Scegliere tra parquet e piastrelle

Scegliere tra parquet e piastrelle

Elisa,  esperta in ristrutturazioni Cefalù

Guida scritta da:

Elisa, esperta in ristrutturazioni Cefalù

56 guide

Pavimenti caldi contro pavimenti freddi! Entrambi sono i cosiddetti pavimenti duri. Se sei indeciso tra piastrelle e un parquet, ecco gli argomenti a favore di entrambi. Il primo è molto solido e rigido, il secondo naturale e durevole. Vantaggi e svantaggi, la nostra guida per aiutarti a decidere.

Caratteristiche importanti

  • Specificità
  • Utilizzi
  • Manutenzione
  • Posa
  • Vantaggi
  • Svantaggi
Scopri tutte le nostre piastrelle per pavimenti interni!

Scegliere tra parquet e piastrelle: una questione di gusti e di stile di vita


alt

Il pavimento deve, innanzitutto, essere adatto all'uso quotidiano che se ne fa. Se hai bambini piccoli che si spostano con un girello, scegli le piastrelle. Vuoi invece creare uno spazio di relax caldo e accogliente per le visite? Scegli un bel parquet.

Ogni prodotto ha pro e contro, ma si tratta prima di tutto di una questione di utilizzo. È dunque il tuo stile di vita a fare la differenza. Valuta bene eventuali limitazioni prima di fare la tua scelta.

I vantaggi e gli svantaggi del parquet

Il parquet è un pavimento in legno, può essere massiccio o prefinito (con almeno 2,5 mm di legno sul rivestimento superiore). È un pavimento caldo, che può essere facilmente rinnovato col passare degli anni.

Vantaggi del parquet            


alt

Prodotto naturale e senza tempo, il parquet offre numerosi vantaggi.

  • Il parquet è il pavimento ecologico per eccellenza.
  • È un materiale nobile che può essere rinnovato e che dura a lungo.
  • La levigatura o lamatura, seguita dall'applicazione di un nuovo strato di finitura, pittura o olio permetterà al parquet di durare per altri 10 anni.
  • Il parquet è in genere molto apprezzato per il suo aspetto nobile e tradizionale. Alcuni parquet hanno più di 100 anni.
  • La scelta è molto vasta, tutti i colori sono possibili grazie alle tinte per legno, ci sono molti formati e geometrie completamente diverse.
  • I parquet prefiniti prevedono una posa flottante, accessibile a ogni fai da te esperto. Per la posa incollata del parquet massello è necessaria un po' di tecnica .
  • Il parquet, se ben scelto, può essere posato in ogni stanza. Fai comunque attenzione alle stanze umide, dove i vincoli di manutenzione e utilizzo saranno maggiori.

Svantaggi del parquet


alt

Come ogni prodotto naturale, il parquet ha bisogno di una manutenzione regolare. Qui di seguito sono elencati alcuni svantaggi da considerare.

  • Anche se oggi le finiture verniciate o oliate dei parquet si sono molto evolute, la manutenzione del parquet è indispensabile per preservarne l'aspetto originale.
  • Attenzione alle macchie che possono diventare indelebili e richiedere una levigatura prematura.
  • Il parquet può rivelarsi fragile se sottoposto ad utilizzo intenso come nel caso di accessi esterni. La finitura della superficie dovrà essere adatta all'utilizzo.
  • La posa incollata o inchiodata di un parquet richiede maggiori competenze tecniche (parquet massiccio).
  • Il parquet non tollera l'umidità, da evitare in alcuni ambienti o essere molto meticolosi con la manutenzione ordinaria.
  • I formati degli elementi del parquet possono essere abbastanza limitati, soprattutto nel caso di un parquet massiccio perché bisogna rispettare le regole di equilibrio del legno.
  • I parquet possono muoversi con il tempo, il che rappresenta un vantaggio e uno svantaggio allo stesso tempo, nonché l'aspetto affascinante del parquet. È un prodotto "vivo".
  • Il costo di un parquet è abbastanza elevato: esistono parquet economici, ma non sono allo stesso livello delle piastrelle di fascia bassa.

Alternativa al parquet: il pavimento in laminato 

Per evitare i principali svantaggi del parquet si può prendere in considerazione una soluzione intermedia: i pavimenti in laminato. Spesso sono assimilati ai parquet anche se al loro interno non è presente legno nobile.

