Come scegliere una sega circolare

Come scegliere una sega circolare

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna

Guida scritta da:

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna

37 guide

La sega circolare è l'utensile ideale per i tagli diritti nei materiali a base di legno. Con o senza filo, a immersione, con guida, suola inclinabile e diverse profondità di taglio, con lame per troncare o sfilare (HSS, carburo di tungsteno, diamante), la sega circolare è indispensabile in officina e in cantiere.

Caratteristiche importanti

  • Potenza o tensione e intensità
  • Profondità di taglio e diametro della lama
  • Cablata o a batteria
  • Opzione a immersione o tavolo inclinabile
  • Tipo e profilo della lama
Scopri le nostre seghe circolari!

Quale sega circolare per quale uso

Sega circolare per l'impiego occasionale


alt
  • Potenza da 1050 a 1200 W
  • Lama per troncare e sfilare in HSS con pastiglia di carburo di tungsteno (o multimateriale, a seconda delle necessità)
  • Profondità di taglio di 55 cm
  • Guida su suola o con laser per l'assistenza al taglio
  • Fascia bassa

Sega circolare per l'uso regolare


alt
  • Potenza minima di 1200 W
  • Suola inclinabile
  • Binario di guida
  • Lama al carburo di tungsteno
  • Variatore di velocità e profondità di taglio di 55 mm minimo
  • Marca di fascia intermedia ovvero semi professionale

Sega circolare per l'uso intensivo o professionale


alt
  • Sega circolare a immersione
  • Potenza di 1600 W
  • Suola inclinabile e binario di guida
  • Lama diamantata o di carburo
  • Variatore di velocità
  • Profondità di taglio in base alle necessità
  • Marca professionale

Focus sulla sega circolare e sul suo impiego

Vista dettagliata 

Sega circolare standard


alt


alt

La sega circolare è l'attrezzo da adottare per lavori di taglio rettilinei regolari. Si regge con entrambe le mani, una sull'impugnatura posteriore, dove è collocato il pulsante di avvio/arresto, l'altra sull'impugnatura anteriore per guidarla. La sega circolare si appoggia sul pezzo da tagliare ed effettua dei tagli essenzialmente dritti e su lunghezze diverse. Viene utilizzata per tagliare tavole di varie lunghezze e larghezze ma con spessori che non superino la profondità della lama - la profondità è regolabile e varia in base al diametro. La profondità di taglio va stabilita prima dell'acquisto e dell'utilizzo, ed è indicata dal raggio utile della lama

Le seghe circolari sono dotate di una calotta protettiva oscillante che protegge la parte inferiore della lama e che si ritrae man mano che si avanza nel taglio. Il motore aziona una lama rotante, che compie fra i 3.000 e i 6.000 giri/minuto circa.

Sega circolare a immersione


alt

La sega circolare a immersione ha una caratteristica: premendo sull'impugnatura posteriore, la lama penetra nel legno (la lama è protetta da una calotta monoblocco il cui movimento verso l'alto è subordinato a delle molle di richiamo).  In concreto, ciò significa che è possibile iniziare a tagliare un pezzo di legno nel mezzo.

Scopri il catalogo ManoMano
Sega circolare

Quale potenza scegliere per una sega circolare


alt

La potenza influenza direttamente la capacità della sega circolare di tagliare il materiale. Certamente, possiamo parlare di numeri di giri a vuoto, ma non è molto rappresentativo. In base alle tue necessità, ai materiali e all'essenza di legno che andrai a tagliare, dovrai orientarti su un modello più o meno potente, sapendo che ben presto ricorrerai ai "pezzi da novanta", con seghe circolari da 1.800 o 2.000 Watt (W). I modelli di potenza inferiore a 1.200 Watt non sono certo adatti a tagliare tavole di rovere da 80 mm su 1,50 metri di lunghezza!

La potenza viene inoltre combinata alla profondità di taglio che è inerente al diametro della lama. Una sega circolare da falegname, con una profondità di taglio di 132 mm, necessita di un motore di almeno 2.300 W e ha un peso che si avvicina ai 18 kg. Come già sospetterai, il peso dipende dalla potenza che a sua volta, è legata alla profondità di taglio e quindi al diametro della lama. Per darti un'idea, il peso medio di una sega circolare con una profondità di taglio di 60 mm è di 5 kg.

Scopri il catalogo ManoMano
Lama

Sega circolare senza filo: vantaggi e svantaggi


alt

Le seghe circolari senza filo (cordless) dispongono solamente dell'energia della loro batteria, hanno una durata di utilizzo e una capacità di taglio limitate. Preferire una sega circolare con due batterie è obbligatorio per l'operatività nell'uso continuo. Le seghe circolari senza filo hanno delle profondità di taglio inferiori a 55 mm.

Le batterie delle seghe circolari sono, fondamentalmente, agli ioni di litio (Li-ion) e vengono proposte da 12 Volt a 24 V, con una netta prevalenza dei 18 V. Lo ione di litio è noto per il peso ridotto, la rapidità di carica, il numero elevato di cicli e per essere privo di "effetto memoria" in caso di ricariche incomplete. L'amperaggio-ora (Ah) proposto è compreso fra 3 e 5 Ah e determina l'autonomia della batteria; la tensione definisce quella che chiamiamo erroneamente potenza.

