Cosa piantare a marzo

Cosa piantare a marzo

Giovanni, giardiniere per passione, Umbria

Guida scritta da:

Giovanni, giardiniere per passione, Umbria

107 guide

A seconda della zona, dell’esposizione e di ciò che si vuole seminare o piantare, marzo è in genere il primo mese del giardiniere. Si può seminare al coperto o in serra, rinvasare le piante d’appartamento non fiorite e seminare le annuali estive. Lattughe, porri e carote si seminano a partire dal 15 marzo.

Caratteristiche importanti

  • Temperatura
  • Luce solare
  • Altitudine
  • Varietà di ortaggi e piante
  • Bulbi
  • Fiori
Scopri le nostre piante e sementi!

Quando iniziare le coltivazioni


alt

Marzo è un mese di transizione; non è più inverno ma non è ancora primavera. Spesso, i giardinieri sono disorientati e la voglia di riprendere con semine e coltivazioni è troppo forte per resistere. Tuttavia, non c’è motivo di affrettarsi. La primavera è il periodo dell’anno dove gli sbalzi climatici sono particolarmente marcati tra le varie regioni. È perciò prudente far riferimento alla zona climatica prima di riprendere la propria attività di giardinaggio.

Cosa seminare in piena terra


alt

Puoi seminare in piena terra, dopo il 15 marzo e preferibilmente in terreni ben esposti, gli ortaggi poco sensibili agli sbalzi di temperatura come:

  • lattuga, soncino, rucola
  • cicoria, bieta, spinaci
  • sedano e sedano rapa
  • fagioli, piselli, ceci, fave
  • carote, ravanelli
  • aglio, cipolle, scalogno
  • patate, topinambur.
Scopri il catalogo ManoMano
Ortaggi

Cosa seminare in serra o al coperto


alt

Puoi cominciare a seminare le erbe aromatiche:

  • prezzemolo,
  • menta,
  • cerfoglio.

Semina i sedani (sedani rapa, sedani bianchi), i cavoli (cavolo cappuccio, cavolfiore, cavolo verza, cavolini di Bruxelles) e le scorzonere. Semina al caldo, al coperto o in serra, tutte le verdure che hanno bisogno di sole:

  • pomodori,
  • peperoni,
  • melanzane,
  • meloni,
  • angurie,
  • cetrioli,
  • zucche,
  • zucchine,
  • carciofi.

Procedi all’inizio del mese nelle ragioni più calde, ma aspetta la fine del mese nelle zone caratterizzate da una primavera più fredda, perché la messa a dimora sarà difficile da prevedere prima della fine di maggio.

Cosa mettere a dimora in piena terra


alt

In questo mese puoi mettere a dimora

  • l’aglio,
  • la cipolla bianca,
  • lo scalogno,
  • le lattughe di primavera,
  • il cavolo cappuccio,
  • il rabarbaro.

Inoltre, le piante aromatiche:

  • dragoncello,
  • erba cipollina,
  • menta,
  • cipollotto,
  • santoreggia.

Tieni però il basilico ancora al caldo! Trapianta o dividi i carciofi alla fine del mese nelle zone a clima mite. Sempre in clima mite, puoi trapiantare gli asparagi. Nelle regioni dove in aprile le gelate sono rare, pianta le prime patate, di varietà precoci come Agata, Monalisa e Primura e le varietà più tardive, come le Roseval, Désirée e Majestic, in modo da avere delle coltivazioni scaglionate.

Scopri il catalogo ManoMano
Aromatiche

Piante in vaso, giardino ornamentale e frutteto

Piante in vaso


alt

Rinvasa le piante d’appartamento non fiorite, le cui radici rischiano di trovarsi strette. Per le altre effettua una reinterratura. Questa operazione, che consiste nel raschiare e sostituire con terriccio fresco i primi 3-5 cm di terriccio in superficie, è l'ideale per i vasi di grandi dimensioni.

Frutteto

Puoi continuare la coltivazione degli alberi da frutto e degli arbusti a piccoli frutti, in vasi o mettendo a dimora le piante a radice nuda (purché fuori dal periodo delle gelate).

