Come scegliere una stazione di saldatura a punti

Come scegliere una stazione di saldatura a punti

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna

Guida scritta da:

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna

82 guide

Quando entri nella tua automobile ti ritrovi nel regno dei saldatori : pensa che in media occorrono 4.000 punti di saldatura per assemblare una vettura ! In questa guida faremo una panoramica sulle stazioni saldanti a punti, sia portatili che da officina.

Caratteristiche importanti

  • Portatile
  • Da officina
  • Generatore
  • Accessori
Scopri le nostre stazioni di saldatura a punti !

Che cos'è la saldatura a punti ?

In questo caso parliamo di saldatura elettrica a resistenza effettuata grazie all'Effetto Joule.È la risultante termica della resistenza elettrica che si produce con il passaggio della corrente elettrica in un metallo conduttore, nella fattispecie lamiere da assemblare.

Principio di funzionamento della saldatura a punti

Per saldare due (o più) lamiere senza l'aggiunta di materiale d'apporto le si comprime saldamente tra due elettrodi non fusibili (che non fondono), di solito realizzati in rame, e si fa passare una corrente di forte intensità che provoca localmente la fusione delle lamiere. Ne risulta un piccolo affossamento : è il cosiddetto punto di saldatura. Il tempo necessario per effettuare questo tipo di saldature è piuttosto breve, da 1 a 2 secondi, e il tipo di impronta del punto di saldatura può variare in base gli elettrodi utilizzati.

Quali sono le fasi della saldatura a punti ?


null

La saldatura a punti è una saldatura di precisione che si esegue in diverse fasi.

Le 4 fasi di saldatura

Accostaggio

Si inseriscono le lamiere da saldare tra gli elettrodi.

Saldatura

Si induce il passaggio della corrente attraverso gli elettrodi.

Forgiatura

Le lamiere vengono mantenute in compressione.

Fine della saldatura

Si allontanano gli elettrodi per liberare le lamiere.

Può sembrare complesso, ma queste fasi possono essere coordinate e regolate dall'operatore impostando i parametri desiderati.

Scopri il catalogo ManoMano
Saldatura a punti

Stazione di saldatura a punti : portatile o da officina ?

Come avviene per molti altri apparecchi di lavoro, la stazione saldante è disponibile in due versioni : un modello portatile, che garantisce una maggiore praticità di utilizzo, ma dotato di prestazioni limitate ; una versione fissa, più adatta a lavorare in serie e alla saldatura di lamiere di maggior spessore.

Stazione di saldatura a punti portatile


alt

La stazione di saldatura a punti portatile è compatta, leggera e grazie al ridotto ingombro può accedere nei luoghi più angusti. Ecco perché viene spesso utilizzata in carrozzeria. In media ha una capacità di saldatura di 2 mm + 2 mm e ha un ciclo di funzionamento molto limitato poiché gli elettrodi non vengono raffreddati. La regolazione automatica permette di semplificare la configurazione dei punti in base allo spessore della lamiera e dell'utensile scelto.

Stazione di saldatura a punti fissa


alt

La stazione di saldatura a punti fissa da officina è montata su una colonna dotata di martinetto e bracci oscillanti. Ha una struttura pesante e imponente ed è in grado di saldare spessori da 0.5 mm a 10 mm. In genere il corpo della macchina è composto da un generatore da 380 V e da due bracci ad azionamento meccanico, pneumatico o idraulico muniti di elettrodi non fusibili in rame o in lega a base di rame e cromo. Non si produce l'arco elettrico, e dato che la saldatura crea un notevole innalzamento della temperatura, i bracci vengono raffreddati ad acqua da un circuito chiuso. Bracci ed elettrodi sono intercambiabili in modo da adeguarsi alla geometria del punto di saldatura voluto e all'ergonomia degli elementi da assemblare.

Scopri il catalogo ManoMano
Stazione di saldatura a punti fissa da officina

Saldatura a punti : quali lamiere si possono saldare ?


alt

Si possono saldare lamiere prive di ruggine e di vernice della stessa qualità o di metalli diversi a patto che siano leghe e che il loro punto di fusione sia abbastanza vicino.

I metalli come l'acciaio inox, l'alluminio e gli acciai galvanizzati possono essere saldati a punti previa regolazione delle impostazioni di intensità, tempo di saldatura e pressione sulle lamiere.

Tieni a mente che il rivestimento galvanizzato sporca gli elettrodi. Ricorda di pulirli regolarmente !

La sbottonatura : il controllo della qualità della saldatura

Per accertarsi che i parametri di saldatura siano corretti si procede a un test di assemblaggio di scarti di lamiera seguito da una prova distruttiva che consiste nel separare gli elementi saldati utilizzando un martello e uno scalpello.

Dopo aver separato gli elementi bisogna verificare che su uno di essi sia presente un foro ; questo procedimento nel gergo dei saldatori viene chiamato  sbottonatura, ed è la prova che le regolazioni sono adeguate per i tipi di metallo e i loro spessori.

Quando si saldano dei radiatori è necessario effettuare un test di tenuta stagna.

Scopri il catalogo ManoMano
Scalpello

Saldatura a punti : come scegliere il generatore ?


null

Il generatore si sceglie in base al tipo di lavoro da effettuare. Quali lamiere salderai ? Di quale spessore, materiale, ecc. ? Considera i seguenti 3 criteri per scegliere il generatore più adatto :

Tensione

Per utilizzare una stazione saldante portatile è sufficiente collegarsi alla normale presa elettrica da 230 V. Per una stazione fissa invece ti serviranno 400 V e in certi casi anche un compressore per azionarla.

