Come verniciare la plastica e il PVC

Come verniciare la plastica e il PVC

Elisa,  esperta in ristrutturazioni Cefalù

Guida scritta da:

Elisa, esperta in ristrutturazioni Cefalù

56 guide

Riverniciare un set da giardino o altri oggetti e mobili in materiale plastico o PVC è possibile grazie a pitture con resina che favoriscono l’adesione. Affinché la pittura possa aderire alla plastica, è necessaria la preparazione del supporto e l'applicazione di un prodotto di fondo prima della vernice di finitura.

Caratteristiche importanti

  • Preparare la superficie: carteggiare e lavare
  • Applicare il fondo per plastica
  • Applicare la pittura speciale per PVC
  • Pulire il materiale e rimuovere le protezioni
Scopri le nostre vernici spray!

Verniciare la plastica: i diversi tipi di pittura

Pensi che verniciare il PVC o la plastica sia un'impresa ardua? Sicuramente se non viene preparato bene il supporto e non si sceglie il prodotto giusto, con il tempo la pittura si screpolerà e finirà per staccarsi.

La plastica e il PVC sono tra i materiali più difficili da verniciare. A causa della composizione e delle sostanze presenti sulla superficie, perfettamente liscia e non porosa, l'adesione della pittura potrebbe essere pregiudicata. Tuttavia, esistono molte soluzioni: una preparazione accurata, fondi speciali per la plastica o pitture specifiche che fanno presa direttamente sul supporto. Ecco qualche esempio.

Le pitture spray


undefined

Aderiscono a quasi tutti i tipi di materiali plastici e sono ideali per gli oggetti di piccole dimensioni e per le parti inaccessibili al rullo. Le pitture spray offrono risultati impeccabili a condizione di saper spruzzare bene la pittura. Unico neo: con una bomboletta di pittura spray è possibile ricoprire solo 1-2 m² di superficie e quindi bisogna prevedere un buon budget.

I fondi speciali per plastica e PVC


undefined

È la soluzione più sicura e anche quella che offre maggiori possibilità per i supporti più sollecitati. Il fondo permette di scegliere ogni tipo di vernice di finitura. Spesso, questi fondi aderiscono anche a supporti come il vetro, il laminato o il melaminico.

Le pitture speciali per la plastica


alt

Si tratta della soluzione più rapida perché permette di saltare la fase di applicazione del fondo. Inoltre, le pitture di questo tipo sono in continua evoluzione e offrono una maggiore aderenza, un eccellente potere coprente e una grande facilità di manutenzione.

Fasi di realizzazione

  1. Preparare la superficie: carteggiare e lavare
  2. Applicare il fondo per materiali plastici
  3. Applicare la pittura speciale per PVC
  4. Pulire il materiale e rimuovere le protezioni

Competenze


alt

Non è necessario improvvisarsi pittori edili per questo lavoro. Sarà sufficiente leggere bene le istruzioni per l'applicazione del prodotto. Per spruzzare la pittura senza fare colature bisogna procedere con calma, fare più passaggi e non eccedere con la pittura. Nel nostro tutorial, utilizzeremo la tecnica che garantisce un risultato più duraturo, ovvero quella con fondo e pittura, e riverniceremo una finestra in PVC.

Tempi di realizzazione


alt

da 30 minuti a 1 ora senza contare il tempo di asciugatura.

Numero di persone


alt

1 persona

Strumenti e materiali di consumo


alt

Dispositivi di protezione individuale


alt

Questa lista non è esaustiva, i dispositivi di protezione individuale vanno adattati ad ogni attività lavorativa.

Scopri il catalogo ManoMano
Nastro per mascheratura

1. Preparare il supporto: carteggiare e lavare


alt

È necessaria una leggera carteggiatura per rimuovere sporco e impurità e irruvidire la superficie. Scegli un abrasivo a grana abbastanza fine, altrimenti rischi di vedere le righe sotto la pittura. Se il supporto è davvero sporco, puoi cominciare con una grana più grossa, ma ricordati di terminare sempre con una grana più fine.