Giardino ornamentale


alt

Metti a dimora gli alberi e gli arbusti a foglie decidue a radice nuda, così come le rose a cespuglio e le rose rampicanti, sia a radice nuda che coltivate in vaso. Trapianta gli arbusti con fogliame persistente coltivati in vaso (bosso, agrifoglio, conifere ecc.).

Utilizzo del telo di forzatura

Utilizzare un telo di forzatura ti farà guadagnare almeno una settimana di tempo ma può ridurre del 30% l'esposizione della pianta alla luce, molto importante in questo periodo dell’anno. Provvedi quindi a scoprire le coltivazioni e le semine durante le giornate di sole e se il clima diventa mite.

Scopri il catalogo ManoMano
Telo di forzatura

Piante da fiore annuali: semina e messa a dimora


alt

Le piantine di fiori annuali crescono, fioriscono e producono semi nello stesso anno.

Cosa piantare in piena terra

In questo periodo dell'anno, quando le notti e spesso anche i giorni sono ancora freschi, è possibile seminare in piena terra solo se si aspetta la seconda metà del mese. Le piante che non temono il freddo hanno la capacità di rallentare lo sviluppo vegetativo quando le temperature scendono e di ricominciare al minimo raggio di sole.  Basta osservare la campagna per vedere quante piante sono in fiore da maggio o addirittura da aprile:

  • papaveri,
  • fiordalisi,
  • campanule,
  • margherite,
  • pulmonarie.

Sono disponibili in commercio miscugli di semi che si seminano in primavera, per creare un prato fiorito con un patchwork di colori dall'effetto magnifico. Questi fiori attraggono anche molti insetti, api e farfalle. Oltre alle specie già menzionate, i miscugli possono includere

  • coreopside,
  • nigella,
  • malope,
  • elicriso,
  • crisantemi campestri.

Questo mese prova anche a seminare la centaurea, il delphinium, la nigella di Damasco dal bel colore blu che si risemina spontaneamente, il pisello odoroso che può essere posto a mezz’ombra e la borragine, pianta commestibile con fiori di colore blu intenso.

Semina in serra o al riparo

Anche se la semina in piena terra questo mese è piuttosto limitata, molti fiori annuali possono essere seminati al caldo per godere della fioritura già a partire da maggio. La scelta è molto vasta:

  • nasturzio,
  • cosmo,
  • zinnia,
  • ipomea,
  • balsamina dell’Himalaya,
  • tabacco ornamentale,
  • tagete,
  • petunia,
  • pisello odoroso,
  • bocca di leone,
  • agerato,
  • margherita,
  • impatients,
  • amaranto,
  • gaillardia.

Piante da fiore perenni: semina e messa a dimora

Le piante perenni sono piante che rimangono sul posto e fioriscono per diversi anni di fila.

Semine al riparo


alt

La semina di piante perenni è poco utilizzata anche se non pone particolari difficoltà. Marzo non è il mese migliore in generale per le semine ed è quindi preferibile aspettare condizioni climatiche più favorevoli poiché la loro fioritura comunque non avverrà prima dell’anno successivo. Tuttavia, per godere della loro fioritura estiva, semina in febbraio-marzo, in mini serra o al coperto:

  • il garofano deltoide (Dianthus deltoides),
  • il lino blu,
  • l'euforbia palustre,
  • la fucsia,
  • il papavero blu (Meconopsis grandis),
  • la scutellaria alpina.

Messa a dimora di piante perenni


alt

Le piante perenni sono quasi sempre disponibili in vasetti, quindi facili da piantare. In teoria, quindi, al di fuori dei periodi di gelate, possono essere piantate tutto l'anno. Verso la fine del mese, si possono mettere a dimora nelle aiuole i primi fiori perenni rustici (resistenti al freddo):

  • malvarosa,
  • bergenia,
  • lupini,
  • malva,
  • scabiosa.

Colloca a mezz’ombra:

  • fucsie,
  • hosta,
  • pervinche,
  • digitali.

Disponi questi ultimi in gruppi densi, in un’aiuola o lungo una siepe. Sono particolarmente adatti al giardino roccioso:

  • l’aubrezia,
  • l’alisso,
  • il sedum.

Dividi i ceppi di fiori perenni, delphinium e coreopside, e ripiantali in un altro luogo.

