Come scegliere una pompa di calore aria-aria

Come scegliere una pompa di calore aria-aria

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

Guida scritta da:

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

73 guide

La pompa di calore aria-aria, catturando le calorie naturalmente presenti nell'aria e restituendole sotto forma d'aria calda, ti fa risparmiare un sacco di energia. E d'estate può essere usata anche per rinfrescare la casa. Tutti i nostri consigli per scegliere la pompa di calore adatta alle tue necessità.

Caratteristiche importanti

  • Diffusore centralizzato o ventilconvettore
  • Coefficiente di performance
  • Potenza termica
  • Regione d'installazione
  • Standard e certificazioni
  • Manutenzione
Scopri le nostre pompe di calore!

Perché scegliere una pompa di calore aria-aria

La pompa di calore aria-aria si compone di un'unità esterna compatta che ospita un ventilatore, uno scambiatore di calore (evaporatore/condensatore), un compressore. È abbinata a dei diffusori di calore collocati all'interno dell'abitazione con ventilatore e scambiatore di calore (evaporatore/condensatore).

Operatività della PDC: le 5 fasi


alt

Sono cinque le fasi che consentono alla pompa di calore aria-aria di utilizzare le calorie presenti nell'aria per diffondere l'aria calda in casa.

  1. Un modulo esterno dotato di un ventilatore inizia ad aspirare l'aria esterna.
  2. L'aria esterna viene veicolata verso un evaporatore che contiene fluido refrigerante. Allo stato liquido, il fluido refrigerante è in grado di recuperare le calorie presenti nell'aria. La sua temperatura aumenta e di conseguenza, si trasforma in gas.
  3. Il gas evaporato viene aspirato da un compressore, alimentato da un motore elettrico, che lo comprime per aumentarne ulteriormente la temperatura.
  4. Successivamente, il gas passa in un condensatore che, come indica il nome, lo condensa per poter trasmettere il calore all'aria interna. Quanto al gas (fluido refrigerante), ritorna allo stato liquido.
  5. Diventato nuovamente liquido, il fluido refrigerante passa in un riduttore di pressione che ne abbassa la pressione, riportandolo allo stato iniziale, prima di una nuova fase di evaporazione.

I motivi per scegliere una pompa di calore aria-aria sono davvero tanti, nonostante sia altrettanto utile conoscerne i limiti.

Facile da installare sia in fase di ristrutturazione, sia per le nuove costruzioni, la pompa di calore aria-aria riduce l'impatto ambientale del riscaldamento ed è modulabile, per adattarsi alle necessità di riscaldamento di ogni stanza. L'installazione di filtri nei diffusori di calore consente di sanificare l'aria dell'ambiente. La pompa di calore inoltre, consente di climatizzare la casa quando finalmente arriva l'estate.

Presta però attenzione alla perdita di efficienza della pompa di calore aria-aria al disotto di una certa soglia di temperatura, che varia a seconda dei modelli. Lo stesso dicasi per il livello di rumorosità, anch'esso variabile in base al tipo di PDC.

I diffusori di calore per la pompa di calore aria-aria

La pompa di calore aria-aria è in grado di diffondere il calore solo attraverso un sistema di ventilazione, ovvero tramite dei ventilconvettori o di un diffusore centralizzato.

I ventilconvettori


alt

Sotto forma di piccole unità installate all'interno di ogni stanza della casa che necessiti di riscaldamento, i ventilconvettori soffiano l'aria calda trasmessa dalla pompa di calore aria-aria grazie ad una rete di condotti aeraulici.

Il costo di questo tipo di installazione, che può presentare anche una certa complessità in base alla disposizione dell'abitazione, va ad aggiungersi a quello della pompa di calore aria-aria, a meno che la rete non sia già predisposta. Alimentati ad energia elettrica, i ventilconvettori sono dotati di filtri e di un termostato che permette di regolare temperatura e velocità di ventilazione stanza per stanza.

Possono essere fissati a muro, proprio come i radiatori classici, oppure si possono incassare, anche a soffitto. Si dimensionano come i radiatori in base al volume della stanza e al livello di isolamento: 0,06 kW m³ per le abitazioni ben isolate; 0,024 kW m³ per quelle molto ben isolate.

Il diffusore centralizzato


alt

Costituito da un'unica unità installata ad esempio, in un locale caldaie o semplicemente in lavanderia, il diffusore centralizzato distribuisce l'aria calda prodotta dalla pompa di calore aria-aria per mezzo di una rete di condotti che collegano l'insieme delle stanze che necessitano di riscaldamento.

Anche se saranno visibili solo le griglie di ventilazione incassate nei muri, i lavori da intraprendere sono più cospicui, motivo per cui dovrai tenerne conto nel tuo preventivo di spesa.

Scopri il catalogo ManoMano
Pompa di calore aria-aria

Principali criteri di scelta di una pompa di calore aria-aria

Vediamo quali sono i diversi criteri di scelta in base alle necessità di riscaldamento.

Il coefficiente di prestazione (COP)


alt

Il COP corrisponde al rapporto fra la potenza elettrica consumata dal compressore e la potenza termica restituita dalla macchina. Per una pompa di calore aria-aria si colloca generalmente fra 3 e 4. Un COP di 3 kW significa che la pompa di calore aria-aria restituisce 3 kW per 1 kW consumato. Più il COP è elevato, più la pompa di calore aria-aria è performante.