Una volta terminata la carteggiatura, si passa al lavaggio. Questa fase permette di pulire, ma anche di sgrassare il supporto. È molto importante non trascurare questa fase, poiché influisce sulla tenuta successiva della pittura. Una bacinella o un secchio con acqua e un po' di detergente, una spugna, una spazzola per le macchie più ostinate e strofinare un po'.

Non dimenticare di risciacquare abbondantemente, perché nonostante sia molto efficace, il detergente lascia un leggero deposito se non è ben risciacquato. Infine lascia asciugare bene. Questa fase di preparazione delle superfici può essere fatta il giorno prima per essere sicuri che il supporto sia perfettamente asciutto.

Facoltativo: per essere certo di rimuovere ogni traccia di grasso, puoi passare un panno imbevuto di acetone prima di iniziare i lavori di pittura. Questo prodotto chimico (fai attenzione a proteggere le vie respiratorie) sgrassa e asciuga istantaneamente, permettendoti in seguito di verniciare. Proteggi le superfici che non devono essere verniciate con del nastro adesivo per mascheratura e della carta di giornale.

Scopri il catalogo ManoMano
Secchio

2. Applicare il fondo per plastica


alt

Il supporto è ora pronto per l'applicazione del primer o del fondo. È fondamentale scegliere un fondo adatto alla plastica o al PVC. Fai attenzione se scegli un fondo universale, non tutti aderiscono al PVC.

Indipendentemente dal luogo, ricopri il pavimento con un telo per risparmiarti il lavoro di pulizia e proteggiti con guanti, maschera, occhiali e tuta. Versa un po' di prodotto di fondo nella vaschetta per pittura e, col pennello, passa il prodotto sui bordi e sugli angoli inaccessibili al rullo. Termina ricoprendo con il rullo tutta la superficie. Lascia asciugare prima di applicare la pittura.

Scopri il catalogo ManoMano
Maschera

3. Applicare la pittura speciale per PVC


alt

Per la scelta della pittura, a seconda dei casi, dovrai sceglierne una che resista all'esterno e alle eventuali aggressioni climatiche, di preferenza satinata o lucida. Per l'applicazione, il procedimento è lo stesso del fondo: prima con il pennello e poi con il rullo. Rispetta i tempi di essiccazione e procedi poi con la seconda mano.

Scopri il catalogo ManoMano
Pennello

4. Pulire il materiale e rimuovere le protezioni


alt

Il tuo lavoro è finalmente terminato, non ti resta che chiudere bene il barattolo della pittura. Rimuovi il nastro per mascheratura e i fogli di giornale. Se è colata un po' di pittura sui vetri, puliscili. Pulisci scrupolosamente il pennello e sistema il materiale.

Scopri le nostre vernici spray!

Guida scritta da:

Elisa, esperta in ristrutturazioni Cefalù, 56 guide

Elisa,  esperta in ristrutturazioni Cefalù

Ho 37 anni e mi occupo di ristrutturazioni edilizie ormai da 14 anni. Tutto è iniziato per caso, un modo come un altro di guadagnarsi la vita, ma lavorare con le mie mani si è rapidamente trasformato in una grande passione. Ora mi considero davvero fortunata. La mia scelta professionale mi ha esposta a una vasta gamma di competenze e tecniche: pittura, decorazione, elettroutensili, attrezzature meccaniche, ma anche giardinaggio e idraulica non hanno segreti per me. Ho consigliato i miei clienti su qualsiasi argomento riguardi il bricolage. Il fai-da-te è uno stile di vita per me. Mi definirei un'ottimista. Mi piace conoscere nuovi utensili e tecniche e cercare di trovare soluzioni semplici a qualsiasi problema. Che si tratti di creare qualcosa di nuovo o di ripensare qualcosa di vecchio, condividere le mie idee è una delle cose che più mi piace. Qualunque sia il tuo progetto, sono qui per aiutarti.

I prodotti collegati a questa guida