Come scegliere una pittura decorativa

Come scegliere una pittura decorativa

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

261 guide

Le pitture decorative conferiscono decoro a un interno. Laccate, opache e pitture a effetto conferiscono ai mobili e ai muri uno stile moderno, classico, rustico o di design. Effetto sabbiato, invecchiato, scintillante, metallizzato e applicazione con spray o a stencil, ecco i nostri consigli per la scelta.

Caratteristiche importanti

  • Effetto
  • Laccato
  • Patinato
  • A stencil
  • Dorato
  • Applicazione
Tutte le nostre pitture

Le diverse categorie di pitture decorative

Dimentica per un attimo la carta da parati della nonna o il sempiterno contenitore sporco di vernice bianca e concentra la tua immaginazione sulle pitture con effetto metallizzato, sulle vernici scintillanti e su quelle patinate a effetto biacca. Esci dagli standard, apriti ai colori e potrai scegliere tra tantissimi tipi di prodotti decorativi.

Primer o vernici di prima mano


undefined

I primer e le vernici di prima mano sono pitture un po’ particolari che servono per la preparazione deisupportisu cui si applicheranno in un secondo momento lepitture decorative. I primer e le vernici di prima mano consentono in generale di rendere omogenee, solide e lisce le superficicon un bel bianco di buona copertura aumentando l’aderenza della pittura che poi sarà applicata.

Alcuni supporti hanno bisogno di vernici specifiche (PVC, alluminio, pitture a caldo, ecc.).

Pittura a effetto


undefined

Le pitture a effetto sono pitture con le quali ogni follia decorativa è permessa! Opache, lucide, satinate, luccicanti, metallizzate o anche con effetto a cemento cerato: sarai limitato solo dai tuoi gusti e dalla tua audacia!

Pitture spray 


undefined

Le pitture spray, destinate a superfici piccolo/medie, presentano un risultato disteso, uniforme e veramente pulito. Troverai anche in questa gamma tante pitture tecniche come quelle resistenti alle alte temperature (pitture per radiatori).

Lacche 

Verniciata o meno, la lacca proteggerà le superfici sulle quali sarà applicata e porterà brillantezza, carattere emodernità ad un interno.

Patina


undefined

La patina consente di simulare l’effetto invecchiamento senza dover attendere 50 anni e ciò è, ne converrete, piuttosto pratico.

Stencil


undefined

Per un po’ più di fantasia e di originalità, gli stencil ti possono essere d’aiuto! Per scrivere il nome dei tuoi figli sulla porta della loro camera, Love sui muri della camera matrimoniale… Le idee sono numerose e non sempre di buon gusto!

Doratura


undefined

L’uso di sottili foglieper dorare potrà ugualmente conferire ai tuoi mobili o oggetti preferiti un valore estetico di grande effetto in stile polittico barocco.

Scopri il catalogo ManoMano
Pitture con effetto metallizzato

Scegliere la pittura decorativa in base alle applicazioni

Una volta scelto l’effetto decorativo, la prima cosa che dovrai fare sarà verificare il supporto sul quale andrai ad applicare la pittura.

Applicazione sul muro


undefined

Per applicare in modo corretto una pittura decorativa sui tuoi muri dovrai iniziare passando un primerouna vernice di prima mano. Potrai poi applicare la pittura decorativa per ottenere un risultato ottimale.

Potrai, con alcuni tipi, completare il tuo lavoro con l’applicazione di una sostanza protettiva che migliorerà la tenuta della pittura decorativa nel tempo. Aggiungi perciò nei tuoi criteri di scelta questo tipo di prodotti di finitura.

Non pitturare mai la carta da parati perché il risultato finale sarà un disastro. Non dimenticare mai, prima di procedure con la pittura, di carteggiare, sgrassare, spolverare, lavare e asciugarei muri.

Applicazione in bagno e in cucina


undefined

Per rinnovare i mobili, i muri, un piano di lavoro o pitturare il pavimento, devi scegliere pitture anti umidità e/o pitture lavabili e/o pitture specifiche create appositamente per cucina e bagno.

Queste pitture possiedono additivi per resistere all’umidità o alla condensa e le pitture specifiche (per piani di lavoro, ecc.) dispongono di una base di colore a cui viene aggiunto uno strato di vernice protettiva che le rende resistenti alle aggressioni ambientali.

Applicazioni su mobili o su oggetti


undefined

In generale su questo genere di supporti viene applicata una patina, una doratura in foglie e, perché no, una vernice luccicante. Nel caso in cui desideri dipingere questo genere di superfici poco estese, puoi utilizzare un pennello, ma ricorda che esistono anche le bombolette spray, che ti renderanno molto semplice il lavoro con una resasensibilmente migliore.

La varietà di resae di colori nella vasta gamma di vernici spray ti agevoleranno in quasi tutti i tuoi tentativi di decorazione e su pressoché tutti i materiali.

Troverai anche in versione spray pitture e vernici tecniche, destinate in particolare a decorare radiatori, attizzatoi, condotti per stufa, lampadari, biciclette, moto, elettrodomestici, ecc. Esistono anche vernici spray temporanee per gli indecisi!

Finitura e protezione

Puoi anche decidere di proteggere una superficie già dipinta o della quale apprezzi la particolarità (aspetto invecchiato, disegnato o fatto a mano, ecc.). In questo caso, ti orienterai verso le lacche e le vernici protettive trasparenti (disponibili anche in spray) che ti permetteranno di conservare l’aspetto originale della superficie proteggendola. Puoi anche trovare vernici protettive trasparenti luccicanti.

Utensili per l’applicazione


undefined

Dopo aver scelto la pittura decorativa, ovviamente adatta al supporto, ti dovrai concentrare sulla tecnica di applicazione. Sarà il secondo e ultimo elemento importante al quale devi prestare attenzione.

Infatti, gli stucchi non si applicano con un pennello o un rullo. Potrai usare ad esempio un frattazzo, una pennellessa (un grosso pennello molto largo), degli stencil… che hanno bisogno di una maneggevolezza e di una destrezza molto particolari per essere utilizzati in modo opportuno. Fai quindi molta attenzione ai consigli d’uso del prodotto scelto al fine di verificare che la tecnica e l’attrezzo che ti occorrerà per l’applicazione siano quelli giusti.

Scopri il catalogo ManoMano
Frattazzo
Tutte le nostre pitture

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta, 261 guide

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Rifare un tetto? Fatto. Addetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto. Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto. Abbattere muri, costruire muri, dipingere pareti? Fatto. Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale! Consigliarvi? Farò del mio meglio!

I prodotti collegati a questa guida