Tosaerba: 10 cose da sapere

Tosaerba: 10 cose da sapere

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

261 guide

Qual è il tosaerba migliore? Come sceglierlo? Come affilare una lama? Che tipo di olio usare? Come preparare la miscela? Come riparare e come pulire il tosaerba? In questa guida troverai tutte le risposte alle domande sull'utilizzo, la manutenzione e la scelta del tosaerba.

Caratteristiche importanti

  • Consigli per la scelta e confronti
  • Pulizia e manutenzione
  • Riparazione e guasti frequenti
  • Funzionamento e utilizzo
Tutti i tosaerba e gli accessori

Tosaerba elettrico: qual è il migliore? 


Tosaerba elettrico: qual è il migliore?

Difficile scegliere da che parte stare, considerando che le esigenze e il livello di gradimento sono soggettivi. Non è detto che il miglior tosaerba elettrico per un giardino di 200 m² sia adatto anche a un giardino di 700 m² e viceversa...  

Un tosaerba va scelto tenendo conto di diversi criteri: il più importante è quello relativo alla superficie da tagliare, essendo questa strettamente connessa alla lunghezza della lama. Numerosi siti Internet offrono una selezione dei migliori tosaerba elettrici e per facilitarti nella scelta, nessuno di questi propone gli stessi modelli... il che è tutto dire! 

Ecco cosa abbiamo trovato ma, prima di buttarti a capofitto nella scelta del tosaerba, verifica che corrisponda alle tue necessità:

  1. Tosaerba elettrico Bosch Arm 34
  2. Tosaerba elettrico Dunsch LE10160-38C3
  3. Tosaerba elettrico Bosch Universal Rotak 550
  4. Tosaerba elettrico Bosch Universal Arm 37
  5. Tosaerba elettrico Ryobi 1300 W RLM13E33S
  6. Tosaerba elettrico Alko Comfort 40 E 1400 W 40 cm mulching
  7. Tosaerba elettrico a batteria Greenworks G40LM41K4
  8. Tosaerba elettrico Ryobi RLM
  9. Tosaerba elettrico a batteria Black & Decker CLM3820L1
  10. Tosaerba elettrico senza filo Makita DLM382Z

Scopri il catalogo ManoMano
Tosaerba elettrico

Come pulire un tosaerba termico? 


Come pulire un tosaerba termico?

In periodo di grandi pulizie o prima del rimessaggio invernale del tosaerba dovrai: 

  1. Pulire l'organo di taglio e togliere i residui della falciatura sotto il carter.
  2. Utilizzando una pistola di soffiaggio e un compressore soffia sul motore e sulle zone di espulsione dell'erba tagliata.
  3. Pulisci tutto il tosaerba con un'idropulitrice ad alta pressione: l'organo di taglio sotto il carter, il serbatoio di raccolta, il motore, il manubrio, le ruote, ecc. Poi non dimenticarti di mettere in moto il tosaerba e di lasciarlo acceso per una decina di minuti.
  4. Soffia il tosaerba una seconda volta con la pistola di soffiaggio per far evacuare l'acqua stagnante.
  5. Lubrifica le parti meccaniche in movimento (cuscinetti, cavi, ecc.).

Se si tratta semplicemente di una pulizia dopo la falciatura, è sufficiente pulire l'organo di taglio con una spazzola metallica e poi sciacquare con acqua. Se non hai un'idropulitrice ad alta pressione, puoi utilizzare una lancia per irrigazione ad alta pressione installata su un tubo da giardino.

Scopri il catalogo ManoMano
Come pulire il tosaerba

Come riparare un tosaerba?


Come riparare un tosaerba?

A questa domanda si potrebbe rispondere in diversi modi in quanto il tosaerba termico ha un motore che dispone di diversi organi interconnessi. In genere, un guasto al tosaerba ha origine da un problema di accensione o di carburazione e fra i guasti più comuni ciò può essere dovuto:

  1. A un difetto della candela di accensione che non fa più scintille: il tosaerba non si avvia più con il lanciatore o perde colpi quando il motore gira. La camera di combustione può essere sommersa di benzina (la benzina che arriva non è bruciata). 
  2. Al cappuccio mal collegato al filo di accensione e/o alla candela: il tosaerba non si avvia più con il lanciatore o perde colpi quando il motore gira.  La camera di combustione può essere sommersa di benzina (la benzina che arriva non è bruciata). 
  3. Alla batteria scarica: l'avvio elettrico non funziona più ma il tosaerba si avvia con il lanciatore e funziona correttamente.
  4. A un filo elettrico staccato: l'avviamento elettrico non funziona più ma il tosaerba si avvia con il lanciatore e funziona correttamente.
  5. A un manicotto o ad un ugello ostruiti: la benzina non arriva più o non in quantità sufficiente alla camera di combustione, il tosaerba non si avvia più o si arresta dopo l'accensione e/o perde colpi.
  6. Al filtro dell'aria sporco: la benzina non arriva più (o non in quantità sufficiente) alla camera di combustione, il tosaerba non si avvia più o si arresta dopo l'accensione perdendo colpi.
  7. Alle membrane del carburatore da sostituire: la benzina non arriva più o non in quantità sufficiente alla camera di combustione, il tosaerba si avvia e funziona in modo debole fermandosi quando acceleri.

