Come scegliere una pompa di trasferimento

Come scegliere una pompa di trasferimento

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

93 guide

Che si tratti di riempire un serbatoio di carburante, travasare del gasolio da un barile, del vino da una botte o svuotare un serbatoio, utilizzare una pompa sommersa è impossibile. La soluzione: una pompa di trasferimento o di travaso! Manuale o elettrica in base alle necessità, l’importante è scegliere quella giusta!

Caratteristiche importanti

  • A canna
  • A biglia
  • Elettrica
  • Portata
Scopri le nostre pompe di trasferimento!

Che cos’è una pompa di trasferimento o di travaso


Che cos’è una pompa di trasferimento o di travaso

Come suggerisce il nome, una pompa di trasferimento, chiamata anche pompa di travaso, è una pompa idraulica che serve principalmente a travasare un liquido da un serbatoio all’altro.

Che si tratti semplicemente di acqua o di fluidi specifici come carburanti, oli, prodotti chimici ecc., la pompa di trasferimento è progettata per evitare il contatto diretto tra l'utilizzatore e tali liquidi.

Non è una pompa a immersione e richiede quindi una manutenzione limitata.

Scopri il catalogo ManoMano
Pompa di trasferimento

I diversi tipi di pompe di trasferimento

Ci sono due famiglie principali di pompe di trasferimento, indipendentemente dal fluido al quale esse sono destinate. Le pompe di travaso manuali sono riservate alle piccole quantità di liquido. Sono affidabili e hanno una configurazione semplice. Le pompe di trasferimento elettriche sono più complesse e vengono utilizzate per travasare grandi quantità di liquidi.

Pompa di trasferimento a biglia o a sifone


Pompa di trasferimento a biglia o a sifone

È il tipo di pompa di travaso più semplice perché utilizza il principio dei vasi comunicanti. Il tipo a biglia consiste in un semplice tubo dotato all'estremità di un bicchierino contenente una biglia che impedisce al liquido di tornare indietro durante la fase di adescamento. Questa pompa è utilizzata principalmente per trasferire piccole quantità di carburante (per moto, barche, ecc.) o acqua. Il tubo è lungo 1-2 m, con un diametro che va da 10 a 25 mm. La portata media di questo tipo di pompa è di 30 l/m (litri al minuto).

Facile da adescare: a seconda del modello è sufficiente agitare il terminale dall’alto verso il basso o azionare lo stantuffo fino a che il liquido da travasare non comincia a risalire all’interno del tubo. Non richiede alcuna manutenzione se non la pulizia dopo l'uso, è economica e ha un buon rapporto qualità-prezzo. L'unico inconveniente è che il contenitore da riempire va posto più in basso rispetto a quello da cui si preleva il liquido.

Pompa di trasferimento a canna


Pompa di trasferimento a canna

Adatte per tini, botti e barili, in versione a manovella o a leva, si trovano spesso nelle autofficine. Sono disponibili in varie forme e dimensioni, soprattutto per quanto riguarda il diametro e la lunghezza della canna. I modelli specifici per le botti e i barili hanno una filettatura da 2'' (2 pollici) compatibile con lo standard dei tappi dei contenitori per mantenere la pompa ben salda. Il corpo della pompa è, nella maggior parte dei casi, in ghisa. È ideale per carburanti e oli a bassa viscosità, per il petrolio o il gasolio. Per la benzina bisognerà invece verificare che il modello sia adatto. Se devi travasare grandi volumi, orientati verso una pompa a manovella, con portata media di circa 45 l/m. Se invece devi pompare piccole quantità, una pompa a leva farà più al caso tuo, con un'aspirazione di circa 0,3 - 0,5 l per corsa della leva. Questo tipo di pompa è relativamente semplice e la manutenzione è limitata alla pulizia e sostituzione periodica delle guarnizioni.

Pompa di trasferimento elettrica


Pompa di trasferimento elettrica

Progettate per grandi volumi o usi frequenti, queste pompe vengono impiegate principalmente nelle stazioni di servizio perché in grado di travasare prodotti chimici e benzina, a condizione che si scelga il modello idoneo, con trattamento specifico del corpo della pompa. Vengono utilizzate inoltre per travasare liquidi alimentari come latte, vino, ecc. Possono essere parte di un'installazione fissa alimentata a 230 V (volt) o di un sistema mobile a 12 o 24 V. Per i grandi volumi, fai attenzione alla potenza del motore e al diametro dei tubi di aspirazione e di scarico poiché la portata dipende da questo.

La stragrande maggioranza delle pompe elettriche di trasferimento sono autoadescanti, il che significa che il corpo della pompa e il tubo di aspirazione non hanno bisogno di essere pieni di liquido (o vuoti d'aria) perché il pompaggio venga avviato.


Pompa di trasferimento elettrica

Se acquisti un modello non autoadescante, è essenziale montare una valvola di non ritorno sullo scarico, altrimenti dovrai riempire il tubo di aspirazione e il corpo della pompa ogni volta che la usi. A seconda delle tue esigenze, scegli il tipo di pompa adatto, soprattutto se devi trasferire solventi, alcool o benzina (per evitare il rischio di esplosione). Il trattamento e il materiale del corpo della pompa e delle parti mobili (girante, pale) dipendono dal modello specifico. È molto importante installare un filtro sul tubo di aspirazione per evitare l'intasamento o il blocco della pompa. La manutenzione è limitata alle guarnizioni e al motore elettrico (cuscinetti, ventola, morsettiera).

5 consigli per l'utilizzo

  1. Qualunque sia il tipo di liquido che devi travasare, verifica sempre che il modello di pompa scelto sia adatto.
  2. Ci sono molti rischi con gli idrocarburi e i prodotti chimici in generale, non sottovalutarli!
  3. Per quanto riguarda l’utilizzo in un luogo fisso, assicurati che il pavimento sia pulito e asciutto.
  4. Fai attenzione a qualsiasi perdita e riparala rapidamente!
  5. Altre esigenze di pompaggio possono essere soddisfatte dalle pompe sommerse o dalle pompe di superficie.

Per saperne di più

Per scegliere la pompa più adatta alle tue necessità, segui i consigli dei nostri redattori e scopri le loro guide:

Scopri le nostre pompe di trasferimento!

Guida scritta da:

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento, 93 guide

Girolamo, piccolo imprenditore, Trento

Elettrotecnico di formazione, ho iniziato lavorando nell’industria dove mi sono occupato di impianti e cablaggio. Quasi subito sono diventato responsabile della gestione degli operai addetti alla manutenzione. Dopo qualche anno, ho deciso di mettermi in proprio e ho avviato una piccola impresa come elettricista. Ho all’attivo diverse centinaia di cantieri realizzati e il lavoro ben fatto e la soddisfazione dei miei clienti sono le mie priorità. Da circa tre anni sto restaurando e ampliando uno chalet in Trentino, sfruttando la mia esperienza e le mie conoscenze tecniche. Terrazzamenti, interior design, coperture, impianti idraulici, elettricità, tutto… Con mia figlia e mia moglie abbiamo fatto quasi tutto da soli! La mia esperienza mi ha dato la possibilità di apprendere tanti tipi di lavori. Ed ora sono qui per rispondere ai vostri dubbi e per consigliarvi nella scelta degli strumenti giusti.

I prodotti collegati a questa guida