Piantare i bulbi: in piena terra o al riparo


alt

I bulbi da fiore estivi vengono piantati in primavera. Per ottenere una fioritura continua (ad esempio per la realizzazione di mazzi di fiori), puoi scaglionare i periodi di piantagione. Per esempio, puoi iniziare a piantare a marzo al caldo e al riparo per poi continuare all'aperto.

Come regola generale, un bulbo dovrebbe essere piantato ad una profondità compresa tra 2 e 3 volte la sua altezza, misurata dalla sommità del bulbo alla superficie del terreno. Tuttavia, alcuni bulbi richiedono maggiore profondità, come i gigli e l'agapanto (fino a 30 cm).

Piantare i bulbi in piena terra


alt

Alla fine del mese, puoi piantare in piena terra gladioli, gigli e crocosmie. Aspetta fino ad aprile o maggio per piantare gli altri bulbi. Quasi tutti i terreni sono adatti alla coltivazione dei bulbi, purché siano ben drenanti. Se il terreno è troppo argilloso puoi aggiungere della sabbia per evitare qualsiasi rischio di marciume.

Fai un foro con un piantabulbi o semplicemente con una vanga, per non lasciare un vuoto sotto il bulbo. Non aggiungere letame, ma uno speciale fertilizzante per bulbose. Sperando di vederli fiorire la primavera successiva, trapianta in un angolo del giardino i bulbi delle piante che hanno già fatto la fioritura in vaso:

  • giacinti,
  • narcisi,
  • crochi.

I bulbi da piantare al riparo


alt

Molti fiori estivi di bulbose possono essere piantati in serra o in mini serra:

  • begonie tuberose
  • canne
  • polyanthus
  • dalie
  • fresie
  • ranuncoli
  • arum
  • anemoni
  • aglio ornamentale
  • agapanto.

Considera che, se pianti in vaso, tutti i contenitori sono adatti, purché la loro profondità sia adeguata alla profondità di interramento dei bulbi.

Scopri il catalogo ManoMano
Bulbi da fiore

Balconi e fioriere: spazio ai fiori rustici


alt

Desideri un balcone fiorito già a marzo? Realizza delle fioriere con fiori rustici che sbocciano prima dell'arrivo della primavera:

  • margherite,
  • viole,
  • viole del pensiero,
  • alisso.

Molte varietà di fiori, compresi i fiori da bulbo, possono essere coltivati in vasi, fioriere o altri contenitori. Riempili con una miscela di 1/3 di terriccio, 1/3 di terra da giardino e 1/3 di sabbia.

Alla fine del mese puoi iniziare il rinvaso di fucsie e gerani edera o il trapianto di nasturzi e petunie. Abbellisci una parete, una staccionata o un graticcio con piante rampicanti:

  • clematidi,
  • caprifoglio,
  • edera.

L'orto e il giardino nel corso dei mesi

Possedere un orto o un giardino ornamentale è molto di più che preparare le semine, piantare, trapiantare e potare di tanto in tanto. Con il passare dei mesi, stagione dopo stagione, i consigli degli esperti di giardinaggio ti accompagneranno in tutto il lavoro da svolgere in giardino. Orto, frutteto, bordure, aiuole, ecc.: scopri i nostri migliori consigli!

Scopri le nostre piante e sementi!

Guida scritta da:

Giovanni, giardiniere per passione, Umbria, 107 guide

Giovanni, giardiniere per passione, Umbria

Alto come un soldo di cacio, già lavoravo nel giardino di famiglia. Forse è da lì che è nato il mio interesse per le piante e il giardinaggio. Era quindi logico per me seguire degli studi sia di biologia vegetale che di agraria. Accogliendo la richiesta di diversi editori, ho scritto in 25 anni numerosi libri sulla tematica delle piante, dei funghi (argomento che mi è a cuore), essenzialmente delle guide per il riconoscimento all’inizio, ma presto anche in seguito, sul giardinaggio, riallacciandomi così alla prima passione della mia infanzia. Ho anche collaborato regolarmente con diverse riviste specializzate nell’ambito del giardinaggio o più in generale della natura. Siccome non c’è giardiniere senza giardino, è in un piccolo angolo dell’Umbria che coltivo il mio da 30 anni e dove metto in pratica i metodi di coltura che vi consiglio.

I prodotti collegati a questa guida