Di seguito ti proponiamo tre tutorial per riparare il tosaerba.

Tosaerba : come fare la manutenzione

Tosaerba che non si avvia: come risolvere il problema 

Scopri il catalogo ManoMano
Tosaerba termico

Che tipo di miscela usare per il tosaerba?


Che tipo di miscela usare per il tosaerba?

Senza entrare troppo nei dettagli, un motore termico può essere a 2 o a 4 tempi e in base al tipo, si parla o meno di miscela:

  • motore a 2 tempi: l'olio e la benzina sono già miscelati nel serbatoio, il carburante è una miscela;
  • motore a 4 tempi: l'olio e la benzina si trovano in due serbatoi distinti e si mescolano nel motore, il carburante è la benzina.

Se hai il manuale d'uso del tosaerba dacci un'occhiata, ci troverai le istruzioni del costruttore per creare la miscela: 

  • tipo di benzina e indice di ottani raccomandato dal costruttore;
  • tipo d'olio; 
  • proporzione.

Altrimenti, per fare la miscela del tosaerba devi prendere della benzina verde 95 o 98 ottani e miscelarla per il 2% con dell'olio sintetico oppure per il 4% con dell'olio minerale. Componi la miscela in un contenitore dedicato da agitare dopo aver miscelato il lubrificante e la benzina. Per farlo correttamente e garantire il funzionamento ottimale del tosaerba è necessario:

  1. Versare nel serbatoio del tosaerba la miscela tramite un imbuto dotato di un filtro.
  2. La miscela non si conserva per più di 2 mesi (fanne ogni volta delle piccole quantità). 
  3. L' olio sintetico ha un costo leggermente più elevato ma offe una lubrificazione migliore.
  4. Il carburante E85 non è raccomandato anzi, viene addirittura sconsigliato.
  5. L'SP95 e l'SP95-E10 sono i due carburanti fortemente raccomandati dai costruttori.

Se hai ancora dei dubbi, cerca su Internet i contatti dell'Assistenza Tecnica della tua marca di tosaerba e chiedi consiglio per la scelta e le proporzioni di benzina e olio per comporre la miscela.

Scopri il catalogo ManoMano
Prodotti per la manutenzione degli utensili a motore

Come funziona un tosaerba?


Come funziona un tosaerba?

Per farla breve, un tosaerba è dotato di un motore che fa girare una lama d'acciaio affilata a più di 50 giri al secondo e serve per tagliare l'erba.

La lama rotante - collocata sotto il motore e sotto il carter del tosaerba - falcia l'erba, mentre lo spostamento d'aria che si crea aspira i fili d'erba tagliati convogliandoli verso il serbatoio di raccolta o un condotto di espulsione. Questa stessa rotazione è in grado di trasmettere la propria forza a una cinghia che consente al tosaerba di avanzare; in questo caso il tosaerba viene detto semovente. 

La motorizzazione può essere: 

  • termica, motore a 2 o a 4 tempi per i tosaerba più potenti e i trattorini tosaerba;
  • elettrica, a filo o a batteria, il motore funziona in base al principio del rotore-statore. 

Come utilizzare un tosaerba? 


Come utilizzare un tosaerba?

Prima di falciare l'erba, devi eliminare qualsiasi oggetto presente (giocattoli dei bambini, giochi di animali domestici, ecc.). Inoltre, devi attenerti alla legge e a qualsiasi altro eventuale regolamento (giardino in zone e complessi residenziali) riguardo a giorni e orari autorizzati per la falciatura. Il tosaerba deve trovarsi in buono stato e funzionare correttamente, e non deve costituire un pericolo. Per utilizzarlo ti basta:

  1. Preparare il tosaerba per l'accensione. Se si tratta di un tosaerba elettrico, munisciti di una prolunga, collegala e poi premi il tasto on/off su on dopo aver effettuato i controlli illustrati in precedenza. Se si tratta di un tosaerba termico, fai il pieno di carburante e olio, poi tira il lanciatore o gira la chiave prima di iniziare la falciatura. Se il tuo tosaerba è dotato di uno starter o di una pompa, avvialo o azionala per la prima partenza.
  2. Regola l'altezza di taglio su una posizione definita in base all'altezza del prato e del risultato che vuoi ottenere. La leva si trova a lato del carter, vicino a una ruota posteriore.
  3. A seconda del modello di tosaerba e del risultato che vuoi ottenere, togli/inserisci il serbatoio di raccolta e/o aziona l'espulsione laterale e/o l'opzione mulching (erba macinata e lasciata sul posto come fertilizzante).
  4. Regola la velocità di avanzamento se il tosaerba è semovente e conta più di una velocità.
  5. Avvia il tosaerba a seconda della modalità di avviamento: pulsante on/off, lanciatore, avviamento elettrico. Inizia poi a falciare azionando le leve poste sul manubrio.

