Come scegliere una pistola ad aria calda?

Come scegliere una pistola ad aria calda?

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

261 guide

Il decapatore termico o pistola ad aria calda è utile per rimuovere pitture e vernici, saldare, dissaldare o sgelare tubature. L'aria calda generata raggiunge facilmente i 600 °C e il decapatore può essere a gas o elettrico.

Caratteristiche importanti

  • Elettrico o a gas
  • Flusso
  • Potenza
  • Accessori
Scopri le nostre pistole ad aria calda!

Quali sono i diversi utilizzi della pistola ad aria calda?


alt

La pistola ad aria calda viene usata principalmente per rimuove la pittura su supporti come muri, ante o qualsiasi altro supporto prima di essere levigato.

La sua alta temperatura le permette numerosi altri utilizzi:

  • riscaldamento di tubature gelate;
  • riscaldamento di pezzi di legno prima di essere incollati;
  • sblocco di viti inceppate;
  • termosaldatura varia;
  • asciugatura degli intonaci;
  • lavorazione di materiali termoformabili – asfaltatura;
  • dissaldatura di circuiti integrati, ecc. 

Quali sono i diversi tipi di pistole ad aria calda?


alt

Le pistole ad aria calda possono essere raggruppate in due categorie: a gas ed elettriche.

Pistole a gas

Anche se meno usate, permettono indipendenza dall'elettricità grazie a una bombolett del gas - tipo C206. Le pistole a gas si maneggiano più facilmente - perché senza filo.

Pistole elettriche

Più diffuse, si collegano diversamente a una presa di 220 V e godono dell'immagine più sicura dell'elettricità rispetto al gas. Per un migliore raggio d'azione, è necessario utilizzare una prolunga elettrica.

Quali sono i principali criteri di selezione?


alt

La pistola ad aria calda tiene conto di pochi criteri, grazie al suo meccanismo semplice. Tuttavia, consigliamo di stare attenti alla sua potenza, al flusso di aria calda e alla regolazione della temperatura.

Potenza

Espressa in Watt (W), la potenza definisce la temperatura raggiungibile - tra i 1500 e più di 2300 W. Più è importante, più l’azione sulla pittura da rimuovere è rapida e di conseguenza facile. Sii comunque attento, non ti addormentare sul supporto col rischio di danneggiarla, farla fondere o infiammare!

Flusso di aria calda

Espresso in litri al minuto (l/min), influisce sulla velocità alla quale la temperatura raggiunge la superficie.Di solito è di 500l/mn e si può regolare (2 o 3 posizioni) in base ai modelli.

Regolazione della temperatura

Indispensabile per chi fa un uso polivalente della pistola (saldatura, curvatura, ecc.) – spesso 3 regolazioni: 50, 400 et 600°C. Le pistole ad alta gamma dispongono anche di affissione a cristalli liquidi.

Pistola ad aria calda: quali sono i diversi accessori?


alt

Ogni accessorio dipende dall'utilizzo che se ne vuole fare. Ogni pistola ad aria calda viene consegnata con un:

  • raschietto per coniugare raschiatura e riscaldamento;
  • ugello di taglio per localizzare meglio il calore prodotto;
  • ugello riflettore per sbrinare, curvare oppure saldare;
  • ugello riduttore per saldare.

L’insieme di questi accessori permette di localizzare l'aria calda e facilita così gli utilizzi più specifici sopra elancati.

Scopri il catalogo ManoMano
Pistola ad aria calda

Consigli per la scelta


alt

In sintesi, la scelta della tua pistola ad aria calda si orienta su due punti: l’energia (se disponi o meno di elettricità in cantiere) e l'utilizzo che vuoi farne.

I lavori e la frequenza di utilizzo determinano l'utilità degli accessori e il livello di finitura voluta.

Certi modelli possono disporre dell'opzione anti surriscaldamento, di un’impugnatura ergonomica, di una borsa o di una valigia di trasporto… tocca a te scegliere!

E fai attenzione, non è un phone per capelli! Utilizza dei DPI: guanti, occhiali e maschera protettiva obbligatori!

Scopri le nostre pistole ad aria calda!

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta, 261 guide

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Rifare un tetto? Fatto. Addetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto. Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto. Abbattere muri, costruire muri, dipingere pareti? Fatto. Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale! Consigliarvi? Farò del mio meglio!

I prodotti collegati a questa guida