Come scegliere una prolunga o un avvolgicavo elettrico

Come scegliere una prolunga o un avvolgicavo elettrico

Gianfrancesco, Tuttofare & programmatore informatico

Guida scritta da:

Gianfrancesco, Tuttofare & programmatore informatico

61 guide

Indispensabile in cantiere o in casa, la prolunga elettrica permette di guadagnare lunghezza (10 m, 25 m o anche 50 m). Impermeabile, a prese multiple, con interruttore e di lunghezza variabile, l’avvolgicavo è ancora più comodo. Prolunga elettrica da giardino o avvolgicavo per cantiere? Ecco i nostri consigli per accompagnarti nella scelta migliore.

Caratteristiche importanti

  • Lunghezza
  • 2 o 3 fili
  • Potenza
  • Impermeabilità
Scopri le nostre prolunghe e i nostri avvolgicavi elettrici

Prolunga elettrica o avvolgicavo

Prolunga elettrica: vantaggi e svantaggi


undefined

Con la prolunga elettrica, puoi collegare in modo permanente una lampada con un cavo un po' troppo corto, mettere in funzione il nuovo barbecue elettrico per una serata con gli amici oppure tosare l’erba anche nel fondo del giardino. Insomma, le prolunghe sono facili da installare, compatte e adatte sia per l’utilizzo domestico che per le piccole attività di bricolage.

Disponibili in tutte le lunghezze, le prolunghe servono ad evitare di ritrovarsi con mille fili annodati che attirano la polvere e rischiano di farti inciampare. Infine, se devi collegare diversi dispositivi, le prolunghe sono disponibili in versione multipresa, con interruttore e perfino con protezione termica!

Avvolgicavo: vantaggi e svantaggi


undefined

L’avvolgicavo è semplicemente una prolunga arrotolata attorno ad un tamburo, che permette di srotolarla facilmente a seconda delle proprie esigenze. Ve ne sono versioni più o meno sofisticate, che vanno dai 5 ai 50 m, integrando multiprese o diversi dispositivi di sicurezza. Interamente rivestito in plastica, in stile design o super-piatto, l’avvolgicavo è perfetto per un uso domestico. Un avvolgicavo aperto a flange rinforzate o di acciaio zincato resiste senza problemi agli urti tipici dei cantieri. Dotato di prese protette da coperchi, è classificato IP44 e quindi resiste agli schizzi di acqua e alle polveri, condizioni che si riscontrano durante i lavori pesanti.

Scopri il catalogo ManoMano
Avvolgicavo

Avvolgicavo e prolunga elettrica: che tipo di cavo scegliere

Un cavo è composto da diversi fili elettrici rivestiti e raggruppati all’interno di una guaina. I cavi H05VV-F, in PVC,hanno prezzi vantaggiosi, ma non sono autorizzati per un uso professionale. Le guaine H07RN-F, in neoprene, sono più resistenti e adatte ai luoghi umidi. Sono usate, ad esempio, per le prolunghe da campeggio, esposte alle intemperie.

Con o senza presa di terra


undefined

La presa di terra necessita di un conduttore supplementare con la stessa sezione dei conduttori di fase e di neutro, cosa che fa alzare al contempo il prezzo e il peso della prolunga. Talvolta si parla di prolunga a due poli più terra, abbreviata in 2P+T.

Il collegamento a terra non è necessario per i dispositivi di classe II, che sono isolati e non hanno parti metalliche accessibili. In questo caso puoi quindi prevedere di acquistare una presa senza terra. In particolare, le prolunghe da giardino, per alimentare i tosaerba elettrici, ne sono sprovviste. Ciò ne riduce il peso, cosa non da poco, considerando che possono essere lunghe 25 o 50 m!

Attenzione: non potrai utilizzarla per collegare dispositivi che necessitano di una presa di terra, e in tal caso dovrai sostenere la spesa per acquistare una prolunga con presa di terra stavolta!

Scopri il catalogo ManoMano
Tosaerba elettrici

Che potenza per i cavi


undefined

Ogni circuito elettrico ha una potenza massima da non superare. Essa dipende dalla sezione dei conduttori, espressa in mm2. Per esempio, una prolunga a due o tre conduttori da 1,5 mm2, con i rispettivi denominativi di 2G1,5 e 3G1,5, può produrre una corrente che va fino a 16 A, per una potenza di 3500 W.

È anche la potenza massima delle prese elettriche, come prevista dalla legge. Questa sezione è dunque sufficiente per gli utilizzi comuni.

Siccome la resistenza diminuisce col diminuire della sezione, può essere conveniente scegliere una prolunga di 2,5 mm2 per alimentare dei dispositivi potenti, soprattutto quando la prolunga è lunga. In un avvolgicavo, il cavo si riscalda di più quando è arrotolato rispetto a quando è srotolato. La potenza massima per un cavo completamente arrotolato è quindi inferiore per evitare il rischio di surriscaldamento. Essa è di 1000 W per un cavo da 1,5 mm2 e 1500 W per un cavo da 2,5 mm2. Non dimenticare di verificare, nella scheda tecnica dell’avvolgicavo o della prolunga, quale sia la potenza massima dei dispositivi che intendi collegarvi. Inoltre, ti consiglio di srotolare il cavo se la potenza erogata è superiore alla potenza massima dell’avvolgicavo con il cavo arrotolato.

Potenzialità degli avvolgicavi elettrici


undefined

Gli avvolgicavi possono riservarti tante altre sorprese! Sono dotati di un indicatore luminoso di tensione, in modo da indicarti se un dispositivo si avvia senza che tu te ne accorga!

Un fusibile termico è invece una buona protezione contro i sovraccarichi. A mozzo fisso, si possono arrotolare e srotolare a piacere senza dover scollegare alcun dispositivo.

Se dotato di un gancio e di ciabatta multipla all’estremità del cavo, non dovrai più tirare il tamburo, che resta collegato alla presa a muro tramite una corda di un metro, ma solo la ciabatta, molto più leggera. Comoda per lavorare su una scaletta, in una stanza angusta, o per spostarsi spesso.

Infine, per la cronaca, un avvolgicavo per presa USB permette il caricamento del telefono e di altri dispositivi USB.

In officina, un avvolgicavo automatico sarà lo strumento ideale. Come un cavo per aspirapolvere, esso si srotola e si ritrae a seconda delle tue esigenze, senza dover far girare il tamburo. Tieni presente che, se desideri una lunghezza particolare, o se vuoi riconvertire un cavo, puoi acquistare un avvolgicavo nudo e cablarlo.

Scopri il catalogo ManoMano
title
Scopri le nostre prolunghe e i nostri avvolgicavi elettrici

Guida scritta da:

Gianfrancesco, Tuttofare & programmatore informatico, 61 guide

Gianfrancesco, Tuttofare & programmatore informatico

Interessato fin da bambino ai lavori manuali e alla tecnologia e da sempre affascinato dal bricolage e dalla lavorazione del legno, ho colto l'occasione dell'acquisto della nuova casa per dedicarmi a questa mia passione. Decorazione (ovviamente con l'aiuto di mia moglie), creazione di mobili su misura per la stanza di mio figlio ma anche impianto elettrico e idraulico... insomma, mi sono dato da fare! Per mancanza di spazio, non ho un laboratorio fisso e alcuni degli utensili che sognavo non sono ancora entrati a far parte della mia collezione. Conosco molto del mondo del fai-da-te e per questo spero di poterti guidare nella scelta dei tuoi prodotti.

I prodotti collegati a questa guida