I pavimenti in laminato sono facili da posare (posa flottante), resistono bene all'usura, imitano bene il legno la sua struttura, sono ben stabili e a volte compatibili con gli ambienti umidi (a seconda del prodotto). Ma, soprattutto, la loro manutenzione è semplice. Svantaggi: non è possibile rinnovarli, ma solo sostituirli.

Scopri il catalogo ManoMano
Tinte per legno

I vantaggi e gli svantaggi delle piastrelle

Le piastrelle sono un rivestimenti per pavimenti molto rigido e pesante, a base di argille diverse, e spesso smaltate.

Vantaggi delle piastrelle


alt

Rivestimenti per pavimento davvero universali, i vantaggi delle piastrelle sono numerosi.

  • Le piastrelle sono adatte a ogni stanza della casa, senza esitazioni, garage compreso.
  • La manutenzione di un pavimento in piastrelle è semplice e non presenta particolari problemi, si tratta di un rivestimento totalmente inerte che resiste anche al fuoco.
  • Il pavimento in piastrelle è estremamente solido. Alcune piastrelle sono addirittura adatte agli ambienti esterni e resistono alla caduta di oggetti purché non siano troppo pesanti da scalfirne lo smalto.
  • In un pavimento in piastrelle le macchie non aderiscono in maniera permanente.
  • Le piastrelle sono disponibili in tutti i formati, dal più piccolo al più grande.
  • Con le piastrelle è anche possibile spendere poco, ma attenzione perché la resistenza non sarà la stessa.
  • Le piastrelle imitano perfettamente tutti i materiali (cemento, pietra, legno, ecc.),

Un'ottima notizia se sei davvero indeciso tra le piastrelle e il parquet: le piastrelle a imitazione legno sono sempre più comuni, si tratta di un buon compromesso.

Svantaggi delle piastrelle 

A causa della loro rigidità e solidità, le piastrelle presentano due principali inconvenienti da considerare attentamente prima della scelta.

Sostituzione molto vincolante


alt

Voglia di cambiamento? Una volta posate, le piastrelle non si cambiano così facilmente!

Bisogna sapere che si tratta di una scelta per il futuro, non una moda o una tendenza. Infatti, non è possibile rimuovere un pavimento in piastrelle in 5 minuti...

Se desideri sostituirlo con un altro tipo di pavimento o con delle piastrelle nuove, sarai spesso obbligato a posarlo sopra quello vecchio. E attenzione a lasciare sotto le porte uno spazio aggiuntivo per lo spessore maggiore del pavimento.

Aspetti tecnici e strumenti specifici


alt

La posa delle piastrelle non è accessibile à tutti. È un lavoro molto tecnico e fisicamente impegnativo, e anche piuttosto lungo. Si tratta di una posa incollata con malta adesiva a cui deve seguire la stuccatura dei giunti.

Per tagliare le piastrelle è necessario uno strumento apposito. La movimentazione e il trasporto sono piuttosto impegnativi, poiché il prodotto è molto pesante (circa 20 kg per metro quadrato). Se scegli le piastrelle e non sei un abile tuttofare, rivolgiti piuttosto ad un professionista.

Scopri tutte le nostre piastrelle per pavimenti interni!

Guida scritta da:

Elisa, esperta in ristrutturazioni Cefalù, 56 guide

Elisa,  esperta in ristrutturazioni Cefalù

Ho 37 anni e mi occupo di ristrutturazioni edilizie ormai da 14 anni. Tutto è iniziato per caso, un modo come un altro di guadagnarsi la vita, ma lavorare con le mie mani si è rapidamente trasformato in una grande passione. Ora mi considero davvero fortunata. La mia scelta professionale mi ha esposta a una vasta gamma di competenze e tecniche: pittura, decorazione, elettroutensili, attrezzature meccaniche, ma anche giardinaggio e idraulica non hanno segreti per me. Ho consigliato i miei clienti su qualsiasi argomento riguardi il bricolage. Il fai-da-te è uno stile di vita per me. Mi definirei un'ottimista. Mi piace conoscere nuovi utensili e tecniche e cercare di trovare soluzioni semplici a qualsiasi problema. Che si tratti di creare qualcosa di nuovo o di ripensare qualcosa di vecchio, condividere le mie idee è una delle cose che più mi piace. Qualunque sia il tuo progetto, sono qui per aiutarti.

I prodotti collegati a questa guida