManoMano
Frese di grande diametro

Fresatrice verticale: con o senza aspirazione dei trucioli?


alt

Le frese creano molta polvere e trucioli che vanno ad intralciare il taglio della fresatrice.

Per ovviare a questo problema, privilegia i modelli con protezioni trasparenti e attacco per l’aspiratore.Per un utilizzo più confortevole l’aspirazione dovrebbe avvenire attraverso la base o unacolonna, affinché il tubo sia fuori dal campo visivo.

Forma della piastra di base della fresatrice verticale

La piastra di base è la parte sulla quale poggia la fresatrice. Ne esistono di tonde, semi-tonde – meno ingombranti. A seconda delle fresatrici, le piastre di base possono essere intercambiabili.

Fresatrice verticale: tipi di pinze o porta-frese


alt

Nel gergo della falegnameria, il porta-fresa si chiama pinza.

Il diametro della pinza corrisponde a quello del codolo della fresa. Per scegliere, bisogna prendere in considerazione due parametri: la dimensione della pinza iniziale e il diametro massimo che essa accetterà – a ciascuna pinza la sua dimensione di codolo. Le diverse dimensioni sono 6, 8 e 12 mm; il codolo di 8 mm è il più comune e quello di 12 il più stabile.Esistono anche delle misure anglosassoni come, ad esempio: 1/4'' (6,35 mm) e 1/2'' (12,7 mm). I grandi diametri sono consigliati per le grandi frese (lunghezza o diametro). In mancanza di una pinza più piccola, puoi utilizzare un riduttore per montare delle frese con un codolo di diametro inferiore a quello della pinza. Questa soluzione è un piccolo ripiego che non garantisce un fissaggio sicuro della fresa.

Come guidare la propria fresatrice verticale


alt

Una guida parallela, disponibile in formato standard, guida la macchina parallelamente ad uno dei lati.

Al centro del pannello, basta spingere la piastra di base della fresatrice contro un righello fissato da morsetti.Alcune marche propongono dei binari di guida compatibili con diversi elettroutensili portatili, tra cui le fresatrici. I binari sono anche venduti separatamente.

Scopri il catalogo ManoMano
Binari
Scopri il catalogo ManoMano
Binari
Scopri il catalogo ManoMano
Binari

Fresatrice verticale: come impostare la profondità


alt

La profondità di taglio della fresatrice verticale può essere regolata molto facilmente grazie ad una battuta di profondità che può, a seconda dei modelli, presentare un sistema di impostazione micrometrico molto preciso.

Una volta regolata la battuta di profondità, si stringe la vite e si fresa!È consigliabile scegliere una fresatrice con un sistema di battue affidabili per evitare che si spostino durante il lavoro.

Che accessori scegliere per la propria fresatrice verticale


alt

Per una maggiore comodità, puoi montare la tua fresatrice sotto al tavolo grazie ad un supporto stazionario.

Per evitare che la macchina si muova, il sostegno supplementare di profondità è un accessorio praticamente indispensabile.L’anello di copiatura, adattabile ad alcune piastre di sostegno, permette, così come dice il suo nome, di copiare delle forme esistenti.

Scopri il catalogo ManoMano
Accessorio
Scopri il catalogo ManoMano
Accessorio
Scopri il catalogo ManoMano
Accessorio

Un consiglio per scegliere al meglio la propria fresatrice verticale


alt

I modelli di alta gamma procurano ovviamente una comodità di lavoro più elevata, perché offrono un rendimento superiore – il rapporto peso/potenza è migliore.

L’impostazione è più rapida e la pinza più sicura. Le colonne, sistemate meglio, offrono allo stesso modo una scanalatura più precisa. Inoltre, un altro aspetto da non trascurare sono le vibrazioni, che essendo più contenute minimizzano il rischio di spostamento durante il lavoro.Insomma, risparmiare su questo utensile è una cattiva idea, perché se la fresatrice non è ben equilibrata e le frese poco taglienti, il risultato sarà deludente.

Scopri le nostre fresatrici verticali!

Guida scritta da:

Gianfrancesco, Tuttofare & programmatore informatico, 61 guide

Gianfrancesco, Tuttofare & programmatore informatico

Interessato fin da bambino ai lavori manuali e alla tecnologia e da sempre affascinato dal bricolage e dalla lavorazione del legno, ho colto l'occasione dell'acquisto della nuova casa per dedicarmi a questa mia passione. Decorazione (ovviamente con l'aiuto di mia moglie), creazione di mobili su misura per la stanza di mio figlio ma anche impianto elettrico e idraulico... insomma, mi sono dato da fare! Per mancanza di spazio, non ho un laboratorio fisso e alcuni degli utensili che sognavo non sono ancora entrati a far parte della mia collezione. Conosco molto del mondo del fai-da-te e per questo spero di poterti guidare nella scelta dei tuoi prodotti.

I prodotti collegati a questa guida