Se ti rimane ancora qualche dubbio, cerca su Internet i contatti dell'Assistenza Tecnica della tua marca di tosaerba e richiedi il manuale per l'uso. 

Come mettere in moto un tosaerba

Scopri alcune buone prassi da adottare prima di avviare un tosaerba termico guardando questo video. 

Che tipo di olio usare per il tosaerba? 


Che tipo di olio usare per il tosaerba?

Innanzitutto, è necessario distinguere fra i motori a 2 tempi e quelli a 4 tempi. 

Se parliamo dell'olio da aggiungere alla benzina per fare la miscela, per il motore a 2 tempi puoi scegliere fra olio minerale, olio semi-sintetico e olio sintetico. L'olio sintetico è quello che viene maggiormente consigliato e che offre la lubrificazione migliore.

Parlando invece dell'olio per il motore a 4 tempi, la scelta è più ampia fra:

  • olio SAE 30, il più comune, utilizzabile a partire da 5° C;
  • olio 10W-30, utilizzabile da -18 a 38° C, migliora l'avviamento quando fa freddo ma il consumo d'olio può aumentare sensibilmente a partire dai 27° C;
  • olio sintetico 5W-30, utilizzabile da -30° a 40° C, migliora l'avviamento riducendo nel contempo il consumo d'olio; 
  • olio 5W-30, utilizzabile sotto i 5° C, più efficacie quando fa freddo ma non usato molto per i tosaerba.

In generale, l'olio andrebbe sostituito ogni 25 ore. Se ti rimane ancora qualche dubbio, cerca su Internet i contatti dell'Assistenza Tecnica della tua marca di tosaerba e chiedi consiglio sulla scelta dell'olio da usare.

Scopri il catalogo ManoMano
Prodotti per la manutenzione degli utensili a motore

Come affilare la lama del tosaerba?


Come affilare la lama del tosaerba?

L'affilatura della lama del tosaerba può essere effettuata in modi diversi. Tuttavia, prima di affilarla, dovrai smontarla e procurarti almeno una lima piatta

Puoi affilarla anche con una mola da banco o una smerigliatrice dotata di un disco lamellare e di un morsa che ti sarà di grande aiuto per tenere bloccata la lama durante l'affilatura. Di seguito troverai un video che ti spiegherà come fare, mentre nella guida Come preservare un tosaerba e la sua lama, troverai tutte le buone prassi da seguire.

Affilatura della lama del tosaerba: il video 

Scopri il catalogo ManoMano
Lame per tosaerba

Quale tosaerba scegliere? 

Per la scelta di un tosaerba dovrai affidarti ad una serie di criteri: il più importante è la superficie da falciare. Partendo da questo dato, potrai definire: 

  • il tipo di motorizzazione;
  • la potenza;
  • la larghezza del passo ovvero la lunghezza della lama;
  • il sistema di avanzamento;
  • l'altezza di taglio e il numero di posizioni;
  • l'opzione mulching;
  • ecc. 

Nelle seguenti infografiche ti proponiamo alcuni modelli fra cui scegliere che mettono in relazione le caratteristiche del tosaerba con la superficie di prato da falciare. 

Tosaerba per prato di piccole dimensioni


undefined

Tosaerba per prati di medie e grandi dimensioni


undefined

Scopri il catalogo ManoMano
Tosaerba e accessori

Come shuntare l'interruttore a chiave del trattorino tagliaerba? 


undefined

Ecco una domanda che sorge spesso: per motivi di sicurezza, non possiamo spiegarti come aggirare questo sistema di sicurezza, che ha certo i suoi buoni motivi per esistere... Se ti sei accorto che il guasto dipende dall'interruttore a chiave, ti conviene ordinarne uno nuovo e nell'attesa farti prestare un tosaerba. E visto che devi aspettare la consegna, puoi ingannare il tempo guardando l'erba crescere!

Scopri il catalogo ManoMano
Tosaerba semovente e trattorino tagliaerba

Contenuto extra: vista dettagliata dei componenti del tosaerba


undefined

Tutti i tosaerba e gli accessori

Guida scritta da:

Sebastiano, Tuttofare autodidatta, 261 guide

Sebastiano, Tuttofare autodidatta

Rifare un tetto? Fatto. Addetto ai consigli di bricolage in un negozio? Fatto. Rifare l'impianto idraulico di un bagno? Fatto. Abbattere muri, costruire muri, dipingere pareti? Fatto. Sapete qual è il motto del tuttofare? Imparare è meglio che delegare! E poi è anche una questione di portafoglio e di soddisfazione personale! Consigliarvi? Farò del mio meglio!

I prodotti collegati a questa guida