Alcune batterie agli ioni di litio presentano degli indicatori di carica, opzione pratica, anzi indispensabile, poiché queste batterie hanno la caratteristica di restituire tutta la loro energia senza perdere efficacia (contrariamente alle batterie al cadmio (Ni-cd) che a fine carica presentano una perdita di potenza).

Scopri il catalogo ManoMano
Batterie

Seghe circolari: optional e accessori

Guida laser o binario di guida


alt

La guida della sega circolare ha un impatto diretto sulla precisione del taglio. La maggior parte delle seghe sono dotate di una guida regolabile fissata alla suola e parallela alla stessa. Non è sempre adatta soprattutto quando il taglio è molto lontano dal bordo, oppure il bordo non è dritto. Alcune seghe circolari sono dotate di una guida laser, ma la precisione del taglio rimane vincolata all'abilità dell'utente. La precisione migliore si ottiene tramite l'uso di un binario di alluminio, detto guida, dotato di guarnizioni antiscivolo o di morsetti posati sul pezzo da tagliare. La suola della sega scorre sul binario e ciò garantisce un taglio perfettamente rettilineo.

Optional di sicurezza e comfort di utilizzo

La lama della sega circolare può girare fino a 6.000 giri/min pertanto, ti consigliamo di non trascurare gli optional che ne incrementano la sicurezza o il comfort. In base ai modelli di sega puoi trovare:

  • un coltello divisore che evita alla parte tagliata di bloccare la lama;
  • un freno della lama che consente di ridurre il tempo di arresto a 3 secondi;
  • un variatore di velocità per adeguare la velocità di taglio ai materiali;
  • un carter mobile di protezione della lama;
  • un'uscita posteriore per l'evacuazione dei trucioli;
  • il raccordo a un aspiratore per lavori meno polverosi;
  • una suola inclinabile per tagli obliqui (45°);
  • un dispositivo di regolazione della profondità della suola per diversi spessori.

L'uso di un aspiratore è utile e riduce la diffusione delle polveri del legno. Indossare una maschera di protezione è obbligatorio, dal momento che l'esposizione alle polveri del legno - a medio e lungo termine - può provocare malattie respiratorie e forme tumorali.

Sega circolare montata sotto il banco


alt

Le seghe circolari possono essere montate sotto dei banchi, dei banchi da lavoro multifunzione noti anche come banchi di supporto macchinari. Tali supporti consentono di installare la sega sotto il piano del banco, permettendo così di trasformarla in una vera e propria sega da banco. Degli accessori, come ad esempio delle guide, permettono di effettuare dei tagli smussati.

Scopri il catalogo ManoMano
Guida

Seghe circolari: lame e profondità di taglio

Una lama di sega circolare si sceglie in base al diametro, al materiale, al numero di denti e all'alesaggio.

Diametro della lama

Ogni modello di sega circolare è progettato per una lama di diametro specifico, e dal diametro della lama stessa dipende la profondità di taglio.

Diametro della lama

Profondità di taglio

160/170 mm

55 mm

185 mm

60 mm

190 mm

65 mm

230 mm

85 mm

Numero di denti e materiale


alt

Il numero di denti influisce sulla velocità di taglio e sulla finitura. In genere, è compreso fra 10 e 48. Più denti ha la lama, più netto e lento è il taglio. Le lame diamantate o con denti con riporto di carburo di tungsteno sono da preferire rispetto a quelle semplici in acciaio per alte velocità (HSS), che tendono a smussarsi e necessitano di un'affilatura regolare.

Lame multimateriale

Le lame multimateriale tagliano tutti i materiali, dal legno tenero a quello più duro, fino ai metalli non ferrosi (alluminio, rame, ottone) passando per le plastiche e altri laminati.

Alesaggio

L'alesaggio è il foro che consente di fissare la lama alla sega, ed è diverso da una sega all'altra.  Prima di qualsiasi sostituzione, pensa a verificarne il diametro (indicato sulla lama). Se non riesci a trovare quello che ti soddisfa, esistono dei riduttori, che sono pensati per adattare le lame con alesaggi diversi.

Scopri le nostre seghe circolari!

Guida scritta da:

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna, 37 guide

Daniele, autodidatta nel bricolage, Emilia Romagna

Mi sono ritrovato nel bricolage una decina di anni fa in occasione dell’acquisto di una casa da restaurare. Dopo aver isolato i sottotetti, rifatto i bagni, la cucina, le camere… ho costruito un edificio annesso, installato un nuovo cancello e la sua entrata e dotato la casa di scaldaacqua solare. Ho gettato una colata di decine di m2 di lastre e fondazioni di cemento e ristrutturato la copertura... posso dire che di materiali e attrezzi, ne so! Le ore passate a cercare informazioni sui forum e nella stampa specializzata per trovare soluzioni ai miei problemi si contano a migliaia…. Allora farvi approfittare delle mie conoscenze in utensili e apparecchi domestici sarà un semplice scambio di esperienze!

I prodotti collegati a questa guida