Per avere senso però, il COP dev'essere accompagnato dalla temperatura dell'aria dalla quale vengono attinte le calorie.  Perciò, un COP di «3 (caldo) a + 7°C» significa che quando la temperatura esterna è di 7°C la pompa di calore aria-aria restituisce 3 kW per 1 kW consumato, sapendo che, nel momento in cui la temperatura si abbasserà, diminuirà anche il COP.

Potenza termica della pompa di calore aria-aria


alt

Espressa in kW, la potenza termica misura la capacità della pompa di calore aria-aria di produrre calore. Per conoscere la potenza termica di cui hai bisogno, devi considerare tre dati:

  • il volume della tua abitazione espresso in m³;
  • il coefficiente di costruzione (da 1,6 per un'abitazione con un pessimo isolamento, a 0,75 per una con un ottimo isolamento);
  • la differenza fra la temperatura desiderata e la temperatura di riferimento in base alla tua regione.

Dopodiché, ti basta moltiplicare questi 3 dati (volume x coefficiente di costruzione x differenza di temperatura) per ottenere la potenza termica desiderabile. Per le pompe di calore aria-aria è compresa fra 5 e 20 kW.

Ti consigliamo comunque di consultare un professionista, in quanto una pompa di calore aria-aria sovradimensionata avrà un costo maggiore a parità di calore prodotto, e un ulteriore dispendio energetico legato a cicli di accensione/spegnimento più frequenti. Inoltre, si usurerà più facilmente. Al contrario, se è sottodimensionata, non produrrà abbastanza calore e sarai obbligato a ricorrere ad un riscaldamento integrativo.

PDC: la tecnologia inverter


alt

La tecnologia inverter permette di sollecitare il compressore della pompa di calore aria-aria in modo più costante - invece di moltiplicare le fasi di accensione/spegnimento - ma a regimi più elevati, regolandone la produzione di calore.

In questo modo, il consumo di energia elettrica viene ridotto, per un comfort termico più elevato grazie ad una temperatura interna costante. Anche la durata di vita della pompa di calore aria-aria è migliore, pur senza aumentarne il prezzo di acquisto.

E per la climatizzazione? Scegli una pompa di calore reversibile!


alt

Una pompa di calore aria-aria reversibile svolge anche la funzione di climatizzatore, per rinfrescare la casa nel periodo estivo.

Le certificazioni e gli standard di una pompa di calore

Le numerose certificazioni e gli standard rappresentano altrettante garanzie della qualità del prodotto.

Certificazione NF PAC


alt

La certificazione NF PAC è un marchio volontario emesso dall'AFAQ-AFNOR che certifica la conformità agli standard della pompa di calore aria-aria, nonché il rispetto delle performance minime: potenza termica, COP, intensità all'accensione e livello di potenza acustica.

Marcatura CE


alt

La marcatura CE è un marchio autodichiarativo obbligatorio che attesta l'assunzione di responsabilità del fabbricante nei confronti della sicurezza delle persone.

Certificazione Eurovent


alt

La certificazione Eurovent garantisce che le prestazioni delle pompe di calore aria-aria reversibili sono conformi ai valori dichiarati dai fabbricanti.

Norma EN 14511-2


alt

La norma di prova EN 14511-2 specifica le condizioni di prova per la determinazione delle caratteristiche di prestazione delle pompe di calore aria-aria.

Norma Qualipac


alt

La norma Qualipac viene attribuita alle ditte installatrici delle pompe di calore che rispettano gli standard Qualipac.

3 regole per la manutenzione di una pompa di calore aria-aria


alt
  1. Una manutenzione annuale effettuata da un installatore qualificato è obbligatoria se la tua pompa di calore aria-aria contiene più di 2 kg di fluido refrigerante, ovvero se ha una potenza di circa 12 kW.

  2. L'unità esterna va pulita regolarmente, per togliere tutto ciò che potrebbe impedirne il buon funzionamento: edera, rami, ecc.

  3. Anche per gli emettitori di calore è prevista una manutenzione regolare, per la pulizia o sostituendone dei filtri.

Scopri le nostre pompe di calore!

Guida scritta da:

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli, 73 guide

Silvia, Scrittrice e giornalista, Gallipoli

Dopo 10 anni di lavoro come addetto stampa per un’importante società d’ingegneria, ho deciso di unire la mia esperienza professionale e la mia passione per la scrittura entrando nel giornalismo freelance e nella redazione a tempo pieno. Eclettica sia nei gusti che nella scrittura, in me convivono grandi passioni come la scienza e la storia, ma soprattutto l’interesse per la decorazione e il fai-da-te. Su questi argomenti, apparentemente così diversi, scrivo ormai da quasi vent’anni, devo dire con un discreto successo, probabilmente perché i miei articoli sono la cronaca dei lavori e dell’esperienza maturata nel corso della totale ristrutturazione di una vecchia masseria nel cuore del Salento. Esperienza che vorrei condividere con te attraverso i miei suggerimenti.

I prodotti collegati a questa guida