Potenza

La potenza incide direttamente sulla possibilità o meno di saldare le lamiere di maggiore spessore.

Ciclo di funzionamento

Il ciclo di funzionamento si esprime con una % relativa all'amperaggio utilizzato.Ad esempio : 70 % di ciclo di funzionamento a 100 A significa che su 10 minuti di utilizzo, 7 sono dedicati alla saldatura e 3 al raffreddamento. Questo fattore è inversamente proporzionale all'intensità scelta.

Caratteristiche delle stazioni saldanti

Ecco un breve richiamo per capire meglio le caratteristiche delle stazioni saldanti a punti :

  • la corrente di puntatura è compresa tra 3000-6000 A per gli apparecchi portatili e 3000-15000 A per le grosse macchine da officina. Dal suo valore deriva la qualità dell'impronta di saldatura ;
  • la tensione secondaria è la tensione elettrica in volt rilevata sui morsetti della stazione saldante prima che invii la corrente per la saldatura. È un dato fondamentale per la qualità dell'avviamento ; 
  • il fusibile di rete serve a proteggere dalle sovratensioni.

Esistono diversi accessori per la saldatura :

  • bracci intercambiabili da installare in base all'ergonomia dell'elemento da saldare ;
  • elettrodi non fusibili disponibili in un'ampia scelta per definire la geometria del punto desiderato.

Vantaggi della saldatura a punti 

Considerata la breve durata di fusione delle lamiere appare chiaro che la saldatura a punti limita considerevolmente la deformazione degli elementi da saldare. Pensa ad esempio di dover saldare il sottile telaio di una abat-jour : che risultato otterresti con una stazione saldante ad arco, una saldatura a fiamma o con un cannello ? Puoi sempre provarci, se apprezzi l'arte contemporanea !

Scopri il catalogo ManoMano
Compressore

Saldatrici a resistenza e generatori


null

Generatori per saldatura

Nella stessa categoria troviamo anche dei generatori a corrente continua utilizzati per eliminare le ammaccature dalle carrozziere o per raddrizzare dei profilati deformati. La stazione è costituita da un porta-accessori per saldare da piazzare sulla lamiera ammaccata, che successivamente verrà sottoposta ad una trazione meccanica o idraulica per riportarla alla condizione iniziale. Per rifinire il lavoro basta dare qualche colpo di martello da carrozziere.

Saldatrice a resistenza

La saldatrice a resistenza è in grado di saldare utilizzando consumabili come chiodi, anelli di fissaggio o qualsiasi altro utensile atto a ripristinare la forma delle lamiere.Poter riportare alla forma originale una lamiera o un telaio deformato senza dover smontare gli elementi della carrozzeria per raggiungere la zona da riparare è un vantaggio innegabile, ed ecco perché questo apparecchio è così amato dai carrozzieri !

In quali casi si utilizza la saldatura a punti ?

Acquistare una stazione saldante a punti rappresenta un investimento non indifferente ammortizzabile su un lungo periodo. Le loro prestazioni le rendono particolarmente utili nella fabbricazione di automobili e permettono di automatizzare il loro funzionamento una volta installate su robot estremamente rapidi e precisi.

I radiatori per il riscaldamento vengono saldati utilizzando lo stesso procedimento, ma adoperando pastiglie per ottenere una saldatura continua che ne assicuri la tenuta stagna.Anche i mobili industriali e moltissimi altri oggetti sono assemblati con la saldatura a punti, dato che questo procedimento offre una qualità eccellente e non dà luogo a deformazioni.

Consigli d'utilizzo

Rispetto alla saldatura ad arco o a cannello la saldatura a punti richiede meno protezioni, tuttavia bisogna sempre indossare guanti e occhiali protettivi. Mantieni sempre la tua postazione di lavoro pulita e asciutta !

Per saperne di più

Se vuoi approfondire le tue conoscenze scopri le guide dei nostri redattori per sapere tutto sulla saldatura a fiamma, ad arco, TIG, MIG e MAG, con lo stagno e con tagliatori al plasma :

Scopri il catalogo ManoMano
Occhiali protettivi

Scopri le nostre stazioni di saldatura a punti !

Guida scritta da:

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna, 82 guide

Michele, Saldatore professionista e di passione, Sardegna

Ho acquisito una formazione da carrozziere, da tubista/saldatore e dopo aver percorso per trentacinque anni cantieri italiani e belgi, sono diventato responsabile di una caldareria poi progettista, tecnico responsabile di progetti per poi finire come capo responsabile dei progetti. In pensione, ho sistemato e attrezzato un laboratorio in cui realizzo sculture metalliche: sono riuscito a combinare e sistemare un angolo di paradiso dove amo lasciare libero spazio alla mia immaginazione. Sfasciacarrozze e mercatini dell’usato non hanno più segreti per me: ci trovo oggetti insoliti e vecchi attrezzi che colleziono o trasformo in oggetti d’arte. Amo anche la decorazione, la pittura su tela e il giardinaggio. Seguo l’evoluzione delle nuove tecnologie riguardanti gli attrezzi. Condividere con voi la mia passione e consigliarvi con umiltà nelle scelte di materiale è un vero piacere.

I prodotti collegati a questa guida